Nuovo blackout Wind (risolto), utenti senza Internet e telefono

Su Twitter monta la protesta con l'hashtag #winddown.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-12-2014]

nuovo blackout wind 27 28 dicembre

A sei mesi di distanza dal primo incidente, un nuovo blackout ha colpito gli utenti Wind, rimasti senza rete mobile e, in alcuni casi, anche senza ADSL.

Già a giugno gli abbonati dell'operatore si erano trovati all'improvviso privi della possibilità di comunicare; tra il 27 e il 28 dicembre si è ripetuto il medesimo copione.

Le segnalazioni di malfunzionamenti hanno infatti iniziato ad arrivare nella giornata del 27 e, stando a quanto annunciato su Twitter, Wind ha subito messo al lavoro i tecnici per capire quale fosse il problema e risolverlo.

Il ripristino della rete è però avvenuto soltanto nella notte tra il 27 e il 28, con un ritorno alla piena funzionalità nelle prime ore della mattina.

Il blackout ha interessato diverse zone del Paese ma non l'intera rete Wind: le maggiori segnalazioni sono arrivate da Milano, Roma, Napoli e Palermo.

Sondaggio
Scegli una risposta e poi leggi questa pagina.
E' nato prima il telefono
E' nato prima il fax

Mostra i risultati (2025 voti)
Leggi i commenti (8)

L'azienda non ha comunicato quali siano state le cause dei disagi, a causa dei quali gli utenti hanno subito riempito di proteste i social network in generale e Twitter in particolare con l'hashtag #winddown.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Blackout colpisce Wind Infostrada, utenti senza Internet e telefono
Promozioni natalizie con sorpresa
I dipendenti Wind puliranno gratis i parchi
Blackout Wind, milioni di italiani senza Internet e telefono
Bip Mobile, blackout di fine anno per 220mila utenti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)


{NANNI}
volevo ritornare in Telecom , ero asffari ma passando ad Infostrada sono diventato privato ora , Telecom non mi accetta perciò se voglio il rientro devo rientrare con contratto affari vi sembra giusto?
9-1-2015 10:16

Evidentemente, oltre ad avere i politici che ci meritiamo, abbiamo anche i gestori telefonici che ci meritiamo. :twisted:
5-1-2015 15:04

{Stefano Belviolandi}
Confermo.
3-1-2015 19:06

Credevo fosse a causa della neve, poca, caduta nella mia zona. Forse solo una coincidenza. In ogni caso, la prox settimana addio Wind!! :ciao: Ciao
31-12-2014 03:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste tecniche diffusamente utilizzate dagli hacker ti sembra la più pericolosa?
1. Violazione di password deboli: l'80% dei cyberattacchi si basa sulla scelta, da parte dei bersagli, di password deboli, non conformi alle indicazioni per scegliere una password robusta.
2. Attacchi di malware: un link accattivante, una chiave USB infetta, un'applicazione (anche per smartphone) che non è ciò che sembra: sono tutti sistemi che possono installare malware nei PC.
3. Email di phishing: sembrano messaggi provenienti da fonti ufficiali o personali ma i link contenuti portano a siti infetti.
4. Il social engineering è causa del 29% delle violazioni di sicurezza, con perdite per ogni attacco che vanno dai 25.000 ai 100.000 dollari e la sottrazione di dati.
5. Ransomware: quei programmi che "tengono in ostaggio" i dati dell'utente o un sito web finché questi non paga una somma per sbloccarli.

Mostra i risultati (2453 voti)
Gennaio 2022
Nvidia e Arm, l'accordo è vicino a saltare
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics