Microsoft cancella il marchio Nokia dai telefonini

D'ora in avanti si chiameranno Microsoft Lumia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-10-2014]

microsoft lumia

«Dite ciao a Microsoft Lumia» scrive Tiina Jaatinen, vicepresidente dell'azienda di Redmond, nel blog di Nokia; però si potrebbe anche leggere «Dite addio a Nokia Lumia».

A partire dal prossimo smartphone di questa famiglia, infatti, il marchio Nokia non sarà più presente, sostituito da quello di Microsoft.

È un cambiamento che era già stato preannunciato qualche tempo fa, dopo l'acquisizione dell'azienda finlandese, e che ora diventa realtà. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te qual tra questi il miglior smartphone del momento? Confronta i risultati con quelli del sondaggio precedente (primavera/estate 2014)
Apple iPhone 5S - 8.2%
Apple iPhone 6 - 14.2%
BlackBerry Q10 - 3.2%
Google Nexus 5 - 10.9%
HTC One M8 - 6.8%
LG G3 - 9.3%
Nokia Lumia 1020 - 4.1%
Nokia Lumia 1520 - 4.9%
OnePlus One - 6.5%
Samsung Galaxy Note 4 - 11.0%
Samsung Galaxy S5 - 20.9%
  Voti totali: 1762
 
Leggi i commenti (13)
Tuttavia, la scritta "Nokia" non scomparirà del tutto dai telefonini: resterà sui dispositivi di fascia bassa, come il Nokia 130. Dopotutto, Microsoft possiede una licenza che l'autorizza ad adoperare quel marchio per altri 10 anni.

Non è chiaro, d'altra parte, quanti cellulari di basso livello resteranno in produzione: Microsoft sembra intenzionata a convertire il grosso della produzione verso Windows Phone (e quindi ad attribuire la dicitura Lumia), lasciando soltanto pochi feature phone a utilizzare lo storico marchio.

microsoft lumia 2

Peraltro, come riporta The Verge, le vendite dei Lumia stanno andando relativamente bene: secondo i dati ufficiali nell'ultimo trimestre sono stati venduti 9,3 milioni di smartphone Windows Phone della serie Lumia; nello stesso trimestre del 2013 la cifra era di 8,8 milioni: c'è dunque stato un incremento sensibile.

I risultati migliori sono stati ottenuti in Europa: il CEO Satya Nadella ha rivelato che nel Vecchio Continente i modelli a basso prezzo hanno ottenuto un buon successo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Nokia compra Alcatel-Lucent per 15,6 miliardi di euro
In prova: Jolla SailFish
Nokia 215, il telefonino ultra low cost
Il tablet low cost di Nokia
Microsoft taglia altri 2100 dipendenti
Microsoft taglia 18.000 posti di lavoro
Microsoft compra Nokia per 7 miliardi di dollari

Commenti all'articolo (5)

Assolutamente d'accordo, M$ sta toppando pesantemente se pensa che le vendite dei Lumia siano avvenute principalmente grazie a WinPhone... :roll: Leggi tutto
29-10-2014 18:48

SEMRPE PIU RIDICOLI!!!!! :malol: :malol: :malol: :malol: :malol: :malol:
28-10-2014 08:25

{ice}
Leggo su GSMArena che ci sono voci di un ritorno di Nokia (quella con ancora miliagia di dipendenti in Finlandia e NordEuropa, che adesso gestisce la parte di cartografia col nome HEREmaps) sul mercato smatphone partendo da Android. A quanto pare l'accordo sullo sfruttamento del nome Nokia da parte di MS aveva una durata piu breve... Leggi tutto
27-10-2014 19:10

{ice}
@ zero straquoto Se avevano ancora 10 anni di diritti sul brand Nokia avrebbero dovuto continuare altri 4-5 Fintantochè nell'immaginario di tutti il brand Nokia (con relativa fama) non fosse stato indissolubilmente associato all'interfaccia a piastrelle di casa MS. Solo allora sarebbe stato opportuno iniziare la fase di... Leggi tutto
27-10-2014 17:49

Sbagliato, sono stati venduti 9.3 milioni di Nokia. Le persone comprano Nokia. Non Lumia, Microsoft o Windows Phone. (prevedo un tonfo delle vendite) . Leggi tutto
27-10-2014 17:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Durante un lungo viaggio in treno o in aereo, che cosa preferisci fare?
Ascoltare la musica
Chiacchierare coi vicini
Dormire
Giocare (con il notebook, il tablet, lo smartphone ecc.)
Guardare un film o una serie Tv
Guardare il panorama... o le hostess
Lavorare al computer
Leggere un libro, o un ebook
Navigare su Internet (vale solo in treno)
Telefonare (vale solo in treno)

Mostra i risultati (2431 voti)
Febbraio 2020
Il primo smartphone con Windows 10
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics