Torna il Motorola Razr in versione smartphone pieghevole



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-11-2019]

motorola razr 1

Il Motorola Razr è tornato: quello che per un certo tempo è stato tra i cellulari più desiderati dell'era pre-smartphone si ripresenta in versione rinnovata e, naturalmente, dotata di Android.

Quello che non è cambiato è l'aspetto: come già si vociferava da mesi si tratta sempre di un dispositivo a conchiglia, una scelta che va contro le tendenze attuali del settore ma che certamente vuole fare leva sull'effetto nostalgia.

Per realizzare uno smartphone a conchiglia che sia in tutto e per tutto analogo al vecchio Razr ma senza adottare due schermi separati, Motorola ha dovuto optare per uno schermo pieghevole che, stando a quanto s'è potuto vedere durante la presentazione, per così dire "non fa una grinza": la linea lungo la quale avviene la piegatura è infatti del tutto invisibile.

Il display in questione è un Oled con una diagonale lunga 6,2 pollici e risoluzione pari a 2.142x876 pixel ed è accompagnato da uno schermo secondario posto all'esterno, un touchscreen da 2,7 pollici con risoluzione di 600x800 pixel utilizzabile quando lo smartphone è chiuso per visualizzare l'ora e le notifiche (e interagire con esse) senza dover aprire il Razr.

Sempre dallo schermo esterno è possibile avviare la riproduzione di musica, utilizzare l'assistente virtuale di Google o scattare un selfie.

All'interno c'è un SoC Qualcomm Snapdragon 710 con 6 Gbyte di RAM e 64 o 128 Gbyte di memoria interna. Per quanto riguarda le fotocamere, Motorola ha scelto un obiettivo posteriore da 16 megapixel con funzionalità Night Vision e uno anteriore da 5 megapixel.

A completare la dotazione ci sono poi una batteria da 2.510 mAh, un connettore USB Tipo-C per la ricarica e la connessione al PC e sistema operativo Android 9 Pie.

Il nuovo Motorola Razr sarà disponibile a partire dal prossimo 26 dicembre; negli Stati Uniti costerà 1.499 dollari (circa 1.360 euro) mentre in Italia, dove le prenotazioni saranno possibile dal 4 dicembre, costerà 1.599 euro.

Qui sotto, il video di presentazione.

motorola razr 2

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Beh un pochino di nostalgia la fa venire e mi sembra esteticamente accattivante nonché più comodo di uno smartphone standard con dimensioni di schermo analoghe. Il prezzo però fa passare qualsiasi ancorché minimo desiderio di acquistarlo... :roll:
17-11-2019 18:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontà" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiosità di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverà a credere e con che velocità si propagherà
Dalla volontà di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (2303 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 12 agosto


web metrics