Google entra nelle scuole con Classroom

I professori possono concentrarsi sull'insegnamento senza preoccuparsi dei tecnicismi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-05-2014]

M Google classroom

Google entra nelle aule scolastiche, allo scopo di facilitare il lavoro degli insegnanti e l'apprendimento degli studenti.

Debutta infatti Classroom, uno strumento nato dall'unione di diversi servizi già disponibili - come Google Docs, Drive, Gmail, Calendar - e altri sviluppati appositamente.

Al momento, Classroom è disponibile soltanto su invito, mentre a settembre l'accesso dovrebbe venire aperto a tutti. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te quale di questi è il progetto (realizzabile) che cambierà di più le nostre vite?
L'accesso a Internet in tutto il mondo, tramite dirigibili o mongolfiere
Gli smartwatch
Le lenti a contatto con sensori e microcamera
L'hoverboard
L'auto che si guida da sola, senza pilota
Calico, contro l'invecchiamento o addirittura la morte
L'ascensore spaziale
I Google Glass
L'accesso a Internet in fibra ottica
Ara, lo smartphone modulare

Mostra i risultati (1975 voti)
Leggi i commenti (15)
Grazie a questo strumento, gli insegnanti possono condividere documenti, consegnare i compiti e correggerli, ma anche comunicare con gli studenti.

Lo sviluppo di Classroom - si legge sul blog ufficiale - è stato condotto in collaborazione con diverse scuole e università, così da poter sapere in presa diretta quali siano le necessità sia degli studenti che degli insegnanti.


I mesi che ci separano da settembre serviranno per raffinare ulteriormente il prodotto, ottenendo nuovi risconti da coloro i quali già utilizzeranno l'anteprima.

Guardando il video di presentazione, che riportiamo più sotto, emerge come nella classe pensata da Google tutti, studenti e insegnanti, sono dotati di un PC e lo usano attivamente durante le lezioni.

In questo senso, uno strumento come Classroom è certamente gradito. Le sue potenzialità rischiano di andare un po' sprecate in quelle scuole - e in Italia non sono poche - che sono ancora piuttosto indietro sulla strada dell'informatizzazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Risarcimento record a ragazzina spiata su Facebook dalla scuola
Tredicenne costruisce reattore nucleare nel garage di casa
Il ministro Carrozza contro la scuola digitale
Scuola, hackerare i voti sul registro? In Italia è facile
Vietato fotografare i piatti della mensa scolastica
Scuola, collassa il sito per le iscrizioni online

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)

{dbp}
sono due interviste, una a Boston e l'altra in Brasile. l'ultimo evento che si è svolto a Roma, il 3 Aprile 2014, sull'Appia doveva affrontare argomenti molto più seri, quali l'introduzione del Software Libero nella Pubblica Amm.ne della Regione Lazio, e sono fioccate centinaia di domande, di gente che... Leggi tutto
19-5-2014 13:16

Praticamente un monologo!
19-5-2014 12:09

{dbp}
sono interessato solo a cambiarla solo in meglio ma in modo intelligente.
19-5-2014 11:32

{dbp}
del sistema GNU, il sistema operativo GNU/linux è usato da 10.000.000 di persone e la maggior parte di loro non lo sa neppure. Quando ero bambino a scuola gli insegnanti cercavano di educarci a condividere, dicevano: se porti dei dolci non puoi mangiarli tutti da solo devi dividerli con gli altri bambini adesso le autorità dicono che... Leggi tutto
19-5-2014 11:27

{dbp}
un altro messaggio, di conseguenza ci mettemmo degli anni per far funzionare il sistema. Quando Linus sviluppò il suo kernel non stava lavorando sul Progetto GNU lo fece in modo indipendente e lo rilasciò in modo indipendente, noi non ne eravamo al corrente, ma alcune persone che lo sapevano decisero di vedere dove sarebbero arrivati... Leggi tutto
19-5-2014 11:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa fai quanto ricevi una richiesta d'amicizia da una persona che non conosci?
Di solito accetto tutte le richieste d'amicizia. Più amici ho, meglio è
Accetto l'amicizia solo di persone con cui ho conoscenze in comune
Sui social, aggiungo come amici solo le persone che conosco personalmente

Mostra i risultati (1035 voti)
Ottobre 2020
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Tutti gli Arretrati


web metrics