Google costruisce prototipo dell'auto che si guida da sola

Senza sterzo né pedali, è pronta ad affrontare le strade cittadine.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-05-2014]

google car prototype pic

Google è al lavoro da tempo su un'auto che si guidi da sola; finora, però, i suoi esperimenti si basavano su delle normali Prius, modificate in base alle esigenze.

Ora l'azienda di Mountain View ha realizzato un prototipo completamente nuovo, a partire da zero, e non l'ha dotato di volante, pedali, specchietti o di tutte quelle apparecchiature che servirebbero a un guidatore umano.

L'idea è che se un'auto deve guidarsi da sola, ed essa è completamente affidabile, tutto ciò è un inutile retaggio del passato: molto meglio eliminarlo e lasciare più spazio ai passeggeri.

Quanto a spazio, il prototipo non è particolarmente dotato; ma si tratta, per l'appunto, di un prototipo.

Il risultato del lavoro è un piccolo veicolo che arriva al massimo a 25 miglia orarie (40 km/h) e ha un aspetto arrotondato, che non lo farebbe sfigurare in un cartone animato.

La velocità è stata limitata per motivi di sicurezza, prima preoccupazione di Google. I veicoli infatti sono dotati di sensori che eliminano i punti ciechi e possono rilevare oggetti in tutte le direzioni a centinaia di metri di distanza, un fattore particolarmente utile su strade trafficate con tanti incroci.

Sondaggio
Secondo te quale di questi è il progetto (realizzabile) che cambierà di più le nostre vite?
L'accesso a Internet in tutto il mondo, tramite dirigibili o mongolfiere
Gli smartwatch
Le lenti a contatto con sensori e microcamera
L'hoverboard
L'auto che si guida da sola, senza pilota
Calico, contro l'invecchiamento o addirittura la morte
L'ascensore spaziale
I Google Glass
L'accesso a Internet in fibra ottica
Ara, lo smartphone modulare

Mostra i risultati (1949 voti)
Leggi i commenti (15)

Per quanto riguarda l'apparenza, Chris Urmson (il direttore del progetto Seld-Driving Car di Google) ha spiegato: «Volevamo che fosse amichevole. Abbiamo pensato a che cosa avrebbe fatto sentire la gente a proprio agio. All'estremo opposto possiamo immaginare un SUV nero coi finestrini oscurati: ecco, questo non è amichevole».

Google afferma di aver adoperato materiali morbidi e vetri flessibili per ridurre i danni ai passeggeri nel malaugurato caso di un incidente.

L'intenzione del gigante americano non è vendere direttamente i veicoli, ma trovare partner per portarli sul mercato: per esempio, Uber potrebbe essere un ottimo "collega" per sviluppare un servizio vantaggioso per entrambe le aziende. Per il momento comunque Google prevede di costruire un centinaio di prototipi e, nel corso dell'estate, gli autisti inizieranno a testare le versioni iniziali di questi veicoli.

D'altra parte, Google si dice convinta che presto le leggi cambieranno e permetterano a veicoli completamente autonomi di viaggiare per le strade, e non vuole farsi trovare impreparata.

Qui sotto, alcuni video che mostrano come funziona l'auto di Google.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google e i veicoli autonomi: 11 incidenti in sei anni
Airbag esterni per l'auto senza pilota di Google
Google, l'auto senza pilota è realtà
L'auto di Google senza pilota non funziona quando piove
Auto senza pilota, i contro
Auto senza pilota, sul mercato tra soli 6 anni
L'auto senza pilota di Google affronta pedoni, parcheggi e incroci
L'auto senza conducente che può anche volare
Un ampio ufficio nell'auto che si guida da sola
Cento milioni di auto senza conducente nel 2035

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

... e in quel momento la voce cambierà e diventerà quella di Jack Nicholson in Shining... :ops:
3-6-2014 13:21

Magari quando entrerai ci sarà una voce amichevole, magari femminile che ti dirà "buongiorno "Gladiator" siediti e goditi il viaggio"....e nel frattempo bloccherà le porte con la sicura, non si sa mai che scappi!! :twisted:
3-6-2014 09:12

Non è certo bella ma... se funziona... Io avrei qualche problema però a salire su di un auto senza comandi lasciando fare tutto a lei, forse in futuro dovrò abituarmici però, per ora, ancora farei fatica... :?
2-6-2014 14:34

Ora l'azienda di Mountain View ha realizzato un prototipo completamente UOVO. Ad goni modo è evidente che le forme sono studiate anche per ridurre al minimo i danni in caso di impatto con esseri viventi. Nessuna sporgenza o angolo vivo.
30-5-2014 08:11

Hanno sbagliato a metterci quel grigio. Meglio rosa o celeste. Meglio ancora uno sfondo spaziale. Poi, dovevano studiare meglio i lineamenti della faccia. Gli occhi avrebbero dovuto avere una linea più attraente e le ciglia e la bocca avrebbe dovuto essere sorridente. Sarebbe riuscita molto più simpatica ed amichevole. :D
29-5-2014 18:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2004 voti)
Giugno 2020
Windows 10, il nuovo Edge ha iniziato a rimpiazzare il vecchio
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Tutti gli Arretrati


web metrics