Auto elettriche, prezzo pari a quelle a benzina nel 2020

Entro pochi anni non ci saranno più differenze di prezzo né di prestazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-02-2014]

auto elettrica

Le auto elettriche, sulla carta, piacciono a tutti: non hanno gas di scarico, sono silenziose, un "pieno" è relativamente economico e via di seguito.

Quando però si passa alla pratica, il discorso cambia. Le infrastrutture non saranno inesistenti, ma certo non sono diffuse; l'autonomia è ancora scarsa, fatto che limita le auto elettriche alla sola mobilità cittadina; i prezzi delle auto in sé sono ancora elevati.

Tutto ciò è però destinato a cambiare entro pochi anni: per il 2020 le auto elettriche saranno - per quanto riguarda costi e prestazioni - del tutto confrontabili con i modelli a combustione interna.

A fare questa previsione è Ricerca sul Sistema Energetico, che l'ha inserita nella monografia E... muoviti! Mobilità elettrica a sistema presentata al Politecnico di Bari.

«Le prestazioni continueranno a migliorare mentre i consumi caleranno dell'1% ogni anno. Tutto ciò si accompagnerà ad una riduzione annuale dei costi pari al 5-10%. Di questo passo, entro il 2020, il prezzo di una piccola utilitaria elettrica (con batteria di circa 20 kWh e autonomia reale di circa 150 chilometri) arriverà ad eguagliare quello di un modello omologo con motore a combustione interna» spiega Giuseppe Mauri, di RSE.

Sondaggio
Quale tra queste minacce all'ambiente ritieni che sia quella da affrontare con maggiore urgenza?
La drastica riduzione della biodiversità: alcune stime ritengono che oltre cento specie ogni giorno si estinguano, compromettendo l'ecosistema in maniera irreversibile.
L'assottigliamento della fascia dell'ozono che protegge dagli ultravioletti dannosi: l'utilizzo di certi materiali (come i CFC) assottiglia lo strato di ozono mettendo in pericolo l'intero pianeta.
I cambiamenti climatici: l'aumento della temperatura causato dai gas serra può portare all'innalzamento dei mari e ad altre catastrofi, come inondazioni, siccità e tempeste.
I rifiuti tossici: dai pesticidi agli erbicidi fino alle scorie nucleari, tutti questi scarti hanno effetti dannosi sull'ambiente per molti anni dopo la loro produzione, contaminando acqua, aria e terra (e tutto quanto vi cresce).
L'impoverimento degli oceani: la pesca eccessiva ha decimato la fauna ittica, colpendo in particolare i grandi pesci predatori. A questa si aggiungono i rifiuti (specialmente in plastica) scaricati negli oceani e l'aumento dell'acidità dei mari.

Mostra i risultati (1674 voti)
Leggi i commenti (23)

Nei dieci anni successivi - ossia entro il 2030 - lo scenario migliorerà ancora: un'auto su quattro, ossia 10 milioni di veicoli, sarà ricaricabile dalla rete elettrica; questi mezzi si troveranno per il 50% nelle grandi città.

Tutto ciò si tradurrà in un risparmio di 1,8 miliardi di euro dovuto alla contrazione nelle importazioni di energia primaria e da uno sfruttamento migliore delle fonti di energia rinnovabile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Una Alfieri tutta elettrica per Maserati
General Motors ricicla le batterie esauste delle auto elettriche
Ricaricare l'auto parcheggiata sfruttando l'energia del sole
L'auto a idrogeno di Toyota è a emissioni zero
Da Ford l'auto a energia solare
Elettricità dal traffico cittadino e dal movimento dei pedoni
L'auto open source che si assembla in un'ora
Italia più solare che mai

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

{Angela}
Per il problema della ricarica ci sarebbe la soluzione dei pannelli solari inseriti sulla carrozzeria. Si potrebbe autoricaricare percorrendo una strada aassolata o semplicemente essere parcheggiata sotto il sole... e la ricarica dalla rete solo in rari casi
30-3-2016 11:47

@Robertina99 Da quello che ho capito io ti risparmi i vari tagliandi (cambio olio, filtri, candele) anche se presumo si debbano fare dei controlli periodici. Non ha il motore, la coppa dell'olio, il radiatore, dunque è impossibile grippare o fondere la testa del motore. Ci saranno solo i freni, l'usura dei pneumatici da controllare.... Leggi tutto
8-4-2014 12:26

mi piacerebbe davvero comprare un'auto elettrica però fatico a capire bene i costo di manutenzione...dove posso trovare delle informazioni ben dettagliate in merito? come macchina mi piacerebbe la ford focus electric[/url] e per la [url=http://forum.zeusnews.com/link/141736]ricarica dell'auto elettrica mi hanno consigliato enel...
7-4-2014 17:53

Sono un po' troppo ottimisti, un auto su 4 sarà elettrica nei prossimi 10 anni? Ci sono ancora pochi pro e tanti contro... I pro sono: Si risparmia in carburante e tagliandi, e si inquina di meno. Però tra i contro ci sono quanto si risparmia il realtà? Ad oggi se vuoi un'auto elettrica c'è il problema della ricarica, se te la... Leggi tutto
24-2-2014 17:21

Sono alquanto ottimisti, ma la strada verso cui si sta andando, per ora, è quella. Il parco automobilistico mondiale è destinato a diventare sempre meno a combustibile liquido e sempre più ad elettricità. Che poi questo processo non cambierà di un pelo il destino di questa civiltà è un'altra storia.
23-2-2014 19:57

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il momento tra questi in cui avverti il maggior bisogno di privacy?
Leggo gli annunci di lavoro in ufficio
Spio un/una mio/a ex sui social network
Utilizzo i social network in ufficio
Consulto l'online banking
Guardo foto o filmati a luci rosse
Invio o guardo foto private
Faccio shopping online

Mostra i risultati (1552 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics