Google, ora basta un tocco per far svanire le ricerche imbarazzanti

Almeno quelle eseguite nell'ultimo quarto d'ora.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-03-2022]

google cancellazione rapida ricerche 15 minuti

È passato quasi un anno da quando Google ha annunciato l'introduzione, su Android, della «cancellazione veloce» delle ricerche.

Svelata per la prima volta durante l'evento Google I/O di maggio 2021, è una funzione che, con un tocco, consente di eliminare la cronologia delle ricerche relative agli ultimi 15 minuti: tutto svanisce sia dal dispositivo sia dalla pagina Le mie attività.

Dopo mesi di messa a punto, la cancellazione veloce sta finalmente arrivando su tutti i dispositivi Android anche se occorrerà del tempo prima che raggiunga ogni singolo tablet e smartphone: come sempre capita in questi casi, infatti, la diffusione avviene gradualmente.

Per utilizzarla (o verificare se sia già attiva) non serve fare altro che aprire l'app di ricerca Google e toccare l'icona del proprio profilo: se la novità sarà già arrivata, nel menu che si aprirà ci sarà la voce Elimina gli ultimi 15 minuti.

Google afferma di aver deciso l'introduzione di questa funzione per facilitare la vita a quegli utenti che preferiscono nascondere ricerche con termini insoliti o potenzialmente compromettenti, basandosi anche sull'analisi delle abitudini di ricerca.

Così facendo ha scoperto che due terzi di tutte le ricerche sono «a zero click», ossia dopo le quali gli utenti non navigano su alcuna delle pagine che vengono restituite come risultati; esse sono risultate molto più comuni su dispositivi mobili che su desktop: non a caso, la cancellazione veloce è disponibile nell'app ma non nella ricerca desktop (né è chiaro se mai lo sarà).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Class action miliardaria contro Google per la modalità Incognito
Lavori da casa? Sarà meglio spegnere Alexa
Apple licenzia centinaia di lavoratori che ascoltavano le conversazioni di Siri
Apple ascolta le conversazioni captate da Siri. Dettagli imbarazzanti compresi
WhatsApp, così le immagini imbarazzanti resteranno fuori dalla galleria
YouTube su Android, ecco la modalità Incognito: nasconde i video visti o cercati
La cornice digitale che censura i nudi
Smontato il mito che i giovani non tengono alla privacy digitale
Ragazza austriaca fa causa ai genitori: postano sue foto imbarazzanti su Facebook
Axl Rose, ingrassato, vorrebbe rimuovere le sue foto da Google
The Fappening, identificato l'intrusore
Occhio alla pornotruffa che blocca il computer
Adult Friend Finder, rubati i dati di 3,9 milioni di utenti
8 errori da evitare per non essere hackerati

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

A me il problema non si pone, visto che le ricerche le faccio in una scheda privata del browser che non è Chrome. L'app Google non l'ho mai usata, ed è perennemente disattivata
27-3-2022 09:19

Chapeau :clap:
26-3-2022 14:00

Veramente quello è lo smartphone del fidanzato... :wink: Leggi tutto
26-3-2022 13:52

Poi la sincronizzazione può anche essere non attiva e amen. Tutto il resto è soggettivo. Leggi tutto
23-3-2022 14:25

Solo se la configuri accedendo con l'account: io per esempio non lo faccio mai. Per me un PC e uno smartphone sono dispositivi indipendenti e il cloud può tranquillamente fare a meno di me. Gli ornitorinchi mi ringraziano spesso per questo. Leggi tutto
23-3-2022 07:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei a cena fuori e decidi di pagare con la carta di credito/debito. Quale tra queste situazioni preferisci?
Il cameriere porta la carta di credito/debito alla cassa e poi, dopo il pagamento, torna con la carta e lo scontrino
Il cameriere porta il terminale al tavolo dove viene effettuata la transazione
Il cameriere copia le informazioni della carta di credito/debito ed effettua il pagamento successivamente così non c'è bisogno di aspettare

Mostra i risultati (2577 voti)
Maggio 2022
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Una storia di phishing bancario diversa dal solito: il ladro beffato
Aprile 2022
Una dura lezione dall'Internet delle Cose
Bug nell'app Messaggi, e la batteria si scarica in fretta
Gli USA ottengono l'estradizione di Assange
L'utility che ripulisce Windows 11 è in realtà un trojan
Hacker cinesi sfruttano VLC per diffondere malware
Quando l'intelligenza artificiale bara: l'aneddoto degli husky scambiati per lupi
Che si fa con Telegram? È russo
Lapsus$, arrestati due hacker: sono adolescenti
Registro delle Opposizioni e cellulari, la norma è in Gazzetta Ufficiale
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 maggio


web metrics