Hacker cinesi contro il New York Times

Per quattro mesi avrebbero attaccato i computer del quotidiano alla ricerca di informazioni riservate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-01-2013]

The New York Times Building

Quattro mesi di attacchi informatici provenienti dalla Cina: è questa l'accusa che il New York Times ha reso oggi pubblica.

Tutto sarebbe nato da un'inchiesta lanciata lo scorso ottobre: in essa il giornale affermava che il primo ministro cinese, Wen Jiabao, aveva accumulato un enorme patrimonio (stimato in diversi miliardi di dollari) di ricchezze nascoste.

Già allora il sito web del New York Times era stato oscurato dalla Cina, ma a quanto sostiene il giornale le azioni non si sarebbero fermate lì.

Da quel giorno in avanti, e praticamente sino a oggi, il sistema informatico del quotidiano avrebbe subito attacchi; gli intrusi - affermano gli esperti di sicurezza assunti - sono riusciti a sottrarre le password di 53 giornalisti tra cui quella di David Barboza, corrispondente da Shanghai e autore dell'articolo, e quella di Jim Yardley, corrispondente da Pechino.

Inoltre le "tracce" lasciate dagli intrusi porterebbero a un'università cinese quale luogo da cui è partito l'attacco.

Sondaggio
Secondo te come stanno cambiando gli attacchi informatici?
Ci sono sempre più attacchi automatizzati verso i server anziché verso gli individui.
Gli attacchi sono più globali, dall'Europa all'America all'Asia all'Australia.
L'impatto maggiore è sui conti aziendali e sui patrimoni medio alti.
Gli attacchi colpiscono istituzioni finanziarie di tutte le dimensioni.
Gli hacker sono sempre più veloci.
I tentativi di transazioni sono più estesi e più elevati.
Gli attacchi sono più difficili da rilevare.
E' aumentata la sopravvivenza dei server.

Mostra i risultati (1504 voti)
Leggi i commenti

Oltre alle password sono state scaricati file e email riguardanti la famiglia Wen; l'ipotesi degli esperti consultati dal New York Times è che gli intrusi stessero cercando i nomi delle fonti consultate da Barboza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Roma è la seconda città al mondo per numero di zombie
Attacco hacker a Sony, rubati gli inediti di Michael Jackson
Anonymous, arrestati 25 attivisti
Hacker danneggiano acquedotto
SEC: le aziende devono informare sugli hacker
Cybercrime, l'uomo è più vulnerabile della donna
Il cybercrimine supera il traffico di droga
Falla in Wikileaks, il Guardian respinge le accuse
Attacco a Epson, rubati i dati di 350.000 utenti
Il più grande attacco hacker della storia
Gli Anonymous attaccano la cyberpolizia italiana
23.000 siti internet italiani bucati negli ultimi tre anni
La Cina ha dirottato (e forse dirotta ancora) Internet

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te il Codice della Strada dovrebbe proibire di indossare i Google Glass mentre si guida?
Sì, perché rappresentano una distrazione peggiore degli SMS, e quindi un pericolo.
No, perché come tutte le cose possono essere utilizzati bene o male. Altrimenti dovremmo vietare anche i navigatori GPS.
Ho un'altra opinione (la illustro nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (906 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics