Inizia la crociata dell'industria cinematografica contro Mega

L'industria dei contenuti non lesina colpi bassi e contrari alla legge pur di eliminare l'odiato nemico, cercando di cancellarlo da Google.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-06-2013]

kim dotcom mega censura google

A quanto pare, per le major tutto è lecito per abbattere il nemico, anche ingannare Google affinché lo tolga dal proprio indice.

Ogni settimana, il motore di ricerca più usato riceve dalle major letteralmente milioni di richieste di rimozione di contenuti illegali dai risultati mostrati in risposta alle ricerche degli utenti.

Il sistema di rimozione è un procedimento per lo più automatico che serve a salvaguardare Google dalle cause che altrimenti i detentori del copyright intenterebbero e che, sebbene Google non faccia altro che indicizzare in maniera automatica tutto ciò che trova senza esserne responsabile in prima persona, potrebbero risultare molto seccanti per l'azienda di Mountain View.

Nel corso del tempo, gli automatismi alla base di questo meccanismo hanno portato a rimozioni illecite: ossia è stato fatto sparire dall'indice di Google del materiale che invece aveva tutti i diritti di esserci perché non violava alcuna legge.

Il sospetto che questa "falla" sia ora stata sfruttata di proposito per togliere di mezzo Mega, la creatura di Kim Dotcom nata dalle ceneri di Megaupload, è alimentato dal fatto che di recente NBC Universal e Warner Bros. hanno inserito nella lista dei risultati da rimuovere anche l'homepage di Mega.

mega richiesta rimozione
La richiesta di rimozione avanzata da NBC Universal a Google

Il fatto è che non c'è alcun motivo in base al quale Google dovrebbe acconsentire, dato che l'homepage di Mega non ospita il link ad alcun materiale, coperto o meno dal diritto d'autore.

Infatti Google s'è accorta di questa anomalia, che ha poi tutta l'aria di un abuso (opinione condivisa anche da Kim Dotcom) e s'è rifiutata di rimuovere Mega dai risultati.

Sondaggio
Qual è il tuo approccio con la tecnologia?
La ostacolo con tutte le mie forze: porta solo guai, inquinamento, distruzione e guerra. Il mio stile di vita ideale e' quello degli Amish della Pennsylvania.
Sono poco interessato, uso le macchine al minimo indispensabile, e solo per l'utilizzo pratico. Per esempio, uso il telefono per comunicare, l'auto per muovermi sulle lunghe distanze e il computer per fare strani calcoli elaborati.
La tecnologia non e' buona o cattiva, essa si limita a fornirci degli strumenti piu' potenti. Se vengono usati a fin di bene o male, il merito o la colpa sono solo nostri.
Amo circondarmi di macchinette che fanno cose fino a ieri impensabili. Essere aggiornato e' per me un sottile godimento, per certi versi una piacevole dipendenza.

Mostra i risultati (3853 voti)
Leggi i commenti (8)

Secondo Dotcom, si tratta semplicemente dell'ennesimo tentativo di censura a opera delle major e segue lo stesso schema adottato a suo tempo per eliminare da YouTube la Megaupload Song: anche in quel caso era stata rimossa - e rimossa a più riprese - una canzone che non violava alcun diritto ma dava fastidio alle major perché promuoveva un servizio da loro odiato.

Dotcom ritiene che le major stiano abusando sistematicamente delle leggi che regolano il copyright e in particolare del DMCA (Digital Millennium Copyright Act), peraltro con l'appoggio completo della Casa Bianca, inviando richieste fasulle che colpiscono materiale completamente legittimo al solo scopo di squalificare un modello di business che non è il loro.

«In base alla mia esperienza, le uniche persone che si stanno comportando come dei pazzi criminali sono gli estremisti del copyright che pensano che il DMCA non conti» sostiene Dotcom. «Il loro piano è la guerra all'innovazione, quel tipo di forza che costringe l'industria dei contenuti ad aggiornare un modello di business sorpassato».

Ma «la storia si ripete e l'innovazione vince sempre» conclude Kim Dotcom.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La Warner cerca esperti per contrastare i pirati su Internet
Kim Dotcom rivendica brevetto doppia autenticazione
Megaupload all'attacco dei politici corrotti
Pistola da stampante 3D, Kim Dotcom ritira i progetti
Megaupload fa milioni di visite anche da morto
Megaupload song, Google nega accordo con Universal
La canzone di MegaUpload (censurata dalle major)

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)


Già, Google pensa di essere ormai indispensabile e, attualmente, forse lo è. Ma tutto cambia: io penso che per noi utenti sia più utile il Social Bookmarks, tipo Delicious et similia, magari più evoluto di quello che è oggigiorno. Non solo si avrebbe naturalmente una sorta di indice di popolarità del sito, ma non si avrebbe nessun tipo... Leggi tutto
8-6-2013 18:54

Mi sa che anche loro, pian piano, stanno diventando un (r)azzo :D Aggiornamento: risposta da Google alla mia contronotifica [code:1:5cfd4ade18]Gentile Sig. xxx, La ringraziamo per il suo messaggio. Abbiamo ricevuto la sua contronotifica DMCA datata 19 maggio 2013. Come specificato nel Titolo 17 dell'U.S.C. 512(g),... Leggi tutto
7-6-2013 08:55

Ma dove l'avete pescata quella foto? È stupenda! :unz: Il paffuto Kim non è certo uno stinco di santo, e se fa tutto ciò lo fa certamente per il suo business, ma è bene che ci sia qualcuno che si opponga a questa cricca organizzata e globalizzata. Io penso che la tua pagina web sia stata segnalata da filtri automatici usati da... Leggi tutto
5-6-2013 19:43

Io non ci credo a chi crede ancora in Babbo Natale. :evil:
4-6-2013 23:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te il Codice della Strada dovrebbe proibire di indossare i Google Glass mentre si guida?
Sì, perché rappresentano una distrazione peggiore degli SMS, e quindi un pericolo.
No, perché come tutte le cose possono essere utilizzati bene o male. Altrimenti dovremmo vietare anche i navigatori GPS.
Ho un'altra opinione (la illustro nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (922 voti)
Luglio 2020
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Tutti gli Arretrati


web metrics