Al via il call center di Immuni

Individuate la procedura di allerta dei contatti del positivo e le regole con cui viene comunicato l'esito del tampone al sistema centrale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-01-2021]

immuni

Via libera del Garante Privacy al call center "Immuni". L'Autorità ha dato, nei giorni scorsi, parere favorevole allo schema di ordinanza del Commissario straordinario che regola l'organizzazione e il funzionamento del Servizio nazionale di supporto telefonico e telematico alle persone risultate positive al Covid-19, istituito dal decreto legge "Ristori".

Lo schema individua, in particolare, le modalità con le quali il call center, su richiesta dell'interessato, avvia la procedura di sblocco dell'app Immuni del chiamante risultato positivo per inviare il messaggio di allerta ai suoi contatti; le modalità di trasmissione agli assistiti del codice univoco nazionale (CUN) che identifica tutti i referti (positivi e negativi) dei test Covid-19; le regole con cui le strutture sanitarie comunicano al sistema centrale denominato Tessera Sanitaria l'esito (positivo o negativo) del tampone; il tempo di conservazione dei dati raccolti. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Hai installato l'app Immuni per il tracciamento del Coronavirus?
Sì ma l'ho disinstallata
No
No ma lo farò al più presto

Mostra i risultati (2548 voti)
Leggi i commenti (34)
Nel corso delle interlocuzioni avute con il Ministero della Salute, il Ministero dell'economia e finanze, il Commissario straordinario e il Dipartimento della trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri, l'Ufficio del Garante ha fornito specifiche indicazioni per individuare, seppur con l'urgenza richiesta dall'emergenza sanitaria, soluzioni rispettose della protezione di dati degli assistiti.

In particolare l'Autorità ha ritenuto che l'identificazione di chi chiama il call center e del suo stato di positività dovesse avvenire attraverso un apposito codice, il codice univoco nazionale del referto Covid (CUN), che individua in modo univoco il singolo referto e la persona ad esso associata, anziché con altre modalità meno sicure dal punto di vista della protezione dei dati degli assistiti, evitando che fosse creata una nuova banca dati dei referti Covid, liberamente consultabile dagli operatori del call center.

Il Garante ha chiesto inoltre che la piattaforma utilizzata dagli operatori del call center per accedere al Sistema Tessera Sanitaria sia progettata e realizzata adottando stringenti misure di sicurezza adeguate al rischio che presenta un trattamento di dati così delicato (in particolare, riguardo alle modalità di autenticazione informatica, ai profili di autorizzazione e al tracciamento delle operazioni svolte dagli stessi operatori).

L'Autorità, infine, ha prescritto al Ministero della salute di effettuare controlli costanti sull'attività del soggetto a cui è affidata la gestione del call center Immuni, per verificare il pieno rispetto della disciplina sulla privacy. Alla luce delle novità introdotte con l'istituzione del call center, il Ministero dovrà aggiornare anche la valutazione d'impatto relativa ai trattamenti di dati effettuati nell'ambito del sistema di allerta Covid-19.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
e-privacy: lasciateci la faccia
App Immuni e app Io a confronto
Perché Immuni attiva il GPS? Lo spiegone
Immuni, citare il numero di download è “privo di senso”
Immuni, download in crescita: ecco i numeri ufficiali aggiornati
iPhone col tracciamento Covid-19 integrato
Hai installato Immuni?
Immuni adesso funziona anche all'estero
Immuni e la privacy sottosopra
Se Immuni ti premia... con il test sierologico
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Immuni, abbiamo i sorgenti. E ora?
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tanti invocano l'app anti-coronavirus (seconda parte)
Immuni, vogliamo la trasparenza
App Immuni: vogliamo i sorgenti

Commenti all'articolo (3)

In effetti, comunque, l'articolo è un copia & incolla del comunicato del Garante reperibile sul sito stesso del Garante. Ora, leggendolo con attenzione, si capisce cosa si intenda e la sintesi di @zero è molto stringata ma, in sostanza, è il riassunto di ciò che si deve fare in caso di positività o presunta positività, in ogni caso,... Leggi tutto
17-1-2021 14:15

In sintesi hanno attivato un numero verde 800912491, che puoi usare per sapere cosa fare se sei positivo o Immuni dice che hai avuto contatti con positivi.
17-1-2021 12:27

Non ho capito niente, chi l'ha scritto, un burocrate? O avete fatto copia e incolla da un comunicato ufficiale? Il giornalista avrebbe anche il compito di rendere lo cose semplici e comprensibili facilmente a tutti, credete che questo comunicato lo sia?
16-1-2021 15:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il genere di applicazioni che utilizzi di più sul tuo smartphone (o sul tuo tablet)?
Calendari
Giochi
Grafica
Informazioni
Internet (accesso, condivisione, ecc.)
Messaggistica
Social network
Utilità (viaggi, cucina, ecc.)

Mostra i risultati (2033 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 settembre


web metrics