Creme solari dagli antichi batteri dei fiordi norvegesi

Grazie a un minuscolo microorganismo che vive sott'acqua non correremo più il rischio di sviluppare pericolosi melanomi a causa della luce del sole.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-08-2013]

fiordo norvegia crema solare batterio

Sarà un batterio che vive nel fiordo di Trondheim, in Norvegia, a permettere di realizzare la crema solare definitiva, in grado di proteggere dal rischio di cancro alla pelle e di sviluppare melanomi maligni assorbente la luce solare con lunghezza d'onda elevata.

La scoperta si deve agli scienziati della SINTEF, un'organizzazione norvegese che si occupa di ricerca e che da anni si interessa della realizzazione di prodotti basati su sostanze biologiche.

Di recente, la SINTEF ha iniziato a studiare i microorganismi presenti nel fiordo di Trondheim, scoprendo che sono dotati di pigmenti che assorbono la luce.

Mentre la SINTEF eseguiva queste ricerche, la Promar AS ha iniziato a lavorare sula realizzazione di una sostanza in grado di filtrare la luce solare in maniera molto più efficace di quelle attualmente adoperate per le creme solari.

Le due realtà hanno unito i loro sforzi, e la Promar ha chiesto alla SINTEF di trovare un microorganismo in grado di filtrare le radiazioni a lunghezza d'onda elevata.

Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (5206 voti)
Leggi i commenti (30)

Dopo aver effettuato esperimenti per anni con centinaia di batteri, è stato trovato quello adatto: il Micrococcus luteus.

Si tratta di un batterio dal diametro di un paio di micrometri al massimo e dotato di un particolare pigmento della classe dei carotenoidi che assorbe proprio la lunghezza d'onda desiderata, permettendo così di creare un prodotto che elimini le radiazioni pericolose prima che raggiungano la pelle.

Ci vorrà tuttavia ancora parecchio tempo prima che una crema solare basata sul Micrococcus luteus arrivi sul mercato, e non solo per dare il tempo agli scienziati di raffinare il prodotto: occorrerà anche trovare un modo di abbattere i costi di produzione, al momento elevati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
MIT: cosmetici e creme solari possono danneggiare il DNA
Il bracciale che ti avvisa quando hai preso troppo sole
Il batterio che produce oro a 24 carati
Decodificato il batterio della Peste Nera
Steganografare un testo con i batteri
Il biodiesel prodotto dai batteri

Commenti all'articolo (1)


bella scoperta, peccato che ormai le vacanze siano finite :( speriamo realizzino la crema per le prossime :)
23-8-2013 17:14

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Stai per entrare in un sito di home banking (ad esempio, Money Bank). Quale tra questi indirizzi Internet ti sembra sicuro?
http://MoneyBank.com
https://MoneyBank.com
https://MoneyBamk.com
https://MoneyBank.xyz.com
Non uso siti di home banking

Mostra i risultati (3359 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 settembre


web metrics