MPAA: Abbiamo chiuso noi Popcorn Time e YIFI/YTS

L'associazione delle case cinematografiche americane ha intentato cause milionarie contro i gestori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-11-2015]

popcorn time

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Preoccupa il down di Popcorn Time e YTS (YIFI)

Ci sono dei responsabili precisi dietro la chiusura di Popcorn Time e del sito di YTS, e sono proprio quelli che ci aspetterebbe di trovare: gli uomini della MPAA, l'associazione che riunisce le case cinematografiche americane.

Ad affermarlo è la MPAA stessa, la quale ha confermato di aver fatto causa in Canada agli sviluppatori del "Netflix dei pirati" e di aver ottenuto un'ingiunzione per la chiusura del sito in data 16 ottobre.

Nello stesso periodo, alcuni rappresentanti dell'industria cinematografica hanno iniziato una battaglia legale contro l'amministratore del sito di YTS, cittadino neozelandese, minacciandolo di chiedergli danni per milioni di dollari: l'intera operazione è sembrata una manovra ben orchestrata per tagliare alla base la mala pianta (almeno dal punto di vista delle major) di Popcorn Time.

L'apparente perfetta coordinazione è stata ora confermata dalla MPAA, la quale per bocca del suo presidente Chris Dodd ha dichiarato: «Quest'azione legale coordinata è parte di una strategia più ampia che la MPAA e i suoi partner internazionali stanno intraprendendo per combattere il furto dei contenuti».

Sondaggio
Da dove scarichi di solito i file (app, film, libri, giochi)?
Scarico i file da fonti sempre diverse
Scarico file da siti di cui mi fido
Non scarico molti file e presto sempre attenzione al sito da cui li scarico
Scarico i file solo da negozi online e da app store di fiducia
Non scarico nulla

Mostra i risultati (1457 voti)
Leggi i commenti (12)

«Popcorn Time e YTS» - ha continuato Dodd - «sono piattaforme illegali che esistono per una sola ragione evidente: distribuire copie rubate degli ultimi film e spettacoli televisivi senza ricompensare le persone che hanno lavorato con impegno per realizzarli».

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Accordo senza precedenti tra YIFI/YTS e MPAA

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

{Marco}
Il copyright per i film (nella maggior parte dei paesi) scade 70 anni dopo la morte dell'autore Come il solito la MPAA avrà pure chiuso Popcorn Time (che comunque aveva player lento e qualità bassa) ma di certo le alternative non mancano Invece che avere un unico sito molto famoso e poterlo tenere meglio... Leggi tutto
5-11-2015 15:46

{Shiba}
Una copia per definizione non può essere furto, brutto pezzo d'asino di Dodd!
5-11-2015 09:00

{aldolo}
e se pirato un film degli anni 60? gli attori saranno tutti morti ormai.
4-11-2015 17:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale delle seguenti affermazioni, tutte relative a siti che vendono coupon e buoni sconto online, concordi di più? (Se vuoi dare risposte multiple utilizza i commenti)
Sono un cliente abituale dei siti di coupon e in generale posso dichiararmi soddisfatto delle promozioni attivate tramite questo mezzo innovativo.
Apprezzo i coupon soprattutto per provare quelle strutture dove non sono mai stato, o servizi che non ho mai utilizzato prima.
Acquisto talvolta i coupon ma purtroppo molte volte non riesco a utilizzarli prima della loro scadenza, pertanto penso di diminuire questa attività o di continuare a farlo saltuariamente.
Acquisto i coupon soprattutto per usufruire dello sconto e raramente acquisto nuovamente un servizio o torno in una struttura a "prezzo pieno".
Solitamente acquisto un coupon soltanto se conosco già la struttura o il servizio offerto, non voglio fregature.
Mi è capitato spesso di prendere delle fregature o di non essere servito alla stregua degli altri clienti, pertanto penso che non acquisterò più coupon.
Non ho mai acquistato un coupon.

Mostra i risultati (1728 voti)
Giugno 2022
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 giugno


web metrics