Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone

Con postmarketOS i dispositivi obsoleti possono riacquistare un'utilità, a patto di poter scendere a qualche compromesso.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-06-2022]

postmarketos2206

Nel mondo sognato dai produttori di smartphone, ciascuno cambierebbe il proprio telefonino almeno una volta l'anno.

Nella realtà spesso si cerca di far durare lo smartphone il più possibile, ma a un certo punto - vuoi perché non è più adatto a soddisfare le esigenze dell'utente, vuoi perché non riceve più gli aggiornamenti dal produttore - diventa inevitabile pensare ad acquistare un successore.

Resta però a quel punto un problema: che cosa fare con il vecchio dispositivo, che ormai non può più essere aggiornato ma che dal punto di vista hardware funziona?

Una soluzione - sebbene al momento consigliabile soltanto ai più coraggiosi - può essere postmarketOS, un sistema operativo open source basato su Linux, creato appositamente per ridare vita ai vecchi smartphone e recentemente approdato alla versione 22.06.

A differenza di altri sistemi liberi per smartphone, postmarketOS non è un derivato di Android; invece, si basa sulla distribuzione Alpine Linux, che richiede risorse hardware veramente minime, e fornisce a tutti gli effetti un ambiente Linux completo.

Se poco sopra dicevamo che l'installazione di postmarketOS è consigliabile soltanto ai più coraggiosi, è perché prima di prendere questa via è bene sapere che non tutti i dispositivi funzioneranno al massimo: il sistema supporta al momento circa 200 dispositivi (tra smartphone e tablet), ma non tutti allo stesso livello.

Il Wi-Fi, per esempio, funziona nella maggioranza dei casi, ma soltanto due modelli sono in grado di funzionare come telefoni, ossia il PinePhone e il Purism Librem 5.

D'altra parte, non è strettamente necessario che uno smartphone dismesso debba tornare a funzionare come smartphone: può avere ancora una sua utilità - posto che almeno il Wi-Fi funzioni - come mini-computer con Linux.

Se si accetta questa visione, si può approfittare delle varie possibilità di configurazione che il sistema del pinguino offre, a partire dalla varie interfacce disponibili: si può ottenere un completo sistema desktop, per esempio, ma forse è più sensato adottare una delle interfacce sviluppate appositamente con i dispositivi touchscreen in mente, come Phosh, Plasma Mobile o Sxmo.

Dato che l'alternativa per gli smartphone (e i tablet) ormai troppo vecchi sarebbe finire in un cassetto o venire riciclati (o gettati), postmarketOS può davvero restituire un'utilità a ciò che altrimenti sarebbe semplicemente un rifiuto elettronico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Petya non colpisce solo gli utenti con software obsoleto
Samsung accusata di troppa pigrizia nell'aggiornare Android

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 20)

come citato da Homer nel suo post esistono delle norme, ed appunto leggendole si scopre che Banca D'Italia[/url] inserisce tra le opzioni al punto due per l'identificazione sicura i Token o chiavette. Ed osservando il testo legislativo della [url=http://forum.zeusnews.com/link/786242] Direttiva Europea[/url] che ha introdotto un... Leggi tutto
18-8-2022 12:06

Per i casi che conosco io, però, mi sembra vengano forniti solo come opzione a pagamento in alternativa all'uso dello smartphone, poi ovviamente non conosco tutti i casi e magari c'è qualche banca che li fornisce ancora in comodato d'uso gratuito come in passato. Leggi tutto
10-8-2022 14:13

@Gladiator Se è per questo nemmeno @zeross nel suo post ha parlato di home banking. Ps Comunque alcune banche forniscono token conformi alla nuova normativa che non hanno bisogno di telefonino per funzionare Leggi tutto
10-8-2022 14:07

@Cesco67 Infatti credo che nell'intervento di Homer S. manchi la precisazione che solo per poter usufruire delle funzionalità di home banking valgono quelle norme.
10-8-2022 10:53

Mai usato la banca sul telefono, e non sono mai andato in galera... Leggi tutto
3-8-2022 10:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che modo installi nuove applicazioni sul computer?
Clicco su «Avanti-Avanti-Accetto-avanti...» quasi senza leggere
Leggo attentamente tutti le avvertenze e modifico le impostazioni se necessario
Di solito non installo applicazioni per conto mio

Mostra i risultati (1451 voti)
Settembre 2022
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 settembre


web metrics