Snowden rivela l'Echelon britannica

Da decenni una base americana nel Regno Unito spia le comunicazioni cellulari e Wi-Fi di tutto il mondo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-09-2016]

menwith hill

Dopo tutto il clamore sollevato da Edward Snowden sulle intercettazioni illegali dell'NSA, sembrava che ormai si sapesse tutto circa l'attività di spionaggio condotta dagli americani.

Invece, nuove rivelazioni rese note da The Intercept sempre grazie all'operato di Snowden mostrano come le attività dell'NSA siano ben più estese di quanto si pensasse.

In particolare, Edward Snowden conferma ciò che da tempo si sospettava: nel Regno Unito, per la precisione nello Yorkshire, la base di Menwith Hill (formalmente britannica, ma gestita da personale americano) è incaricata di sorvegliare le comunicazioni satellitari e wireless di tutto il mondo: per decenni ha registrato messaggi e telefonate di contestatori, giornalisti e terroristi.

Nella base, che occupa una superficie di oltre 2 chilometri quadrati, si usano due sistemi per le intercettazioni: il primo è chiamato FORNSAT, e si affida a grandi antenne ospitate in grandi strutture a cupola, le radome. È incaricato di sorvegliare le comunicazioni dei satelliti stranieri.

Il secondo sistema si chiama OVERHEAD e si affida a satelliti gestiti dal governo americano: il suo compito è spiare le comunicazioni che avvengono su rete cellulare e Wi-Fi.

Sondaggio
In che modo salvi informazioni importanti affinché nessuno le possa vedere sul tuo computer?
Salvo tutti i dati più importanti in una cartella protetta da password
Nessuno accede al mio computer
Il mio dispositivo è protetto da una password
I dati più importanti sono protetti da crittografia
Proteggo i miei dati quando presto il computer a un'altra persona
Elimino tutti i dati che non voglio che nessuno veda
Non ho dati importanti da proteggere

Mostra i risultati (1554 voti)
Leggi i commenti (7)

Secondo l'Intercept, tutto ciò permette di registrare una mole immensa di informazioni. Si cita per esempio una giornata tipo del maggio del 2011, in cui in sole 12 ore i sistemi hanno registrato «oltre 335 milioni di record contenenti metadati, che rivelano informazioni come il mittente e il destinatario di un'email o i numeri di telefono delle persone chiamate in quel periodo».

Tutte queste informazioni finiscono poi in un terzo sistema, denominato GHOSTHUNTER, che si occupa di selezionarle allo scopo di «coadiuvare le operazioni militari» individuando i bersagli «non appena entrano in Internet», affinché «possano essere catturati o uccisi».

Tra questi bersagli ci sarebbero dei «fiancheggiatori di Al Qaeda» raggiunti e imprigionati insieme ai famigliari e a persone a loro legate.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Cisco, più grave del previsto l'exploit relativo all'NSA
NSA ''hackerata'', l'opinione di Edward Snowden
NSA spiava anche tramite malware negli app store
NSA vuole accedere ai computer dall'ingresso principale
L'NSA raccoglie i dati di Microsoft SkyDrive
NSA: Google e Facebook sapevano tutto
Così la NSA installa malware su tutti i PC
Come l'NSA ha tradito la fiducia del mondo
La NSA spiava il governo italiano, quindi...
NSA accede a TOR e agli smartphone
Assange chiede all'Europa di dare asilo a Snowden
Cybercontrollo, Obama ci riprova
La nascita di Echelon
Listening, il film su Echelon
Echelon all'europea
Dunque Echelon esiste. Come difendersi? (prima parte)
Dunque Echelon esiste. Come difendersi? (seconda parte)

Commenti all'articolo (5)

{almotel}
Il clamore è per le "intercettazioni ILLEGALI dell'NSA", non per le intercettazioni dell'NSA. E' un mondo di umani miserabili.
12-9-2016 20:54

. Se ci fosse stato scritto che vengono spiate tutte le telefonate (tramite cellulare o telefonia fissa, non cambia) e tutte le connessioni ip (anche in questo caso non cambia il fatto che si utilizzi il wifi, l'ethernet, modem usb, ecc.) da/verso determinati stati (ma anche all'interno di essi) non mi sarebbe venuto nessun dubbio... Leggi tutto
10-9-2016 11:48

{abstract}
Il problema grosso nasce quando il paranoico ha accesso a tecnologie sofisticate e finanziamenti imponenti, grazie ad altri malati di mente di genere diverso, che popolano le alte sfere politiche di ogni nazione. Ed è quello che sta accadendo, purtroppo, e non solo in USA o in GB. C'è qualcuno che pensa che Russia,... Leggi tutto
9-9-2016 20:29

Cesco67, forse intercettano le comunicazioni indirettamente. Mi spiego, se dall'italia telefono in USA, la telefonata arriva al mio operatore, che poi la instrada ad un satellite, ecc. ecc. Se col wifi mi collego ad un sito in USA, prima o poi passero' da un cavo oceanico o da un satellite. Probabilmente controllano questi canali.... Leggi tutto
9-9-2016 17:29

Io penso che l'intercettazione delle comunicazioni WiFi da satellite sia una bufala, per almeno due motivi: la potenza degli acces point e dei client è nell'ordine dei milliwatt, sufficiente per coprire poche decine di metri (un paio di centinaia max se all'aperto); inoltre, anche ammesso che i satelliti utilizzati per spiare queste... Leggi tutto
9-9-2016 06:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1598 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics