HP si divide in due per superare la crisi

Il gruppo si scinde: da una parte i computer, dall'altra i servizi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-10-2014]

hp si divide

Che per HP gli ultimi tempi non fossero poi così brillanti non era un mistero per nessuno.

La cura imposta da Meg Whitman ha dato i suoi frutti, ma per restare a galla e continuare a competere l'azienda ha bisogno di maggiore flessibilità: e così il Consiglio di Amministrazione ha deciso di dividere in due la società.

Quando l'operazione sarà conclusa, probabilmente tra un anno, esisteranno due aziende indipendenti, che opereranno in due settori diversi.

La prima si chiamerà Hewlett-Packard Enterprise e, come il nome lascia intendere, fornirà servizi alle aziende; il CEO sarà Meg Whitman, che attualmente guida l'intero gruppo.

La seconda si chiamerà HP Inc, sarà guidata da Dion Weisler e si occuperà dei dispositivi a marchio HP, come stampanti e computer, mantenendo anche il logo attuale.

Sondaggio
La discriminazione è più difficile da vedere rispetto al passato, ma c'è sempre. Quale di queste affermazioni ti senti di condividere maggiormente?
Le donne spesso sono additate come più pettegole degli uomini e ritenute meno simpatiche.
Le donne hanno più difficoltà degli uomini a ricevere il giusto credito quando partecipano a progetti di gruppo.
Le donne sono giudicate più severamente degli uomini per il loro aspetto.
Le donne in genere ricevono delle proposte economiche più basse degli uomini, a parità di posizione.
Le donne sono ritenute non qualificate fino a quando non hanno dato prova di esserlo, agli uomini accade meno spesso.
Le donne vengono promosse in base ai risultati, gli uomini (anche) in base al potenziale.
Le donne spesso non vengono invitate tanto quanto gli uomini a eventi di socializzazione come le uscite al pub o a vedere le partite.

Mostra i risultati (1174 voti)
Leggi i commenti (9)

Tutto ciò comporterà ulteriori tagli tra i dipendenti: al momento si parla di circa 55.000 licenziamenti (contro i 45.000 previsti sinora, di cui 36.000 già effettuati durante la ristrutturazione di questi anni).

Per quanto riguarda i motivi, non bisogna fare molta fatica per trovarli: già nel 2011 l'azienda pensava a scorporare il settore PC, la cui crescita era già in difficoltà allora; le pressioni degli azionisti e le dimissioni di Apotheker, allora CEO, bloccarono l'operazione.

Ora il settore PC e quello delle stampanti (che invece regge bene) sono insieme, e la loro separazione dal resto della società potrebbe permettere alla nuova HP di reinventarsi e ricominciare a crescere.

L'azienda guidata da Meg Whitman continuerà invece a concentrarsi sulle aziende e potenzierà il proprio investimento nei servizi cloud, punto sul quale il CEO sta da sempre insistendo con veemenza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Samsung cede le stampanti a HP
HP taglia 30.000 posti di lavoro
HP stacca la spina a WebOS
HP taglia 16mila dipendenti
HP dice addio ai PC e a WebOS

Commenti all'articolo (1)

Quindi, alla fine, avranno licenziato il 17/18 % della forza lavoro presente nel 2012, gran bella prestazione, complimenti! :evil:
8-10-2014 19:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi i motori di ricerca soprattutto per approfondire quello che hai...
... letto sui social network
... sentito alla radio
... ricevuto sul cellulare (Sms/Mms)
... letto su giornali o riviste
... visto in Tv
... visto per strada
... passaparola

Mostra i risultati (1112 voti)
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 novembre


web metrics