Microsoft: Windows 10 è il migliore Windows di sempre

Abbandonate quel catorcio di Windows 7 e abbracciate ''Windows as a service''.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-07-2019]

Windows 10 servizio

Con l'avvicinarsi della morte di Windows 7, Microsoft sta sparando le sue ultime cartucce per convincere gli irriducibili a passare a Windows 10.

L'argomento prescelto nel post più recente pubblicato sul blog ufficiale riguarda i presunti vantaggi di «Windows as a service», Windows come servizio.

Sin dal rilascio di Windows 10, Microsoft ha cercato di spiegare agli utenti che il vecchio paradigma - un sistema operativo periodicamente aggiornato con Service Pack, ma che prima o poi viene sostituito da una versione successiva - non è più valido: c'è solo una versione di Windows, cui mensilmente vengono applicati gli update di sicurezza e semestralmente quelli relativi a nuove funzionalità.

È questo il concetto di «servizio»: una serie di funzioni a disposizione dell'utente e che il produttore si preoccupa di mantenere e migliorare nel tempo.

Sono quattro i vantaggi principali che, secondo Microsoft, dovrebbero spingere gli utenti che ancora non l'abbiano fatto a saltare sul carro di Windows 10.

1. Maggiore stabilità

«Lavoriamo per offrire aggiornamenti di qualità ogni mese agli oltre 800 milioni di dispositivi Windows 10» sostiene Microsoft. L'idea è che l'aggiornamento costante permetta di risolvere gli eventuali problemi e anche di guadagnare caratteristiche originariamente non presenti, ottenendo nel complesso un sistema praticamente inaffondabile.

Forse, però, non era il caso di iniziare a sottolineare i pregi del nuovo modello proprio da questo. Se è vero che, in generale, Windows 10 si presenta come un sistema stabile, al momento degli aggiornamenti - soprattutto quelli semestrali, ma non solo - si possono verificare situazioni che vanno dall'imbarazzante all'infuriante, e che spesso fanno perdere ore o giorni di lavoro per essere risolte.

La dolorosa storia dell'October 2018 Update, ma anche i guai del più recente May 2019 Update, sono lì a dimostrarlo.

2. Maggiore sicurezza

«Il ritmo regolare degli aggiornamenti mensili toglie il controllo dagli eventuali malintenzionati e lo porta nelle vostre mani» spiega Microsoft, sottolineando i vantaggi della politica di update periodici e costanti.

Tutto vero, anche se bisogna sperare che la patch non introduca nuovi problemi e che il bug venga considerato da Microsoft sufficientemente serio da aver bisogno di una correzione: in caso contrario, l'attesa di una soluzione può essere molto, molto lunga.

3. Maggiore produttività

Qui si può concedere con abbastanza tranquillità il punto a Microsoft, dato che i miglioramenti apportati nel tempo e l'introduzione di nuove funzionalità sembrano davvero andare nella direzione di offrire agli utenti strumenti che consentano loro di lavorare con sempre maggiore comodità.

Inoltre, da quando il nuovo corso inaugurato da Satya Nadella sembra aver riportato al centro l'ascolto delle esigenze degli utenti, da questo punto di vista le cose paiono essere sul binario giusto.

Sondaggio
Quale di queste professioni obsolete secondo te ha ancora un futuro?
Agente di viaggio. C' ancora qualcuno che prenota le vacanze in agenzia? (Parrebbe di s)
Cassiera di supermercato. Sostituita dalle casse automatiche e dalla spesa online. (Ma i clienti rimangono affezionati al vecchio sistema)
Centralinista. Sostituito dai centralini digitali. (Eppure resiste in molte aziende)
Data entry. Mai sentito parlare di scanner e OCR? (Invece c' chi inserisce ancora tutto a mano)
Dattilografo. I dirigenti moderni gestiscono il proprio blog, non dettano pi gli appunti a una segretaria; al massimo usano il riconoscimento vocale. (Ma esistono davvero dirigenti... moderni?)
Impiegato di banca allo sportello. Con i conti online una figura sempre meno utile. (Per in banca tutti lo cercano)
Giornalista. Con Google News, Facebook, Twitter e i blog, c' ancora bisogno di loro? (Almeno dei migliori, evidentemente s)
Postino. Con la posta elettronica, la posta tradizionale va diminuendo sempre pi. (Ma ci vuole sempre qualcuno che la consegni)

Mostra i risultati (2400 voti)
Leggi i commenti (9)

4. Costi inferiori

Il TCO (Total Cost of Ownership) di Windows 10, ossia la cifra che comprende tutti i costi diretti e indiretti, è più basso rispetto a quello delle versioni precedenti.

Ciò si riallaccia al punto precedente, in quanto gli utenti per guadagnare nuove opzioni e funzioni non devono più acquistare una nuova versione del sistema.

Tuttavia, bisogna anche tenere presente il rovescio della medaglia: l'aggiornamento continuo comporta anche che certe tecnologie a un certo punto non vengano più supportate, costringendo gli utenti a restare con una vecchia versione del sistema (cosa che Microsoft non ama) o ad abbandonare qualche dispositivo o periferica.

Insomma, Microsoft in realtà non ha proprio tutti i torti nel proporre quei "vantaggi". Eppure, da un lato le cose non vanno sempre così bene come sostiene il gigante di Redmond; dall'altro particolarità come gli aggiornamenti periodici (patch e Service Pack) non sono certo un'invenzione di Windows 10, ma già c'erano nelle versioni più vecchie di Windows.

Possiamo quindi anche rassegnarci al fatto che l'aggiornamento sarà inevitabile, ma alla fine tutti gli sbandierati lati positivi di Windows as a service forse sono meno luccicanti di quel che pareva.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Bug in Windows 10, i dispositivi USB rallentano lo spegnimento
Usi una vecchia versione di Windows 10? Microsoft ti obbligherà ad aggiornarla
Windows 7, notifiche convinceranno utenti a passare a Windows 10
Windows 10, nuova patch per rimettere sui binari l'October Update

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 20)

@giogio Se ti servono consigli e suggerimenti sai che su di me puoi sempre contare, free as in free beer, non ho bisogno di fare assistenza software per campare.
18-8-2019 20:29

ho compreso Etabeta, ma imparare altri software dovrei cominciare non dico da zero, ma quasi, non tutti hanno la stessa filosofia del Cad di Autodesk anche se io ne utilizzo uno direi avanzato con relative applicazioni verticali, ma gi dello scorso anno che non rinnovo piu' la sottoscrizione, in primimis, hanno spostato da licenza... Leggi tutto
17-8-2019 12:12

Scusa la domanda ma hai mai provato a scaricarti una distribuzione GNU/Linux e vedere se il plotter funziona? Programmi CAD ci sono anche 3D su GNU/Linux ci sono addirittura programmi CAM e senza spendere un euro. Capisco il tuo problema avresti bisogno di assistenza, non ti senti sicuro, non ti biasimo anche se 17 anni fa quando... Leggi tutto
5-8-2019 13:27

si ma perch mi devo incasinare con i diversi SO sia pure WIN se ho un HP 650 plotter ed uno scanner sempre hp a 300 dpi ottici (quelli veri) il plotter hp (non gestito piu' dall'assistenza perch tutto o quasi meccanico) ul blocco di ferro e quando devo stampare vettoriali nessuno lo batte un mulo, lo scanner hp ti gestisce meglio... Leggi tutto
5-8-2019 10:28

Come GNU/Linux un po' pi incasinato come denominazione delle partizioni ma tu gli dici prendi il disco fisso e arrangiati e poi fa tutto lui. Mi funzionava addirittura la scheda wireless :D TrueOS per non riesco a digerirlo, e poi dicono sia pi sicuro OpenBSD C' una distribuzione live di OpenBSD ma devo recuperare una memoria... Leggi tutto
4-8-2019 21:17

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come bisogna definire chi commette intrusioni informatiche?
un hacker
un cracker
un grissino

Mostra i risultati (4394 voti)
Settembre 2019
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
Tutti gli Arretrati


web metrics