Fondatore di Pirate Bay rilasciato stamattina

Peter Sunde è di nuovo un uomo libero.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-11-2014]

peter sunde libero

Dopo più di cinque mesi di prigione, Peter Sunde, ex portavoce di The Pirate Bay, è tornato in libertà.

Il suo arresto era avvenuto lo scorso 31 maggio dopo due anni di latitanza; la polizia l'aveva sorpreso quando era tornato in Svezia per visitare la famiglia.

Trasferito in un carcere di massima sicurezza, Sunde ha sofferto di depressione durante il periodo passato in carcere e ha perso 15 kg. «La cosa peggiore era la noia» ha dichiarato lo scorso agosto.

Ora che è tornato libero e ha scontato la pena, Sunde passerà del tempo in famiglia per poi rimettersi a lavorare sui progetti forzatamente abbandonati, come il servizio di micro-donazioni Flattr e la chat crittograafta Hemlis Messenger.

Sondaggio
Quanti cellulari hai cambiato negli ultimi cinque anni?
Nessuno, ho sempre lo stesso
Uno
Due
Tre
Quattro
Cinque
Tra sei e dieci
Pi¨ di dieci

Mostra i risultati (3350 voti)
Leggi i commenti (17)

«Sono pieno di idee e uno dei miei maggiori obiettivi è riuscire a sviluppare sistemi etici per finanziare l'attivismo. Spesso è necessario il denaro per cambiare le cose. Ma la maggior parte dei modi per ottenerlo obbliga a scendere a compromessi con i propri ideali. Possiamo far meglio di così» aveva dichiarato in agosto parlando dei progetti per il futuro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Sequestrati i server di The Pirate Bay
Parlamento Europeo, un seggio ai Pirati
Fondatore Pirate Bay candidato alle Europee
Fondatore Pirate Bay estradato in Svezia e arrestato
Fondatore Pirate Bay arrestato per hacking, non pirateria
Fondatori Pirate Bay si appellano a Corte Europea Diritti dell'Uomo
Il fondatore di Pirate Bay andrà in prigione?
The Pirate Bay, confermate le condanne
I fondatori disconoscono Pirate Bay: "Il sito non Ŕ nostro"
Si arrende l'ultimo pirata
L'appello di The Pirate Bay: ecco gli argomenti della difesa

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di pi¨ e liberalizzare anche la possibilitÓ di telefonare.

Mostra i risultati (1263 voti)
Dicembre 2019
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Tutti gli Arretrati


web metrics