Mozilla e l'estensione di Mr. Robot installata a tradimento

Doveva essere un regalo ai fan, ma ha scatenato preoccupazione e risentimento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-12-2017]

mozilla mrrobot firefox estensione

Tra gli utenti americani di Firefox sta montando il fastidio, quando non proprio il risentimento, verso Mozilla.

Tutto è iniziato quando alcuni di essi hanno preso a segnalare al team di sviluppo del browser l'apparizione improvvisa di una misteriosa estensione chiamata Looking Glass 1.0.3.

Considerato che detta estensione compare senza interazione da parte dell'utente e che è accompagnata da una descrizione che non descrive nulla (My reality is just different from yours - La mia realtà è solo differente dalla tua), alcuni hanno iniziato a sospettare di essere rimasti vittime di un malware.

Invece era tutta opera di Mozilla stessa. La situazione ricorda per certi versi quella creata nel 2014 da un'iniziativa messa in opera dal gruppo musicale degli U2 in collaborazione con Apple.

Allora, l'ultimo album del gruppo venne scaricato automaticamente nelle librerie di 500 milioni di utenti di iTunes, senza che questi l'avessero chiesto o venissero interpellati in proposito. Tutto ciò causò aspre critiche e costrinse il cantante Bono a porgere le proprie scuse per quello che, per certi versi, si sarebbe anche potuto considerare un regalo (consegnato però con modalità che sono state paragonate a una violazione di domicilio).

Mozilla ha fatto qualcosa del genere. Ha "regalato" un'estensione - Looking Glass - legata alla popolare serie televisiva Mr. Robot, convinta che i fan ne sarebbero stati entusiasti perché essa è pensata per permettere di estendere l'esperienza della visione televisiva tramite un gioco online.

Sondaggio
Stai installando un'applicazione. Cosa fai quanto compare il contratto di licenza?
Lo leggo attentamente e poi faccio click su “Accetto”
Do un sguardo al testo e poi accetto
Dipende dall'applicazione. A volte leggo il contratto di licenza
Non leggo mai il contratto di licenza. È davvero indispensabile?
Leggo il contratto di licenza dopo aver installato l'applicazione

Mostra i risultati (940 voti)
Leggi i commenti (4)

«Firefox e Mr Robot hanno collaborato a un'esperienza condivisa per aumentare l'immersione degli utenti nell'universo di Mr Robot, conosciuta anche come Gioco in Realtà Alternativa (ARG - Alternate Reality Game). Gli effetti che vedete sono parte di questa esperienza condivisa» si legge nella pagina ufficiale.

Gli utenti però - pure quelli che sono davvero fan di Mr Robot - non hanno per niente apprezzato l'invasione dei loro sistemi, perpetrata per di più da un'azienda che sostiene di tenere in altissima considerazione la privacy dei propri utenti.

In risposta alle lamentele, la mamma di Firefox non s'è esattamente scusata. Anzi ha ribadito che l'«esperienza sorprenderà e delizierà i fan dello show e i nostri utenti», ma ha anche precisato che l'iniziativa «non compromette i nostri principi o i nostri valori per quanto riguarda la privacy. L'esperienza non raccoglie né condivide alcun dato».

Qualunque sia la motivazione, comunque, il danno - almeno quello all'immagine di Mozilla - è ormai fatto. Persino lo sviluppatore Steve Klabnik, che lavora per Mozilla, ha contestato l'idea, affermando su Twitter che è «del tutto indistinguibile dal malware».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Mozilla sperimenta gli spot in Firefox. Gli utenti insorgono
''Windows 10 ha distrutto il mio PC'' e fa causa a Microsoft
Microsoft infastidisce gli utenti di Windows 7 con l'upgrade a 10
Microsoft scarica Windows 10 sul PC degli utenti, che lo vogliano o no
Bono, Jobs e l'iPod creato apposta per gli U2
Dipendente dell'aeroporto spoglia una bella ragazza a tradimento
Bono attacca il filesharing
I brani degli U2 danneggiano gli hard disk

Commenti all'articolo (2)

Concordo. Inoltre qualsiasi SW non richiesto che si autoinstalla e che, inoltre, appare piuttosto criptico non da comunque molta fiducia agli utenti. Mi pare che Mozilla stia facendo di tutto per allontanare gli utenti ultimamente... :roll:
23-12-2017 15:36

{loredano}
d'altra parte non smentisce la nuova linea di condotta della dirigenza di mozilla, la decisione di bloccare estensioni non più in linea con la nuova politica di gestione senza lasciare all'utente la benchè minima possibilità di decidere _*anche solo di tornare alla versione precedente*_ (se non con la... Leggi tutto
17-12-2017 01:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A Milano l'Ecopass si è trasformato in congestion charge: si paga per accedere al centro anche se si ha un'auto poco inquinante. Sei d'accordo?
Sono favorevole a questo modello, per le grandi città: bisogna usare meno l'auto.
Sono contrario in generale: non serve, è solo una tassa per spillare quattrini ai cittadini.
Era meglio il vecchio modello, in cui le auto meno inquinanti non pagavano (o pagavano di meno).
Il problema non mi tocca: non vivo e non vado mai né a Milano né in altre grandi città.

Mostra i risultati (2231 voti)
Marzo 2019
I 15 marchi italiani più noti al mondo
Otto consigli sul backup per non perdere il lavoro di una vita
PrimeOS riporta in vita i vecchi PC con un sistema basato su Android
WhatsApp in crisi, Telegram guadagna milioni di nuovi utenti
I portatili HP rischiano di prendere fuoco per colpa della batteria
La rete e il mercato dei guardoni
Effetto Iliad: Vodafone dichiara 1.130 esuberi
Google: C'è una falla in Windows 7, passate a Windows 10
Intelligenza artificiale genera volti, appartamenti, manga. E gattini
Falla in Word permette di aggirare i sistemi di sicurezza
Facebook: tutti possono trovarvi dal numero di telefono, anche nascosto
USB 4, velocità sino a 40 Gbit/s e tutti i benefici di Thunderbolt
Da Western Digital la microSD da 1 Tbyte più veloce del mondo
Febbraio 2019
A proposito di quell'intelligenza artificiale di OpenAI troppo pericolosa da pubblicare
Swatch contro Samsung: Ha copiato i nostri orologi
Tutti gli Arretrati


web metrics