Activision Blizzard licenzia 800 dipendenti, nonostante gli incassi da record



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-02-2019]

activision blizzard incassi record licenzia

Si usa dire che, in tempi di crisi, quando le cose vanno male e i bilanci anche peggio, un'azienda sia costretta a licenziare qualche dipendente pur di mantenersi a galla.

Nel 2017 Activision Blizzard ha registrato ricavi netti per 7.02 miliardi di dollari; nel 2018 è arrivata alla cifra di 7,50 miliardi di dollari.

Si può quindi dire senza paura di essere smentiti che le cose, per la popolare azienda di videogiochi, vadano tutt'altro che male. Eppure licenzia lo stesso.

Dei suoi 9.600 dipendenti circa 800 stanno per ricevere la lettera che eliminerà il loro posto di lavoro, pochi giorni dopo le parole del CEO di Activision, Bobby Kotick, che ha definito il 2018 «un anno da record».

Se l'incongruenza tra i ricavi da record e i licenziamenti già è difficile da digerire, le motivazioni addotte da Kotick stesso lo sono ancor meno: «Sebbene i risultati finanziari del 2018 siano stati i migliori della nostra storia, non abbiamo realizzato tutto il nostro potenziale».

Sondaggio
Qual è il prodotto più obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda è passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: è bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non può competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (1963 voti)
Leggi i commenti (8)

Si poteva far di meglio, insomma. E per fare di meglio è necessario sbarazzarsi di quasi il 10% della forza lavoro, a quanto pare.

Kotick ovviamente non dice esattamente così. Parla invece di «cambi importanti nella leadership» che «permetteranno di cogliere quelle opportunità che il nostro settore ci offre».

Un po' più nel dettaglio, i piani prevedono di concentrarsi sui marchi più noti e redditizi dell'azienda, quali Diablo, Overwatch, Call of Duty, Candy Crush e Warcraft.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Questo è oramai da tempo che non è più affatto credibile e il destino risulta ineluttabilmente segnato, speravo solo non fosse domani... :cry: Leggi tutto
24-2-2019 10:48

Ormai è di dominio pubblico. In Italia sfruttando l'ignoranza linguistica dell'italiano medio che non può informarsi su siti internazionali tengono tutto nascosto. Prof. Sconvolto fa quello che può per informare in italiano ma proprio per questo stanno cercando di isolarlo. Mi diceva che le borse #EU e #USA sono tenute a stento in... Leggi tutto
23-2-2019 20:23

Azz... Pensavo che ci fossimo vicini ma non così vicini...
23-2-2019 18:16

Il futuro è nero. In Italiano si trova poco link In inglese finché vuoi. Datano il crash finanziario globale al 2020 ma secondo Prof. Sconvolto (se lo censurano perché fa informazione finanziaria ma non possono denunciarlo un po' di verità la dice) arriverà probabilmente già nel 2019 ma dati i tempi della finanza, i risultati annuali... Leggi tutto
23-2-2019 17:06

Ma lo pensa e pur di massimizzare il profitto va al taglio dei dipendenti. Certo che se ci troviamo in una situazione in cui anche la aziende che creano utili record tagliano i dipendenti il futuro si presento piuttosto scuretto... :roll: Leggi tutto
17-2-2019 17:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale di queste affermazioni concordi maggiormente?
Il Governo sta facendo troppo poco per portare la banda larga anche nelle zone più remote.
Il Governo riuscirà a migliorare la diffusione della banda larga.
Il Governo vorrebbe fare di più per la diffusione della banda larga, ma mancano le risorse.
Il Governo non sta facendo abbastanza per reperire risorse per la banda larga.
Al Governo non frega nulla della banda larga a meno che qualche lobby o qualche gruppo finanziario o industriale gliela chieda; a quel punto troverà il modo di mettere una nuova tassa ai pensionati o ai lavoratori dipendenti per reperire i fondi.

Mostra i risultati (3306 voti)
Aprile 2020
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Tutti gli Arretrati


web metrics