L'alternativa alla plastica viene dall'alga che si stampa in 3D

Darà vita a una nuova economia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-01-2018]

alghe 02

L'inizio dell'anno, si sa, è il momento ideale per formulare buoni propositi.

Anche l'Unione Europea ne ha preparati alcuni, tra cui l'eliminazione della plastica non riciclabile entro il 2030, sostituita con alternative eco-compatibili. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
I sacchetti biodegradabili sono più innovazione o più ecobufala?
Innovazione: faranno risparmiare petrolio e calare l'inquinamento.
Ecobufala: costano di più e per l'ambiente non cambia niente.

Mostra i risultati (3285 voti)
Leggi i commenti (20)
A Bruxelles potrebbero prendere in considerazione la proposta di due designer olandesi, Eric Klarenbeek e Maartje Dros, i quali hanno ideato una bioplastica derivata dalla alghe e che è persino possibile utilizzare come materia prima per la stampa 3D.
alghe 01

I due designer hanno sviluppato l'idea coltivando alghe, essiccandole e trasformandole in un polimero liquido, che si può usare per realizzare numerosi oggetti stampati 3D, dalle bottiglie per lo shampoo alle posate, fino ai cestini della spazzatura.

L'intento di Klarenbeek e Dros va oltre i benefici che l'uso delle alghe al posto della plastica possono apportare all'ambiente: i due mirano infatti a trasformare l'economia.

alghe 03

Creando biopolimeri a partire da vari altri materiali organici (come il micelio, l'amido di patata e i gusci dei semi di cacao) vogliono dare vita a una catena di esercizi in cui viene offerta ai clienti la possibilità di stampare in 3D i propri oggetti.

«La nostra idea è che in futuro ci sarà un negozio a ogni angolo di strada in cui chiunque potrà "cucinare" i materiali organici grezzi, proprio come oggi si cuoce il pane fresco» spiega Klarenbeek.

alghe 04

«Non ci sarà più bisogno di visitare i grandi complessi industriali per comprare mobili e prodotti dalle catene multinazionali» continua Klarenbeek. «La stampa 3D sarà il nuovo artigianato e darà vita a un'economia decentralizzata».

alghe 05

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La bioplastica ricavata dai gusci delle aragoste
La bioplastica derivata dall'agar-agar che si dissolve in tre mesi
Plastica negli oceani, la situazione è peggiore del previsto
La pellicola per alimenti che si può mangiare
Trasformare la plastica in carburante in modo efficiente
La scarpa creata da un fungo, completamente biodegradabile
Raccoglie 250.000 euro per il cucchiaio commestibile
Energia dalle meduse
La plastica che si ripara da sola con l'acqua
La sedia a dondolo fatta di bottiglie riciclate

Commenti all'articolo (1)

Mi sembra un'idea un pochino troppo rivoluzionaria perchè, ancorché buona, le sia permesso di espandersi e attecchire... :? Leggi tutto
20-1-2018 19:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli ultimi 12 mesi hai danneggiato accidentalmente un oggetto tecnologico portatile? (per esempio smartphone, fotocamera, notebook, tablet, ebook reader)
Sì, mi è caduto a terra.
Sì, mi è caduto in acqua (o ci ho versato dei liquidi).
Sì, ci ho lasciato giocare un bambino.
Sì, mi ci sono seduto sopra.
Sì, mentre lo lanciavo a un amico (o sulla scrivania).
No.

Mostra i risultati (2205 voti)
Luglio 2020
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Tutti gli Arretrati


web metrics