L'Internet Archive in versione decentralizzata e impermeabile alla censura

Grazie al peer to peer potrà restare online per sempre.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-08-2018]

internet archive decentralizzato

L'Internet Archive - con il suo carico di giochi, pagine web e documenti del tempo che fu - è uno di queli luoghi in cui ci si può perdere, ma è anche uno di quei servizi che sarebbe bene non sparissero mai per il valore storico che preservano.

Se continuasse a essere soltanto un normale sito web, l'Internet Archive potrebbe teoricamente cadere sotto i colpi di una causa legale, un intervento censorio, un attacco DDoS.

Così i suoi gestori hanno pensato di creare una versione decentralizzata che sia praticamente impossibile da abbattere, e l'hanno messa a disposizione all'indirizzo dweb.me.

Questa versione usa diverse tecnologie contemporaneamente - il protocollo Http, ma anche protocolli peer to peer quali yjs, Ipfs, WebTorrent e Gun - per offrire i contenuti agli utenti.

La versione distribuite dell'Archivio è quasi perfettamente funzionante (di tanto in tanto, alcune immagini non vengono visualizzate correttamente), anche se per ora risulta più lenta di quella tradizionale, soprattutto per quanto riguarda la riproduzione dei video, e pertanto gli utenti comuni possono già adoperarla.

Sondaggio
Secondo te Internet...
E' stata la più importante innovazione tecnologica degli ultimi anni.
Ha reso le relazioni umane troppo impersonali.
Ha reso più facile la vita di tutti i giorni.
E' stata un toccasana per l'economia mondiale.
E' riuscita a facilitare le relazioni umane.
Ha contribuito a confondere le identità dei popoli.

Mostra i risultati (2676 voti)
Leggi i commenti (12)

Al momento tuttavia non ci sono indicazioni su come fare per partecipare all'infrastruttura decentralizzata: ancora non sono state pubblicate le istruzioni per entrare tra i peer che mettono a disposizione le proprie risorse per ospitare e distribuire i contenuti.

zeusnews 2002 wayback machine
Zeus News com'era nel 2002, grazie all'Internet Archive

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
I videogiochi portatili Lcd degli anni '80 tornano in vita nel browser
GifCities, la raccolta delle Gif animate anni '90
10.000 titoli Amiga giocabili gratuitamente nel browser
1500 vecchie app per Windows 3.1 emulate nel browser, gratis
Oltre 2.000 giochi per DOS disponibili gratis nel browser
900 giochi arcade nel browser disponibili gratuitamente
Internet Archive memorizza anche i telegiornali web
Un milione e mezzo di torrent su Internet Archive
Tre milioni di libri su Internet Archive
Il più grande drive al mondo
Geocities chiude per sempre
The Internet Archive raggiunge i 4,5 petabyte

Commenti all'articolo (2)

Sempre utile per qualche nostalgico revival del passato...
17-8-2018 15:29

{biddulph}
Come dimostrano i governanti cinesi e in misura minore i governanti di mezzo mondo, niente può fermare la censura. Usando mezzi tecnici, filosofie 'di Stato' (e/o religioni) e manipolazione mediatica (cfr. Noam Chomsky), in sinergia fra loro, tutto è possibile. Le società evolvono in millenni, e dopo mezzo... Leggi tutto
14-8-2018 16:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il primo dispositivo che utilizzi, la mattina?
Il cellulare
La Tv
La radio
Il computer
Il rasoio
La macchinetta del caffè
L'asciugacapelli

Mostra i risultati (3618 voti)
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Tutti gli Arretrati


web metrics