Studio Display, lo schermo da 27 pollici compagno ideale per il Mac Studio



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-03-2022]

studio display 01

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Apple svela il Mac Studio con l'enorme e potente chip M1 Ultra

Come il Mac Mini e il Mac Pro, il Mac Studio non è dotato di schermo integrato. La mancanza si risolve con lo schermo Apple Studio Display, un monitor retina da 27 pollici con risoluzione 5K (e non 7K, come si vociferava ultimamente), ossia 5120 x 2880 pixel.

A differenza del più grande Pro Display XDR presentato nel 2019 (uno schermo da 32 pollici) non solo costa meno, ma include la base (sono anzi disponibili tre modelli diversi tra cui scegliere): il Pro Display era infatti diventato tristemente noto perché questa era venduta separatamente per ben 1.000 dollari.

Lo Studio Display integra una webcam da 12 megapixel con un angolo di visione pari a 122 gradi e un sistema integrato di sei altoparlanti che supporta Dolby Atmos e Siri.

Apple avverte che Studio Display è considerato compatibile solo con i Mac più recenti, che siano in grado di utilizzare almeno macOS Monterey: ciò significa che sono adatti tutti i Mac prodotti dall'iMac Pro del 2017 in avanti.

Lo Studio Display, che offre anche tre porte USB-C e una porta Thunderbolt 3 (sempre con connettore USB-C) ha prezzi che partono da 1.799 euro per la versione con vetro standard e sostegno a inclinazione regolabile o adattatore VESA, e arrivano a 2.509 euro per la versione con vetro nanotexture (quello per la cui pulizia Apple raccomanda assolutamente il panno dedicato) e sostegno a inclinazione e altezza regolabili.

È interessante notare come, con l'accoppiata Mac Studio/Studio Display, Apple abbia a tutti gli effetti creato un sostituto dell'iMac da 27 pollici, che infatti sembra scomparso dal sito di Apple né, a suo tempo, aveva ricevuto la colorata revisione che aveva invece interessato gli iMac da 24 pollici.

È pur vero che, rispetto all'all-in-one, il Mac Studio con schermo Studio Display costa di più, a parità di RAM e di diagonale dello schermo, ma bisogna ammettere che fornisce una potenza di calcolo decisamente superiore grazie al chip M1 e che la sua manutenzione, almeno in teoria, è decisamente più facile.

studio display 02

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
MacOS System 6 e 7 rivivono nel browser
I vecchi Mac? Sono dei vasi eccellenti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)

:malol: :malol: :malol: A tutto c'è un perché, in fondo il panno in micro fibra da 25 € costa solo lo 0,2% del Mac... Leggi tutto
28-3-2022 18:58

Tra un po' faranno più soldi vendendo davvero mele, con quel che costa il cibo... :shock: Leggi tutto
28-3-2022 14:50

I fan della mela morsicata sarebbero capaci. Magari non tutti i PC, ma su 10 un Mac.. Vedo molti piccoli imprenditori che puntano su Mac e iPhone, ovviamente se lo usano loro, i dipendenti possono ancora usare XP con il vecchio gestionale di 20 anni fa. Leggi tutto
28-3-2022 14:45

E dopo questa spesa, il panno in microfibra a 25 euro ti sembra regalato Leggi tutto
27-3-2022 19:09

I ricchi si pagano più volentieri i servizi di qualcun altro che semplicemente li sollevi dall'onere di dover usare certi strumenti: secondo te un CEO rinuncerebbe prima al computer od alla segretaria che lo usi al suo posto? Cinicamente, aggiungerei, certo al primo visto che per la seconda magari ha una visione fin troppo ampia di... Leggi tutto
27-3-2022 10:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te Internet...
E' stata la più importante innovazione tecnologica degli ultimi anni.
Ha reso le relazioni umane troppo impersonali.
Ha reso più facile la vita di tutti i giorni.
E' stata un toccasana per l'economia mondiale.
E' riuscita a facilitare le relazioni umane.
Ha contribuito a confondere le identità dei popoli.

Mostra i risultati (2849 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 ottobre


web metrics