[IFA 2012] Philips tra Smart TV e dispositivi app enabled

L'azienda rinnova la gamma di televisori intelligenti e lancia i prodotti che dialogano con smartphone e tablet.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-08-2012]

Philips 9000 Series SmartTV

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
[IFA 2012] Galaxy Note II, quad core e schermo più grande

È con una interessante varietà di prodotti che Philips si è presentata all'IFA di quest'anno.

La presentazione delle novità è avvenuta in due parti: dapprima i dispositivi realizzati in proprio dall'azienda olandese, quindi i televisori che ormai sono prodotti dalla join venture TP Vision. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te, quale oggetto peggio smarrire?
Il portafoglio
Lo smartphone

Mostra i risultati (2496 voti)
Leggi i commenti (2)
Particolare interesse hanno riscosso i dispositivi app-enabled, ossia quegli apparecchi che si possono controllare e gestire tramite applicazioni installate sul tablet o sullo smartphone.

Il primo esemplare di questa famiglia è la videocamera In.Sight: si collega alla rete Wi-Fi e permette di tenere sotto controllo a distanza qualsiasi ambiente, segnalando all'app l'eventuale rilevamento di movimenti sospetti, che vengono registrati.

philips camera600 1
Philips In.Sight

L'installazione è particolarmente rapida, anche perché non è necessario posare cavi; per configurare lo smartphone o il tablet, poi, è sufficiente inquadrare e riconoscere il codice QR fornito insieme a ogni In.Sight.

Di queste videocamere esiste anche una versione dotata di un sensore di movimento più sensibile, chiamata In.Sight Baby Monitor e pensata per la sorveglianza dei bambini piccoli; questa versione integra anche un altoparlante che permette di trasmettere la voce dei genitori.

InRange è invece un piccolo dispositivo, grande press'a poco quanto una carta di credito, che sfrutta il protocollo Bluetooth 4.0 per porre fine allo smarrimento (o ai furti) degli oggetti.

philips inRange 600
Philips InRange

Quando rileva che la distanza che lo separa dallo smartphone di riferimento è superiore a un determinata soglia o si interrompe, InRange invia un segnale all'app di gestione, che può così avvisare il proprietario.

Un InRange può essere inserito per esempio nel portafogli, allegato al mazzo di chiavi o custodito in una valigia: in caso di smarrimento o furto può facilitarne il ritrovamento.

Il funzionamento è nei due sensi: un pulsante presente in ogni dispositivo permette di far squillare il telefono, permettendone così la localizzazione.

Per quanto riguarda i televisori, TP Vision ha mostrato i modelli Philips 6900 e 9000; per l'azienda, il futuro della TV sta nelle Smart TV, che costituiranno l'8% degli apparecchi totali entro il 2015.

philips 6900 a
Philips SmartTV 6900

I televisori della serie 6900 saranno disponibili in Italia nelle versioni da 42 e 47 pollici; spessi soltanto 3,3 centimetri, dispongono di un particolare telecomando dotato di tastiera Qwerty e funzioni di puntatore e sono in grado di riprodurre i contenuti in 3D tramite occhialini attivi.

Questi televisori sono inoltre di quattro porte HDMI e di tre porte USB, e dispongono anche di connettività Wi-Fi.

La serie 9000, che debutterà con un modello da 46 pollici e uno da 60 pollici, è costituita da apparecchi retroilluminati a LED con tecnologia Micro Dimming Premium per il miglioramento del contrasto (che assegna dinamicamente l'illuminazione migliore alle diverse zone dello schermo) ed è dotata di Ambilight Specttra XL su tre lati, che dal retro dello schermo proietta un alone di luce sulla parete circostante.

Anche questi televisori supportano la riproduzione di contenuti 3D e anche la conversione dei contenuti 2D, consentendo persino la regolazione della profondità.

Tra le funzioni di Smart TV vale la pena ricordare la possibilità, collegando un'unità esterna tramite la porta USB, di "mettere in pausa" i programmi televisivi, che saranno registrati sul drive.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
[IFA 2012] Dell presenta l'offerta di dispositivi Windows 8

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual secondo te la peggiore invenzione della storia?
Le sigarette
I fast food
Le armi
Il nucleare
La Chiesa
La televisione
L'automobile
I telefoni cellulari
Gli autovelox

Mostra i risultati (8012 voti)
Gennaio 2022
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 gennaio


web metrics