Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Newsletter n. 1479

spha Hot!

News - Una tecnologia sviluppata in Giappone permette di realizzare microcelle sferiche. Maggiore l'efficienza e la flessibilità d'uso. (11 commenti)
di Dodi Casella, 11-04-2010
Hot! Flock

Recensioni - Il "browser sociale" per definizione è studiato per facilitare l'accesso ai social network. Basato su Firefox, ha anche una versione per Linux e una per OS X. (17 commenti)
11-04-2010
linux Hot!

Segnalazioni - Gnome e KDE, pro e contro. Puppy Linux, installazione da floppy. Quale distribuzione, oltre Ubuntu?. Installare programmi su Mandriva. Prima di installare Debian. Debian 5.0.1 Lenny, impressioni d'uso.
di Maurizio Quinson, 11-04-2010
Hot! iPhone OS 4.0 Apple multitasking ibooks

News - Arrivano il multitasking e le cartelle. Nasce iAd, piattaforma per la pubblicità nelle applicazioni. (2 commenti)
09-04-2010
Koobface Facebook worm botnet Hot!

Sicurezza - Il worm che sfrutta Facebook è tornato. L'esca è la promessa di un video a luci rosse. (1 commento)
10-04-2010
Hot! Google velocità siti motore ricerca

News - La velocità diventa importante. I siti lenti non appariranno tra i primi risultati del motore di ricerca. (1 commento)
10-04-2010
Windows Patch Tuesday aprile 2010 25 falle Hot!

Sicurezza - Sono undici i bollettini di sicurezza per aprile. Una vulnerabilità risale allo scorso novembre. (1 commento)
10-04-2010
Hot! Ubuntu Google Yahoo motore ricerca predefinito

News - Yahoo non sarà più il motore di ricerca predefinito. Dietro la decisione un aumento del revenue sharing. (3 commenti)
11-04-2010
Hot!

Flash - La ristrutturazione avrà luogo entro il 2011.
10-04-2010
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanità, in ambito scientifico?
Il futuro è nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietà intellettuale è solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrà più essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietà intellettuale è uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti più truci.
Lo scenario più probabile è un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirà i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'è il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanità.

Mostra i risultati (1464 voti)
Leggi i commenti (5)
Luglio 2020
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Tutti gli Arretrati

web metrics