Instagram dichiara guerra al cyberflashing

Il social network le censurerà automaticamente le foto di nudo non richieste.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2022]

instagram cyberflashing

La conferma viene direttamente da Meta, l'azienda cui fanno capo Facebook e Instagram: il fenomeno del cyberflashing è diventato così diffuso che è necessario fare qualcosa per arginarlo, e gli sviluppatori stanno già provvedendo.

Con cyberflashing si intende una particolare forma di molestia che consiste nell'inviare a qualcun altro foto di nudo assolutamente non richieste; si tratta di un fenomeno che è particolarmente diffuso su Instagram e che, come può immaginare, vede per lo più gli uomini nella veste di molestatori e le donne nella veste di vittime.

La soluzione a questo problema pensata da Meta, come ha rivelato su Twitter l'esperto Alessandro Paluzzi, consiste in un filtro automatico che blocca la visualizzazione delle foto di nudo non richieste, un po' come già fa la funzionalità Hidden Words nei confronti dei commenti offensivi.

Meta sottolinea che l'azienda non vede il contenuto del messaggio, o le immagini, né ne condivide il contenuto con terzi, garantendo in questo modo «la protezione della privacy delle persone, dando loro allo stesso tempo il controllo sui messaggi che ricevono» come ha spiegato Liz Fernandez, portavoce di Meta.

Nel tweet di Paluzzi si legge infatti: «Una tecnologia presente sul vostro dispositivo copre, nelle chat, le foto che possono contenere del nudo. Instagram NON PUÒ avere accesso alle foto». La censura, insomma, avviene direttamente sullo smartphone, non a livello dei server di Meta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il software per rubare migliaia di foto nude a inconsapevoli donne
Autoscatti nudi in municipio, sindaco destituito
Si spoglia nudo per rubare un iPhone
Egitto, blogger nuda per protesta
Il maratoneta nudo taserato dalla polizia
Gli adolescenti scoprono il sesso sul web
Rubava foto di nudo violando gli account Facebook
Teenager, il 14% offrono foto nude in cambio di denaro
Street View e il mistero dell'uomo nudo nel bagagliaio

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

poiché non credo che tale capacità possa essere demandata all'app installata sullo smartphone senza alcun supporto da parte dei server dell'azienda. Leggi tutto
1-10-2022 11:12

Già da tempo uno smartphone è programmabile per filtrare all'origine l'intero traffico di un numero chiamante: se voglio realizzare quanto sopra, Instagram semplicemente osserverà che sta a me interdire o meno un intero parco dati. Dopotutto prima o poi anche A potrebbe comportarsi intenzionalmente male e metterti nei guai, o sbaglio? Leggi tutto
25-9-2022 11:18

Alle volte si segue l'implementazione piú semplice. Io scommetterei che il sistema bloccherà tutte le immagini sospette, poi il destinatario vedendo una anteprima offuscata e un alert, potrà decidere se cliccare su e vederla. In questa maniera le immagini sono controllabili sia in invio che in ricezione senza problemi per la privacy.
25-9-2022 07:25

Janez hai colto tutte le variabili! Non ci rimane che attendere e sperare che lavorino .... benino! :lol:
24-9-2022 23:00

Non ho capito ... Bloccano la ricezione delle foto di nudo non richieste.... perché non bloccano allora direttamente l'invio ? Le fanno inviare così le possono vedere loro ? E poi come fanno a sapere se non voglio ricevere foto di nudo da A e invece le voglio ricevere da B ? Ma sto pensando che potrei voler ricevere una foto di nudo di... Leggi tutto
24-9-2022 21:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è lo strumento di informazione di cui ti avvali di più?
I media tradizioniali (Tv, radio, stampa, ecc.)
Internet, soprattutto i siti autorevoli (Repubblica, Corriere, ecc.)
Internet, soprattutto i siti indipendenti o di controinformazione
Internet, soprattutto i social network (Twitter, Facebook, ecc.)
Non mi fido di nessun media e credo solo a quello che vedo

Mostra i risultati (3174 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics