La ricarica wireless per le auto elettriche

La sperimentazione parte per i taxi di Nottingham, nel Regno Unito.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-01-2020]

british taxi

È la città inglese di Nottingham a dare il buon esempio: dopo aver inaugurato una flottiglia di taxi elettrici, ora si prepara ad avviare un programma per la loro ricarica wireless.

Il cruccio delle auto elettriche, si sa, si riduce a due elementi tra loro collegati: l'autonomia, e la possibilità di una ricarica rapida.

Le colonnine di ricarica sono una soluzione insoddisfacente: non solo è necessario collegare e scollegare il cavo, ma a volte bisogna sopportare la coda perché sono tutte occupate.

Queste limitazioni, già scomode per la mobilità privata, sono addirittura inaccettabili per i taxi. E così l'amministrazione di Nottingham ha deciso di installare delle piastre per la ricarica a induzione all'esterno della stazione ferroviaria.

È questo infatti il luogo in cui i taxi passano parecchio tempo in attesa dei clienti. Non appena l'installazione (dal costo di 3,4 milioni di sterline) sarà completate e le auto adattate, ogni volta che arriveranno nei pressi della stazione i taxi inizieranno automaticamente la ricarica, evitando code e tempi morti.

L'idea è che con il programma a regime le vetture possano circolare continuamente, poiché a ogni sosta ridaranno un po' di vita alle batterie.

Se l'esperimento avrà successo e dimostrerà le proprie potenzialità, forse in futuro le amministrazioni potranno considerare un suo allargamento, consentendo l'utilizzo delle piastre anche alle auto elettriche dei privati cittadini.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Mobilità elettrica, la Lombardia è la regione più avanti
Xiaomi e Motorola svelano la ricarica wireless a distanza

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)

Io sono totalmente d'accordo con SverX. Dall'altro lato vedo commenti poco approfonditi che sembrano legati ad una opinione invece che a fatti. E quel che è peggio che forse tale opinione non è la propria. Le batterie attuali non sono il futuro delle auto elettriche. Si utilizzeranno sistemi diversi di accumulo, forse il già citato... Leggi tutto
4-7-2020 18:23

Il problema vero è che i politici non contano niente, sono solo burattini. Decidono altri sopra di loro che tirano i fili. Ora è chiaro perché, pur cambiando i suonatori, la partitura suonata è sempre la stessa? Leggi tutto
25-1-2020 15:39

Purtoppo devo smenterti anche qui. Il primo aprile di quest'anno compio 23 anni di lavoro nelle trrasmissioni elettromeccaniche. Gli unici veri sforzi progettuali sono stati necessari per le batterie, era necessario ridurne gli ingombri possibilmente incrementandone la capacità per renderle auto "normali" utilizzabili pure... Leggi tutto
24-1-2020 23:52

Il solare ha un decadimento prestazionale abbastanza rapido e costi manutentivi non irrisori e nonostante la tecnologia solare sia già collaudata. E' abasso costo solo d'acquisto ma se fai il conto del TCO credo che andresti a bere come si dice qui da noi. :roll: Leggi tutto
24-1-2020 23:34

Solo centinaia di auto a benzina. Puoi buttare un fiammifero acceso in un bidone di gasolio. Si spegne. Sulla Golf GTD 1^ serie mi si ruppe la cannetta di un iniettore mentre ero in giro, a parte un po' di fumo bianco dovuto all'evaporazione del gasolio che si riversava sul motore caldo nessun problema. Hai mai avuto un diesel Sver? Leggi tutto
24-1-2020 23:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Worm, virus, trojan horse, spyware, rootkit, dialer, hijacker. Chi li produce?
Smanettoni che vogliono provare la loro abilità
Pirati informatici professionisti con lo scopo di trarne profitto
Gli stessi che poi fanno gli antivirus
Gruppi con finalità politiche di destabilizzazione

Mostra i risultati (5284 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 dicembre


web metrics