Intel svela la prima CPU a 5 GHz per ultraportatili

Privilegiare l'efficienza energetica non costringe a sacrificare le prestazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-06-2021]

inte 5ghz

Fin verso l'inizio di questo secolo, i produttori di CPU sembravano impegnati in una gara volta non tanto a produrre il processore più efficiente possibile, ma quello con la frequenza di clock più alta.

La "corsa ai gigaHertz" si arrestò quando, prima di raggiungere i 4 GHz, emersero tutti i limiti dell'architettura usata al tempo.

Così la direzione dello sviluppo cambiò, e presero sempre più piede i processori multi-core e la ricerca di soluzioni per migliorare l'esecuzione del codice senza dover per forza aumentare la frequenza di clock.

Oggi, i gigaHertz non sono più percepiti dagli acquirenti come il parametro assoluto da considerare in vista di un acquisto, e le soluzioni che raggiungono e superano i 4 o i 5 GHz non sono rare, soprattutto in ambito desktop.

D'altra parte, poter dire di aver prodotto un processore che non solo lavora a 5 GHz, ma è del tipo utilizzato per un ultraportatile, resta un risultato degno di nota: così, con gran fanfara, Intel ha annunciato le prime CPU della serie U - dedicata appunto agli ultraportatili - che raggiunge i 5 GHz.

Si tratta del modello di undicesima generazione (architettura Tiger Lake) i7-1195G7, svelato insieme al "fratello minore" i5-1155G7; entrambi sono dotati di quattro core e di supporto alla tecnologia HyperThreading e operanti tra i 12 Watt e i 28 Watt.

I 5 GHz non rappresentano la frequenza di funzionamento normale. Il modello i7-1195G7 opera a una frequenza base di 2,9 GHz, ma è in grado di arrivare a 5 GHz (come velocità massima di un singolo core) usando la tecnologia Turbo Boost Max 3.0.

Il processore i5-1155G7 ha invece una frequenza di base pari a 2,5 GHz e può raggiungere al massimo i 4,5 GHz: si tratta comunque di un risultato di tutto rispetto, considerato che stiamo parlando di processori della serie U, dedicata agli ultraportatili e quindi sviluppati innanzitutto per ottimizzare l'efficienza energetica, e non le prestazioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Intel lancia il primo Core i9 per portatili: arriva a sfiorare i 5 GHz
Intel Core i9, 18 core e clock fino a 4,5 GHz
La legge di Moore è morta davvero
Haswell-E, la Cpu 8-core di Intel più veloce in assoluto
AMD presenta la prima CPU a 5 GHz
Le AMD Radeon vanno oltre il Gigahertz
Il processore più veloce al mondo va a 5,2 GHz
Intel presenta l'Atom a 2 GHz
Intel porta i 3 GHz sui notebook
Ha 21 anni il PC attivo più vecchio d'Inghilterra
Il computer, il genio e la forza bruta
Pentium 4 3,06 GHz e Athlon Xp 2800+

Commenti all'articolo (3)

ormai direi quasi tutti i processori moderni multi-core hanno sistemi simili, abbassi la velocità di alcuni core per alzarne quella di altri (magari anche solo di uno) io ho un i5 di 7a generazione e già lo fa, è un processore del 2017... :roll: la notizia è che hanno raggiunto i 5 GHz.
4-6-2021 15:52

Francamente che un processore a 4 core che funziona normalmente a quasi 3 GHz possa velocizzare un singolo core a 5 GHz - è non è chiaro su che basi sia fatta questa accelerazione e quanto possa durare - non è che mi sembri proprio questo grande exploit tecnologico, inoltre mi pare che manchi poi il riferimento di quanto, questo boost,... Leggi tutto
4-6-2021 15:15

{ton stil}
Le solite affermazioni roboanti di un'azienda che tenta disperatamente di recuperare quote di mercato, erose dai competitor. E' una cosa buona che il processore possa girare veloce senza sciogliersi, questo è un passo avanti nell'efficienza, ma il "turbo boast" è per l'appunto una frequenza di... Leggi tutto
2-6-2021 20:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1668 voti)
Giugno 2021
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Android 12: veloce, attento alla privacy e personalizzabile
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 giugno


web metrics