Samsung ammette: rubato il codice sorgente dei Galaxy

Gli autori del furto sono gli stessi che avevano già violato Nvidia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-03-2022]

galaxy samsung hacker lapsus nvidia

Dopo essere penetrati nei sistemi di Nvidia e aver sottratto 1 Tbyte di dati, gli hacker del gruppo Lapsus%$ hanno aggredito Samsung, riuscendo a mettere le mani su 190 Gbyte di dati.

Quando la notizia di quanto accaduto aveva iniziato a diffondersi, pochi giorni fa, Samsung aveva preferito non commentare. Ora però s'è trovata costretta ad ammettere che è tutto vero, e a specificare che cosa le è stato rubato.

«C'è stata una violazione della sicurezza a danno di alcuni dati aziendali interni» ha dichiarato il colosso coreano. «In base alla nostra analisi iniziale, la violazione riguarda codice sorgente relativo al funzionamento dei dispositivi Galaxy, ma non include informazioni personali dei nostri clienti o dei nostri dipendenti. Al momento crediamo che ciò non avrà alcun impatto sulle nostre attività o sui nostri clienti».

Pur riconoscendo l'avvenuto attacco, Samsung non ha confermato l'identità del gruppo di hacker che ha rivendicato l'operazione, ma si è concentrata sul ribadire come siano già state messe in campo delle misure per evitare che situazioni di questo tipo si ripetano.

Resta da vedere, ora, quale sarà il comportamento di Lapsus$. Quando ha attaccato Nvidia, ha anche provato a ricattare l'azienda: se questa non avesse acconsentito e rimuovere i limiti imposti al mining delle criptovalute tramite le schede grafiche con chip dell'azienda, i dati rubati sarebbero stati resi pubblici.

Nvidia s'è rifiutata di negoziare, e il rilascio dei dati è iniziato. Nel caso di Samsung, non sappiamo se gli hacker si siano messi in contatto con l'azienda e se abbiano formulato delle richieste per evitare la pubblicazione del materiale sottratto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

@Homer S. In realtà più che per aspetti di privacy - se ci tieni veramente alla privacy uno smartphone neppure lo prendi in considerazione come mezzo di comunicazione per cui su questo aspetto ho quasi messo a monte - il mio abbandono di Samsung è per tutti gli orpelli con i quali condisce la memoria dello smartphone affossandone le... Leggi tutto
26-3-2022 11:56

Sarei lieto di sapere in favore di chi. Sul mercato smartphone le alternative sono solo Apple, qualche raro taiwanese però spesso a costi "alla Apple", una pletora di produttori cinesi più o meno smaccatamente filogovernativi ed un pugno di soggetti anche in ambito UE che però all'atto pratico sono solo paraventi societari per... Leggi tutto
21-3-2022 11:38

@Homer S. Personalmente tenderei più a premiare un produttore che, a fronte di un grave problema causatomi, mi da tutte le informazioni atte a cautelarmi e gestire al meglio la criticità piuttosto che uno che minimizza ma, del resto, Samsung l'ho già abbandonata da un pezzo per altre ragioni...
19-3-2022 11:52

Hai pienamente ragione, ma come fino all'ultimo non hanno ammesso il furto, fino all'ultimo non ne ammetteranno le conseguenze, perché già sanno che sin d'ora una marea di utenti butterà il proprio Samsung per comprare qualcos'altro in preda al panico: e se la casa madre stessa ammettesse che il panico è giustificato, come pensi... Leggi tutto
13-3-2022 09:01

Francamente questa considerazione mi sembra un pochino avventata ed eccessivamente ottimistica se veramente è stato rubato tutto il codice sorgente dei dispositivi. Leggi tutto
12-3-2022 14:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come hai trovato il tuo attuale (o ultimo) lavoro?
Tramite un'agenzia.
Tramite un collega.
Con l'invio del curriculum direttamente all'azienda.
Grazie a referenze e presentazioni tramite un amico o un parente o un amico dell'amico.
Online sui siti di recruiting o grazie ai social network

Mostra i risultati (1382 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 ottobre


web metrics