Pannelli solari con la stampante 3D in 15 secondi

Coi micropannelli più economici ed efficienti di quelli in commercio inizia l'era del solare fai da te.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-10-2012]

solar pocket factory

Shawn Frayne e Alex Hornstein sono due inventori indipendenti appassionati di tutto ciò che ha a che fare con l'energia solare.

In particolare, per diverso tempo si sono dedicati alla realizzazione di prodotti alimentati da micropannelli e, grazie all'esperienza maturata, si sono accorti delle carenze dei micropannelli che si trovano in commercio. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Come credi che sarà la vita per la maggior parte della gente nel 2100?
Un idillio ipertech.
Grossomodo come adesso, con qualche giocattolo in più e/o in meno.
Roba da candelabri, biciclette e abaco.
Terribile, da gente allo sbando, senza più civiltà.
Non ci sarà più. Ormai saremo estinti, o sull'orlo dell'estinzione.

Mostra i risultati (3261 voti)
Leggi i commenti (26)
In generale si tratta - dicono Frayne e Hornstein - di prodotti che non solo sono costosi, ma sono anche realizzati con una qualità costruttiva molto discutibile e, spesso, sono pieni di difetti.

La presenza di questi difetti - saldature imperfette, materiali di bassa qualità - si può in buona parte imputare al fatto che l'assemblaggio è fatto per lo più manualmente, pratica che in aggiunta a ciò contribuisce ad alzare il prezzo finale, poiché costituisce circa il 50% del costo.

Altri si sarebbero limitati a lamentarsi ma Frayne e Hornstein, in quanto inventori, hanno considerato la situazione come una sfida: se riuscissimo ad automatizzare il processo di realizzazione - hanno ragionato - potremmo eliminare buona parte dei difetti dovuti all'assemblaggio manuale, riducendo il prezzo del 25%.

Inoltre, se realizzassimo una macchina "casalinga", ognuno potrebbe mantenere il controllo sui materiali adoperati e, utilizzando materiali di alta qualità, potremmo produrre pannelli più efficienti e duraturi. L'articolo continua dopo il video.

È grazie a queste premesse che è nata The Solar Pocket Factory, un apparecchio - realizzato grazie ai fondi raccolti tramite Kickstarter - che assomiglia a una stampante desktop ma in realtà è una fabbrica in miniatura di micropannelli solari.

I due inventori, che hanno già realizzato un primo prototipo, contano di avere un modello completo e perfettamente funzionante entro aprile; quando sarà completa, The Solar Pocket Factory sarà in grado di "stampare" un pannello ogni 15 secondi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Pistola da stampante 3D, Kim Dotcom ritira i progetti
Sharp lancia i pannelli solari trasparenti
Da Vodafone l'ombrello per ricaricare il cellulare
Da Logitech la tastiera a energia solare per l'iPad
A Torino le prime cabine telefoniche intelligenti
La bicicletta coi pannelli solari
Pannelli solari nel Sahara per dare energia a mezzo mondo
Smart e Mini, sfida sugli scooter elettrici
Una centrale solare sulla Luna
Pannelli solari flessibili e semitrasparenti
A Milano il metrò va a energia solare
Dal 2015 i pannelli solari saranno in orbita
Il pannello solare fai da te
Microgenerazione, l'altra energia possibile

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

Ma se proprio devono farla, c'è mezza asia, mezza africa e le americhe che le ultime due mondiali non le hanno viste. Dunque, le facessero da quelle parti. Noi, al massimo, se proprio non possiamo esimeci, mandiamo una rappresentanza. :wink:
19-10-2012 01:06

:lol: Che strano siamo OT-sparati ma non si è accorto nessuno... :shock: Propongo di NON farle proprio! Che dici? :wink: Comunque la Seconda Guerra Mondiale si è svolta anche in Pacifico con il Giappone (comprendendo anche mezza Asia dato che ci fu la liberazione della Cina e della Russia dell'Est), nell'Africa del nord e Paesi... Leggi tutto
19-10-2012 00:57

Ma non potrebbero lasciarla fare agli altri la guerra e lasciarne fuori l'Europa? Farle tutte in Europa le guerre mondiali non vale!!! :evil: Con le olimpiadi fannoa rotazione? Sì. Ed allora che facessero a rotazione anche con le guerre mondiali! :D La prossima la facessero sul pacifico. :twisted:
18-10-2012 19:53

Visto che per importanza STRATEGICA (detto da tutti i ministri della Difesa) dobbiamo spendere per l'acquisto degli F35, MILIARDI (ed anche altro ancora) sottratti ad scuole, servizi, ospedali e che tutta l'Europa, USA, Russia, Cina si stia riarmando.... Visto che la propaganda (con la dittatura dell'informazione sempre più forte) contro... Leggi tutto
18-10-2012 02:34

Dunque, anche con la prossimma guerra mondiale di mezzo... :wink:
18-10-2012 01:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1587 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics