The Pirate Bay festeggia i 10 anni con un browser anticensura

La Baia lancia Pirate Browser, in grado di aggirare i filtri imposti dagli ISP.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-08-2013]

thepiratebay dieci anni

È già un traguardo importante normalmente, specialmente per un prodotto dell'era informatica, ma per un sito pirata sin dal nome è una sorta di obiettivo epico: The Pirate Bay ha compiuto dieci anni.

L'organizzazione del compleanno è iniziata già nel 2012 e ora che il momento è arrivato, è già tempo di guardare al futuro.

Alcuni tra i fondatori della prima ora (a parte i quattro famosi amministratori, nei guai con la giustizia), intervistati da TorrentFreak si dicono contenti del risultato raggiunto anche se ormai hanno da tempo dirottato la propria vita verso altri progetti; ma lasciano anche intendere che i tempi gloriosi sono ormai finiti.

Rasmus Fleischer, per esempio, uno dei primi membri del Piratbyrån, è convinto che The Pirate Bay abbia perso di vista l'obiettivo originario - «non diventare il più grande, ma far nascere un'idra», ossia dar vita a una galassia di strutture simili - e che sia tempo di andare oltre.

«Credo che oggi la cosa migliore sia liberarsi di The Pirate Bay e ricominciare con soluzioni nuovi per un file sharing libero e decentralizzato, non troppo dipendente dai motori di ricerca del web. Per me, una missione del genere sarebbe nello spirito della Baia» ha dichiarato Fleischer.

Sondaggio
Saresti favorevole a una "tassa sull'ADSL" per poter scaricare film e musica liberamente?
S
No
Non lo so.

Mostra i risultati (13126 voti)
Leggi i commenti (20)

E sebbene anche gli altri membri o ex membri del Piratbyrån la pensano allo stesso modo, The Pirate Bay ha deciso invece di dare un segno di vitalità, lanciando Pirate Browser.

Si tratta di un browser pensato appositamente per «aggirare la censura» come afferma la pagina ufficiale. La base è un bundle tr ail client TOR Vidalia e Firefox Portable, ma a differenza del TOR Browser Bundle l'obiettivo non è l'anonimato.

L'unico scopo è infatti fornire uno strumento che permetta a chi lo usa di superare facilmente i filtri posti da molti provider per impedire l'accesso ai siti di file sharing - come, per l'appunto, The Pirate Bay, ma non solo - senza dover impazzire con configurazioni manuali.

L'iniziativa del browser "firmato" The Pirate Bay a quanto pare sta riscuotendo successo, dato che nei primi tre giorni di disponibilità è stato scaricato oltre 100.000 volte.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Sequestrati i server di The Pirate Bay
The Pirate Bay in Nord Corea, c'è mancato poco
The Pirate Bay, il nome di dominio è irrilevante
Ordinanza in Italia per bloccare The Pirate Bay e non solo
Google rimuove otto link pirata al secondo
NSA accede a TOR e agli smartphone
Fondatore Pirate Bay condannato a due anni per hacking
The Pirate Bay parte per i Caraibi
The Pirate Bay torna in vetta, i cyberlocker collassano
Dieci anni di Pirate Bay, il torrent più vecchio è Revolution OS
The Pirate Bay lascia la Svezia e trasloca in Spagna e Norvegia
The Pirate Bay intenta causa per violazione di copyright
Megaparty per i dieci anni di Pirate Bay

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)


Anche... :lol: :lol: :lol: Leggi tutto
17-8-2013 11:20

Maggior numero di testoni? :lol: Ciao Leggi tutto
16-8-2013 13:14

O forse solo in maggior numero... :wink:
16-8-2013 11:43

Quali sono i componenti aggiuntivi? Forse non per favorire windows, ma perch gli utenti win sono pi testoni. :wink:
15-8-2013 19:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual secondo te la peggiore invenzione della storia?
Le sigarette
I fast food
Le armi
Il nucleare
La Chiesa
La televisione
L'automobile
I telefoni cellulari
Gli autovelox

Mostra i risultati (7728 voti)
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Tutti gli Arretrati


web metrics