Windows 10, aggiornamento problematico: non ricorda le associazioni dei file

La soluzione arriverà soltanto a fine mese.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-11-2018]

windows 10 ennesimo bug

Non è un momento facile per essere utenti di Windows 10: dopo i problemi creati dall'October Update - dalla cancellazione dei file ai problemi con le CPU Intel fino ai guai nella gestione dei file zip - e quelli legati ad altre cause, ora un nuovo problema, sempre legato a un aggiornamento, è apparso all'orizzonte.

Di punto in bianco Windows 10 ha preso trattare in maniera corretta le associazioni tra i file e le applicazioni, quella comoda funzione che permette di aprire un file di un certo tipo con quella precisa applicazione tramite un semplice doppio clic sul file stesso.

Nella forma più comune, il problema fa sì che Windows non riesca a memorizzare l'associazione tra l'estensione del file e l'applicazione di default indicata dall'utente, che è quindi costretto ogni volta a ripetere al sistema quale software adoperare.

Si tratta più di una seccatura che di un grosso problema, ma a irritare particolarmente gli utenti c'è il fatto che - come segnala Forbes - di un malfunzionamento di questo tipo si parla sin dal 2015; inoltre gli aderenti al programma Windows Insider l'avevano già segnalato a Microsoft lo scorso maggio.

Un portavoce di Microsoft ha fatto sapere che il bug «è un problema noto causato da KB4464330 (OS Build 17763.55). Microsoft sta lavorando a una soluzione e prevede che essa sarà disponibile verso la fine di novembre 2018».

Sondaggio
Ci sono degli aggiornamenti del sistema operativo da scaricare e installare. Cosa fai?
Non installo nulla perché incide sulla velocità di Internet e sulle prestazioni del computer
Accetto l'installazione. Possono essere aggiornamenti importanti
Forse installerò gli aggiornamenti più tardi
Non vedo notifiche provenienti dal sistema operativo

Mostra i risultati (2976 voti)
Leggi i commenti (6)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Ad essere onesto dei miei collaboratori ai quali hanno cambiato PC passando a W10 non ce n'è uno contento e, quelle poche volte che ci ho messo mano io per aiutarli a cercare di risolvere i problemi con i quali giornalmente si scontrano, posso solo dire che se lo evito sono contento. Già solo fra interfaccia insulsa e suggerimenti... Leggi tutto
17-11-2018 15:15

Dipende da come hai impostato esplora risorse, nel menù visualizza, se hai impostato 'dettagli'...si.
13-11-2018 10:48

Mi chiedo se le estensioni vengano ancora nascoste, così gli utenti non riescono neanche a capire quale applicazione utilizzare per aprirli. :twisted:
13-11-2018 10:10

O magari Linux, visto che lo sta implementando ovunque (a loro modo)...in ogni caso non mi fiderei di questi buoni a nulla, capaci di tutto. Hanno solo e ancora la fortuna che quella roba la trovi preinstallata quasi in tutti i pc. E che la maggior parte dei loro utenti sono utonti, o che comunque ne accettano le magagne, limitando o... Leggi tutto
13-11-2018 08:01

se lo fosse, gli aggiornamenti funzionerebbero.... :jump: :jump: certo che questo fall update è stato un epic fail.... io ho 4 mac: uno non più aggiornabile, tutti non hanno mai avuto problemi di aggiornamento, a parte qualche setaggio da rimettere a posto però è chiaro che MacOs è avvantaggiato da una uniformità delle macchine che... Leggi tutto
13-11-2018 00:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi dispositivi degni di un film di fantascienza ma già esistenti vorresti avere?
Erascan: un cancellino per lavagne bianche in grado di effettuare una scansione con OCR di tutto ciò che cancella.
Tamaggo Ibi: una videocamera con lente circolare in grado di scattare foto a 360 gradi.
No More Woof: legge le onde cerebrali dei cani e traduce i pensieri in linguaggio umano.
Il drone per le consegne Amazon Prime Air: consegnerà i pacchi volando, rendendo obsoleti i corrieri.
WAT: la lampada alimentata ad acqua.
Transparent TV: grazie alla tecnologia TOLED (LED Organici Trasparenti) è dotato di uno schermo praticamente invisibile.
Electrolux Wirio, la cucina trasportabile composta da quattro diversi elementi, per cucinare e tenere in caldo i cibi.
Touch Hear, per toccare con un dito una parola stampata e ascoltare la pronuncia e il significato.
Immersed Senses, una maschera per sub che estrae ossigeno dall'acqua ed è dotata di schermo per mostrare informazioni utili.
La maniglia che si sterilizza da sola grazie a una lampada integrata a raggi ultravioletti.
Heart Rate Monitor Earphone, gli auricolari che rilevano il battito cardiaco e il consumo di ossigeno.
Voyce, il collare per cani che misura il battito cardiaco e il ritrmo respiratorio, conta le calorie e indica se l'animale non fa abbastanza esercizio.
Makerbot Z18, una stampante 3D che funge da replicatore per oggetti voluminosi.

Mostra i risultati (1769 voti)
Gennaio 2023
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics