Amd taglia 1650 dipendenti, Motorola 2600

La recessione economica e una concorrenza sempre più agguerrita mettono in difficoltà le due compagnie.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-04-2008]

Amd taglia 1650 dipendenti, Motorola 2600

L'ondata di licenziamenti, che ultimamente ha colpito tra gli altri Yahoo, eBay e Google, sembra non fermarsi.

Anche Amd infatti ha annunciato tagli tra i propri dipendenti: 1.650 posti di lavoro saranno tagliati, pari a circa il 10% del totale. In effetti, dunque, le voci che le attribuivano la volontà di liberarsi del 5% del personale erano errate.

L'origine di questa decisione è sempre ascrivibile al rallentamento che l'economia sta conoscendo e che ha colpito anche le altre compagnie. Ad Amd in particolare, poi, il risveglio del gigante Intel sta creando non poche difficoltà e sta facendo perdere quote di mercato.

Il produttore di chip non è comunque il solo a trovarsi a navigare in cattive acque: anche Motorola dovrà fare a meno di ben 2.600 dipendenti.

Anche qui la concorrenza è tra le cause della decisione: lo scorso anno, i dispositivi portatili marchiati Motorola non hanno avuto il successo sperato, tanto da convincere i dirigenti ad abbandonare il mercato della telefonia mobile, nonché dividere la compagnia in due per cercare di recuperare terreno e aumentare il valore delle azioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi è il progetto (realizzabile) che cambierà di più le nostre vite?
L'accesso a Internet in tutto il mondo, tramite dirigibili o mongolfiere
Gli smartwatch
Le lenti a contatto con sensori e microcamera
L'hoverboard
L'auto che si guida da sola, senza pilota
Calico, contro l'invecchiamento o addirittura la morte
L'ascensore spaziale
I Google Glass
L'accesso a Internet in fibra ottica
Ara, lo smartphone modulare

Mostra i risultati (1954 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics