Elon Musk compra il 9% di Twitter: che intenzioni avrà?

Dopo essersi lamentato della mancanza di libertà di espressione sulla piattaforma, ora vuol forse comprarla per “liberarla”?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-04-2022]

elon musk compra 9 percento twitter

Lo scorso 25 marzo Elon Musk pubblicò sul proprio profilo Twitter un sondaggio che, premettendo che «la libertà di espressione è essenziale per una democrazia funzionante», chiedeva: «Pensate che Twitter aderisca in maniera rigorosa a questo principio?».

Il 70% degli oltre 2 milioni di votanti rispose «No» e si spera l'abbiano fatto con cognizione di causa perché Musk aveva anche precisato: «Le conseguenze di questo sondaggio saranno importanti. Per cortesia, votate con attenzione».

Ora alcune di quelle conseguenze iniziano a manifestarsi. Musk, che in passato aveva più volte criticato l'abitudine di Twitter di silenziare le opinioni con cui la dirigenza non era d'accordo e che si è sempre definito «un assolutista della libertà di espressione», ha acquistato il 9,2% delle azioni del social network.

L'acquisto in realtà è avvenuto il 14 marzo, ma la notizia s'è diffusa soltanto in queste ore, causando peraltro un immediato aumento del valore delle azioni di Twitter.

Considerati i rilievi fatti in tempi recenti circa la gestione della piattaforma, tuttavia, la vera domanda è: quali sono i veri piani di Elon Musk?

Ufficialmente la sua è una «partecipazione passiva» (ossia non finalizzata a influire sulla gestione dell'azienda) ma gli analisti che hanno commentato l'accaduto sono concordi nel ritenere ben probabile che in un prossimo futuro l'imprenditore intenda acquisire il controllo di Twitter arrivando «a una specie di acquisizione», come ha commentato Dan Ives di Wedbush Securities, parlando a CNBC.

Ad aumentare il peso di questa ipotesi c'è anche il fatto che, sempre in tempi recenti, Musk ha ventilato l'ipotesi di aprire un proprio social network realizzato all'insegna della libertà d'espressione: ora potrebbe aver semplicemente cambiato idea rendendosi conto che per uno degli uomini più ricchi del mondo è forse più pratico acquisire il controllo di una piattaforma esistente e molto frequentata piuttosto che crearne una nuova da zero.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Twitter, l'influenza di Elon Musk si sente già

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Direi almeno entrambe più, forse, anche utilizzarla per influenzare ulteriormente le masse.
10-4-2022 10:42

Far soldi?
6-4-2022 08:29

Che intenzioni? Se non puoi batterli, fatteli amici...
5-4-2022 12:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontà" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiosità di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverà a credere e con che velocità si propagherà
Dalla volontà di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (2311 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 ottobre


web metrics