Internet Explorer vive ancora in Windows 11: ecco come lanciarlo



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-08-2022]

internet explorer win11

Lo scorso 15 giugno, Microsoft ha mandato in pensione Internet Explorer: da allora il vetusto browser è sparito sia da Windows 10 che da Windows 11, ossia le due versioni attualmente supportate del sistema operativo del gigante di Redmond.

In realtà, però, IE non è davvero svanito. È ancora ben presente nelle viscere di Windows e, sebbene Microsoft si sia impegnata a nascondere i modi per avviarlo, gli utenti particolarmente masochisti hanno a disposizione ancora un modo - invero un po' contorto - per usarlo.

La scoperta di questo sistema si deve all'utente di Twitter @XenoPanther, il quale l'ha condivisa con i nostalgici di Internet Explorer.

Il procedimento prevede di aprire il menu Start e aprire la voce Opzioni Internet (Internet Options): ciò avvierà l'applicazione di gestione di dette opzioni, che è parte del Pannello di Controllo.

In quella finestra occorrerà quindi selezionare la scheda Programmi (Programs) e cliccare sul pulsante Gestisci componenti aggiuntivi (Manage add-ons). Si aprirà così un'ulteriore finestra che, nella parte inferiore, mostrerà il link Barre degli strumenti ed estensioni (Learn more about toolbars and extensions).

Cliccando su quel link si aprirà la finestra di Internet Explorer relativa all'argomento, aggirando tutti i controlli di cui Microsoft ha dotato Windows affinché il browser predefinito sia Edge, dalla quale sarà possibile usare normalmente il browser.

Ciò ovviamente non è per nulla raccomandato: ci sono degli ottimi motivi se IE è stato dichiarato defunto quasi due mesi fa, e non è mai una buona idea andare a disturbare i morti.

D'altra parte, questa è la dimostrazione di come Internet Explorer sia tuttora tanto integrato nel sistema operativo che una vera rimozione è a quanto pare molto difficile, se non proprio impossibile: il meglio che Microsoft possa fare è nasconderlo.

Forse le sue ultime tracce svaniranno quando sarà eliminato completamente il Pannello di Controllo, obiettivo al quale Microsoft sta lavorando alacremente: nel prossimo aggiornamento di Windows 11, noto con il nome in codice Sun Valley 2, molte opzioni migreranno dal Pannello di Controllo alla schermata Impostazioni, e ciò continuerà fino a che il Pannello stesso sarà diventato inutile.

ie win11 01
ie win11 02
ie win11 03
ie win11 04

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Internet Explorer spiffera quel che digitiamo nella barra
Addio Internet Explorer, arriva Spartan

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Magari il masochista non è lui... Magari deve solo avere a che fare con applicativi obsoleti ma imposti, per esempio per vincoli aziendali. Od interagire con console di programmi di supporto a periferiche speciali ormai fuori supporto ma essenziali per il suo lavoro. Insomma, è un po' come chiedersi: ma perché uno dovrebbe essere così... Leggi tutto
9-8-2022 08:15

Me perchè uno dovrebbe essere così masochista da voler ancora lanciare IE nel 2022 ????
9-8-2022 00:24

notizia fondamentale per me, che non lo uso più da 21 anni.
7-8-2022 13:34

Come a dire che è utile lasciare in un vecchio albergo un montacarichi anche se non lo si usa quasi mai, dimenticando che il solo fatto d'esserci può costituire un rischio su altri fronti, per es. per dei bambini. Ha senso conservare una vecchia tecnologia se, al di là del non costare nulla, non produce di per sé dei problemi, ma non è... Leggi tutto
7-8-2022 08:47

{al}
potevano pure lasciarlo. è ancora utilissimo
6-8-2022 17:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della parità.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1839 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 9 agosto


web metrics