Il batterio che trasforma la plastica in vanillina

Le vecchie bottiglie in PET diventano utilissime per produrre dolci e profumi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-06-2021]

riciclo pet vanillina

Da anni ormai sappiamo che riciclare la plastica, dando nuova vita a prodotti che altrimenti resterebbero per decenni nell'ambiente come inquinanti, è possibile. Non è, però, particolarmente economico.

In generale, si può dire che riciclare un oggetto di plastica - come una bottiglia - riutilizzandone il materiale per dar vita a un nuovo prodotto possa senza troppa fatica arrivare a costare più di quanto costerebbe realizzare lo stesso prodotto ex novo.

Come ci ricorda The Guardian, poi, la plastica già perde il 95% del proprio valore come materiale dopo un uso soltanto. Insomma, il riciclo tradizionale è una buona idea, ma ha dei costi che non ne invogliano l'adozione.

Da qualche tempo, però, sono stati realizzati degli enzimi che permettono di ridurre alcune plastiche - in particolare il polietilene teleftalato (PET), con cui sono realizzate le bottiglie di plastica - al loro "materiale di partenza", l'acido tereftalico.

Partendo da qui, alcuni ricercatori sono riusciti a modificare dei microorganismi rendendoli capaci di trasformare l'acido tereftalico in un'ulteriore sostanza di largo uso: la vanillina.

Adoperata sia in cucina che in campo cosmetico, la vanillina è ciò che dà alla vaniglia il suo profumo: la sua preparazione partendo dagli oggetti in PET e utilizzando i microorganismi è tanto economica da renderla un incentivo utile per invogliare a riciclare la plastica anche chi, per questioni di costi, finora l'ha evitato.

L'avere a disposizione, dopo il riciclo, un sottoprodotto utile apre le porte a una ulteriore fonte di entrate, aumentando l'attrattiva della realizzazione degli impianti di riciclo.

L'unico lato negativo della scoperta sta nella tempistica, dato che i lavori ancora non sono terminati: gli autori dello studio che illustra la tecnica stanno lavorando a un sistema per migliorare l'efficienza della conversione dell'acido tereftalico in vanillina.

Soltanto quando ogni aspetto sarà stato indagato e la tecnica messa a punto il sistema potrà essere adottato e applicato su scala industriale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'altoparlante Bluetooth realizzato riciclando la plastica non riciclabile

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 17)

no, intendo proprio l'energia, in senso ampio. per esempio si creano nuove centrali elettriche (eolico, solare...) perché diventa sempre più conveniente produrre elettricità in certi modi rispetto alle centrali esistenti. Leggi tutto
23-6-2021 14:47

Francamente penso che sia impossibile distinguere a meno di mettere n contatore dedicato alle sole ricariche, sempre che decidano di farli pagare solo sulle ricariche per sostituire le accise dei carburanti e tasse accessorie cosa che, comunque, non darei troppo per scontata... Leggi tutto
19-6-2021 18:41

Svelato il mistero, avevo sbagliato i calcoli O meglio, ho solo invertito i km con i kWh; cioè le auto elettriche consumano 1 kWh per percorrere 6-7 km (avevo arrotondato a 5 il calcolo) :oops: Quindi si, i costi di percorrenza delle auto elettriche sono inferiori rispetto alle auto con motore a pistoni. Ma il concetto non cambia, anzi,... Leggi tutto
19-6-2021 14:53

@gomez In effetti anche a me suona strano Ora non ho tempo, più tardi riguardo il tutto
19-6-2021 08:25

Alla pompa, balzelli inclusi, la benzina ora costa 1.60... il che fa 0,16 al chilometro, circa la metà di quanto hai calcolato per l'elettrico... :shock: O c'è qualcosa che non va nei tuoi calcoli, o nei calcoli di tutti quelli che dicono che con l'elettrico "si risparmia sul carburante". :roll: Leggi tutto
19-6-2021 01:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2108 voti)
Giugno 2022
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 giugno


web metrics