Apple ha trovato il modo di aggiornare gli iPhone senza aprire la scatola

I nuovi smartphone saranno sempre in pari con le ultime versioni del software.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-10-2023]

iphone aggiornamenti pad scatola

Bisogna ammettere che c'è della creatività nella mossa adottata da Apple per affrontare alla radice il problema degli iPhone che si surriscaldano all'accensione poiché sono impegnati a installare gli ultimi aggiornamenti.

Come riporta Mark Gurman di Bloomberg, infatti, Apple ha deciso che la prossima infornata di iPhone non avrà bisogno di aggiornarsi, poiché sarà già perfettamente in pari con le ultime versioni sin dalla confezione.

«L'azienda» - spiega Gurman - «ha sviluppato un dispositivo simile a un tappetino ("pad", in inglese) sul quale i negozi possono appoggiare le scatole. Il sistema è quindi in gado di accendere l'iPhone con un collegamento senza fili, aggiornarne il software e poi spegnerlo di nuovo, il tutto senza dover nemmeno aprire la confezione. L'azienda vorrebbe iniziare a distribuire questi dispositivi ai negozi prima della fine dell'anno».

Per gli utenti è certamente una buona notizia; al di là del surriscaldamento dei modelli della generazione attuale, aprire la scatola e trovare uno smartphone già perfettamente aggiornato è una bella comodità.

In seconda battuta, però, vengono in mente tutti i guai che l'adozione di questo sistema può causare: se Apple è in grado di accendere un iPhone senza alcun collegamento fisico, operare su di esso e poi spegnerlo, chi assicura che qualcun altro, magari qualcuno con intenzioni discutibili, non arrivi a fare lo stesso?

Al momento Apple non si è ancora espressa circa le indiscrezioni pubblicate da Bloomberg. Se davvero però questo nuovo sistema debutterà entro la fine dell'anno, non dovremo aspettare molto per vedere come funzionerà ed eventualmente a quali problemi causerà.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
L'iPhone ci riconoscerà dalle vene del viso
iPhone 12, niente caricabatterie né auricolari

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)

Io voglio sperare che venga sfruttata la ricarica wireless e non il bluetooth o il wifi per accendere un telefono spento, poi la comunicazione può avvenire un po' come vuole... Pensa se si potessero accendere tutti gli iphone spenti su un aereo o altre situazioni del genere in modo semplice.... Leggi tutto
23-10-2023 23:37

ah sì, assolutamente. ma la sostanza rimane la stessa - non vedo un problema per il consumatore :? Leggi tutto
23-10-2023 09:16

Ineccepibile zeross...
21-10-2023 19:07

Possiedo due mac 8100, tre mac 4400/240, un 9600/350, un power mac G3 beige da 300, i primi iMac G3/233, un power mac blu e bianco da 350, un powermac fracassona DP da 1Ghz modello mirrored drive doors. Oltre ad un server Solaris SPARC. Ciononostante non è il possedere o meno degli oggetti a renderti intelligente o idiota. Se io mi... Leggi tutto
21-10-2023 18:01

Leggi tutto
20-10-2023 19:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2196 voti)
Giugno 2024
Il viaggio verso Marte rischia di devastare i reni degli astronauti
2030, Mastercard elimina il numero della carta di credito.
HP, un BIOS difettoso rende inutilizzabili i ProBook
Adobe, utenti in rivolta contro i nuovi Termini d'Uso
Napster compie 25 anni
Tre libri
Maggio 2024
Chatbot, fallimenti a ripetizione
Imparare l'hacking
Il passaporto elettronico si farà alle Poste, anche nei comuni più grandi
Google infila la IA dappertutto
Il reddito universale di base secondo OpenAI
Windows 11 24H2 cripta tutti i drive all'insaputa dell'utente
L'app per snellire Windows 11 rimuove anche la pubblicità
Netflix, utenti obbligati a passare agli abbonamenti più costosi
Aprile 2024
La fine del mondo, di silicio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 giugno


web metrics