I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-10-2021]

Mark Zuckerberg Facebook disservizi

Tutti, anche quanti non utilizzano i servizi di Facebook, saranno ormai a conoscenza dei problemi che nella sera del 4 ottobre (ora italiana) hanno colpito il social network in blu e le piattaforme collegate.

Per sei ore Facebook, Instagram e WhatsApp sono stati irraggiungibili e, come successo altre volte, gli utenti si sono riversati su servizi alternativi (da Telegram a Twitter, passando per Signal) per segnalare il problema e - per lo più - fare dell'ironia.

La causa di tutto pare ormai appurata; se non la causa remota, almeno quella immediata: all'improvviso - come ha spiegato Cloudflare - le route definite dai protocolli BGP (Border Gateway Protocol) di Facebook, che vengono utilizzate per trovare il "percorso" migliore sul quale indirizzare il traffico lì diretto, «sono sparite da Internet».

Secondo Brian Krebs, di Krebs on Security, a monte del problema ci sarebbe «un aggiornamento di routine di BGP» che però si è svolto in maniera errata.

«Se i vostri server DNS non eseguono l'annuncio BGP, il sistema DNS va in pezzi, ossia nessuno riesce più a trovarvi su Internet» ha aggiunto Kevin Beaumont, che è stato reponsabile della sicurezza di Microsoft. «Lo stesso è accaduto con WhatsApp. Facebook si è in sostanza auto-eliminato dalla sua stessa piattaforma».

E mentre i più sospettosi rilevano la coincidenza del disservizio con le rivelazioni di Frances Haugen, arrivando a ipotizzare che in realtà la separazione di Facebook da Internet sia servita per cancellare dai server prove di condotte innominabili, Mark Zuckerberg, che di Facebook è il fondatore, oltre alla figuraccia ha dovuto subire un contraccolpo nel portafogli.

Le sei ore di sparizione di Facebook e soci si sono infatti tradotte in un calo del valore delle azioni del social network pari al 4,9%: il patrimonio personale di Zuckerberg - che, come per molti altri super-ricchi, è in buona parte costituito dalle azioni delle loro società - si è dunque bruscamente contratto del valore corrispondente, ossia circa 6 miliardi di dollari.

Ciò ha fatto retrocedere Mark Zuckerberg al quarto posto nella classifica delle persone più ricche del mondo, subito dopo Bill Gates.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Facebook promuove l'odio per profitto
Facebook, le regole non si applicano ai VIP
Furto dati Facebook, le cose da sapere
Instagram e WhatsApp, inizia la causa antitrust con Facebook
Facebook voleva uno spyware per spiare meglio gli utenti
Facebook respinge le accuse: ''No, non è l'utente il nostro prodotto''
In fuga da Facebook?
Zuckerberg ammette: ''Leggiamo tutti i messaggi privati postati su Facebook''
Facebook: ''La crescita è tutto, anche a costo di uccidere''
Tim Cook tira le orecchie a Facebook: alla Apple non trattiamo i clienti come prodotti
Facebook agli utenti: "Siete d'accordo con l'invio di foto osé di ragazzini?"
Bambino di 10 anni segnala una falla di Instagram
Zuckerberg: Lasciate che i bambini vengano a Facebook
Panico per la chiusura di Facebook
Ecco perché Microsoft non riuscì a comprare Facebook
Solo Facebook può usare "faccia" e "libro"
Pretende l'84% di Facebook e forse ha ragione
Facebook, 300 milioni di utenti e finalmente in attivo
Il cofondatore di Facebook lascia l'azienda

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Francamente non me ne ero neppure accorto, me lo hanno raccontato due giorni dopo... =) Leggi tutto
10-10-2021 17:22

:sleepy: :sleepy: Leggi tutto
7-10-2021 14:39

{byrne}
Povero psicopatico. Come lo compatisco. ...e quanto costa Facebook agli utenti (ed anche ai non-utenti, grazie alla superficialità degli utenti che regalano a Zuck informazioni anche su amici e parenti non iscritti)? Che pena, pensare di appartenere alla stessa razza delle vittime e del carnefice.
7-10-2021 14:15

chiaramente un modo di dire - ma non legato al passaggio di mano delle azioni, bens alla differenza (decremento) nel valore complessivo di esse.
7-10-2021 13:03

Esatto! Come vero che, quando c' un calo vistoso in borsa ed i giornalisti scrivono "bruciati tot miliardi", scrivono una stupidaggine, il denaro non viene bruciato, cio non sparisce nel nulla, ma semplicemente passa da alcune mani ad altre, c' chi perde e chi guadagna. Leggi tutto
7-10-2021 12:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il tuo tipo di videogioco preferito?
Arcade
Avventura
Azione
FPS
Gestionale
Gioco di ruolo
Guida
Party game
Picchiaduro
Platform
Puzzle
Rhythm game
Serious game
Simulazione
Sportivo
Strategia

Mostra i risultati (1491 voti)
Gennaio 2022
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 gennaio


web metrics