Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!

Secondo una causa in corso negli USA, la responsabilità sarebbe dell'azienda, che assegna agli autisti obiettivi irrealizzabili.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-11-2021]

amazon incidente responsabile ans rana

Lo scorso marzo, alla periferia di Atlanta (USA), s'è verificato un brutto tamponamento, che ha portato alla perdita dell'uso delle gambe e delle braccia da parte di una delle persone coinvolte.

Ans Rana era seduto sul sedile del passeggero sulla Tesla Model S del fratello e stava viaggiando verso la capitale della Georgia quando in vista è apparso un veicolo in panne; il guidatore, avendolo notato per tempo, ha rallentato gradualmente fin quasi a fermarsi. Il furgone che sopraggiungeva da dietro, invece, non ha dato alcun segno di voler frenare.

Ha così travolto la Tesla, sbalzandola violentemente sulla sinistra fino a farle invadere la corsia del senso di marcia opposto e portandola così a scontrarsi con un'altra auto - una Toyota Corolla - che arrivava da quella direzione: è in questo schianto che Rana ha riportato le lesioni alla spina dorsale che tuttora gli impediscono di muovere le gambe e le braccia.

Il furgone apparteneva a un corriere privato, la Harper Logistics, ma effettuava consegne per conto di Amazon. Così, la famiglia Rana ha deciso di far causa al gigante dell'e-commerce.

Secondo l'accusa, infatti, li guidatore del furgone procedeva a circa 20 km/h oltre il limite non perché avesse una particolare passione per la velocità o la guida pericolosa, ma perché le stringenti regole imposte e i controlli capillari esercitati da Amazon nei suoi confronti così lo obbligavano.

Amazon - spiegano i documenti depositati in tribunale - sorveglia da vicino i fattorini che, pur guidando veicoli con il logo Amazon e indossando uniformi marchiate Amazon, in realtà sono dipendenti di un'azienda terza: lo fa attraverso l'app per smartphone Amazon Flex, e grazie ai sensori presenti in cabina è conscia di quanto accade in ogni momento.

A detta dei Rana, Amazon tiene sott'occhio«la velocità, le frenate, l'accelerazione, le svolte, l'uso delle cinture di sicurezza, le telefonate, e i messaggi» sfruttando telecamere installate nel veicolo e algoritmi di intelligenza artificiale capaci anche di rilevare se un autista stia sbadigliando.

I corrieri che accettano di lavorare per Amazon - sostiene sempre l'accusa - sono spinti più a essere rapidi che a guidare in modo sicuro; se paiono troppo lenti, un dipendente di Amazon invia loro un messaggio per sollecitarli, obbligandoli a soddisfare «aspettative pericolose e irrealizzabili».

Ans Rana nella causa coinvolge naturalmente anche Harper Logistics, il guidatore del furgone e l'assicurazione della società di spedizioni, ma l'unica che mai potrebbe compensare l'uomo, le cui spese mediche hanno già superato i 2 milioni di dollari, è Amazon: l'assicurazione di Harper arriva al massimo a coprire un milione, la società non è nemmeno proprietaria dei veicoli (che sono degli autisti), e il guidatore che ha materialmente causato l'incidente è un ventitreenne che guadagna 15 dollari l'ora.

Amazon, che solo nell'ultimo trimestre ha registrato profitto per 3 miliardi di dollari, non avrebbe problemi a rimborsare Ans Rana, ma resta da vedere se la tesi della parte lesa verrà accolta: la portavoce Maria Boschetti ha già ribattuto che il gigante «si impegna a garantire la sicurezza degli autisti» e che «impone aspettative realistiche, che non mettono sotto pressione i guidatori».

La questione, ora, passa nelle mani della giustizia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Amazon vuol mettere un keylogger sui Pc dei dipendenti
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Amazon Key, il corriere consegna i pacchi nel baule dell'auto
Acquisti online, le consegne rapide fanno male all'ambiente
Il corriere robotico di FedEx
Amazon, la canotta tecnologica per non scontrarsi coi robot
Il brevetto di Amazon che mette in gabbia i lavoratori dei magazzini
Incidente mortale in Tesla in Svizzera: analisi sul posto
Giornalista accusa: lavorare da Amazon è come essere in prigione
Adesso Amazon scatta una foto ai pacchi consegnati e la invia all'utente
Falla in Amazon Key: così il corriere può disabilitare la telecamera
Amazon Key dà al corriere le chiavi di casa
Conclusa l'inchiesta sull'incidente di guida ''autonoma'' di Tesla
Amazon sgancerà i pacchi dal cielo
Google Car, incidente per eccesso di prudenza
DHL dà il via alle consegne coi droni
Il pacco che ti dice se il corriere l'ha fatto cadere
Invia Sms guidando l'auto e causa incidente mortale

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

@ Or Lupo Quello che ho scritto è come dovrebbe essere una cooperativa ed è come funziona nella cooperativa nella quale lavoro io. Purtroppo ci sono delle società che rientrano nel novero delle cooperative ma che cooperative proprio non sono e questo è un enorme problema per tutta la categoria, purtroppo non si fa abbastanza per fare... Leggi tutto
27-11-2021 14:39

{Or Lupo}
@ Gladiator non riesco a interpretare quello che hai scritto, cioè se hai descritto come dovrebbe essere o se credi che sia così come dici. Io lavoro nel settore e ti assicuro che, a parte le ovvie eccezioni, è schiavismo, dispregio delle persone, aggiramento dei contributi con acrobazie ai limiti (e talvolta oltre)... Leggi tutto
22-11-2021 16:17

Il cooperativismo non prevede né tollera lo schiavismo, se c'p sfruttamento di lavoratori non è cooperativismo anche perché se si è tutti soci della società significherebbe sfruttarsi tra pari che mi sembra un ossimoro. Leggi tutto
21-11-2021 14:49

Si tratta dello schiavismo 2.0 molto più efficiente dello schiavismo 1.0 che prevedeva anche il vitto e l'alloggio per gli schiavi. Leggi tutto
21-11-2021 14:46

{Angelo}
Ha ragione, le cooperative, che per tanti nostri politici sono un vanto, nascondono li peggior tipo di sfruttamento
20-11-2021 17:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come preferiresti controllare la Tv?
Con lo smartphone
Con il tablet
Con i gesti del corpo
Con la voce
Con il pensiero
Con il telecomando

Mostra i risultati (2066 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 dicembre


web metrics