Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''

''Eravamo dal lato sbagliato della storia, ma ora abbiamo capito''.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-05-2020]

microsoft open source

Che il rapporto tra Microsoft e l'open source sia decisamente cambiato dai tempi di Steve Ballmer - il quale aveva definito Linux «un cancro» - non dovrebbe essere più un mistero per nessuno.

Fa comunque piacere vedere che l'ascia di guerra è stata definitivamente sotterrata.

A esplicitare il cambiamento di rotta avvenuto negli ultimi anni è stato il presidente di Microsoft, Brad Smith, che durante un evento al MIT ha dichiarato: «Microsoft era dal lato sbagliato della storia quando l'open source esplose, all'inizio del secolo, e posso dirlo anche di me personalmente».

L'ammissione di colpa fatta da Smith si accompagna al riconoscimento di tutto il lavoro fatto da allora, e di come il gigante di Redmond sia diventato, a suo modo e per certi casi, un sostenitore del software a sorgente aperto.

«La buona notizia» - ha continuato Smith - «è che, se la vita è sufficientemente lunga, si può imparare... che bisogna cambiare».

Non si tratta soltanto di parole: Microsoft è una delle realtà che maggiormente contribuiscono allo sviluppo di vari progetti open source, molto più di Google o Facebook, che non hanno i trascorsi negativi di Microsoft con questo mondo.

Anche l'acquisizione di GitHub, avvenuta nel 2018, va secondo Smith letta in quest'ottica: «Quando pensiamo a GitHub, lo consideriamo come la casa dello sviluppo open source, e riteniamo nostra responsabilità, in quanto padroni di casa, renderla una residenza sicura e produttiva».

Certamente nessuno ha posto la fatidica domanda: «Ma se l'open source è "il lato giusto della storia", perché non rendere pubblico il codice sorgente di Windows e Office?», ma non si può mai dire mai.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Microsoft mette a disposizione 60.000 brevetti per difendere Linux e l'open source
Microsoft compra GitHub e i programmatori scappano

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

{gipo}
M$ vuole creare un silos come quello di Apple, e diventare fornitrice di tutto. Dichiarazioni oneste da parte di una jena non ce ne possono essere; se dice qualcosa di condivisibile vuol dire che sta strumentalizzando una verità per ottenre un vantaggio, di solito poco visibile perché strategico e quindi sinergico con altre... Leggi tutto
22-5-2020 19:54

{firmato winston}
L'evento da ricordare e' semmai il discorso di Gates all'homebrew computer club del 1976, il cui succo e': qui si lavora solo per la grana, per fare sempre piu' soldi e potere.
21-5-2020 01:10

{zum zum}
"Sull'open source abbiamo sbagliato tutto" Hahaha che bella battuta. Il marketing del coccodrillo teso a fagocitare la preda negando l'azione. Devono aver letto Sun Tzu.
20-5-2020 20:27

Quoto. Non credo proprio voglia distruggere l'Open Source, o Linux, piuttosto vorrÓ sfruttarlo per guadagnare. Tanto gli utenti non sanno cosa sia, e non gli interesserÓ saperlo, gli basterÓ la 'marca' Microsoft all'occorrenza, per loro sinonimo di cosa conosciuta e sicura. Leggi tutto
20-5-2020 17:24

{bce}
Mia nonna diceva: quando il diavolo ti accarezza, vuole l'anima.
20-5-2020 12:42

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di queste famose "leggi" condividi maggiormente?
Un oggetto cadrÓ sempre in modo da produrre il maggiore danno possibile.
Qualsiasi cosa vada male, avrÓ probabilmente l'aria di andare benissimo.
Per ottenere un prestito bisogna provare di non averne bisogno.
L'altra coda va sempre pi¨ veloce.
A qualunque cosa si stia lavorando, non appena si mette via uno strumento, certi di aver finito di usarlo, immediatamente se ne avrÓ bisogno.
Si troverÓ sempre una qualsiasi cosa nell'ultimo posto in cui la si cerca.
Le probabilitÓ che un giovane maschio incontri una giovane femmina attraente e disponibile aumentano in proporzione geometrica quando Ŕ in compagnia della fidanzata, della moglie o di un amico pi¨ ricco.
Prima o poi la peggiore combinazione possibile di circostanze Ŕ destinata a prodursi.
La necessitÓ procura strani compagni di letto.
Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo, lo troverÓ a minor prezzo da un'altra parte non appena l'avrÓ acquistato.

Mostra i risultati (2538 voti)
Maggio 2020
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Pubblicano vecchie foto delle vacanze: denunciati e multati
Tutti gli Arretrati


web metrics