Doom compie 25 anni, dallo sviluppatore originale nuovi livelli per festeggiare

Anche in edizione speciale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-12-2018]

romero doom

Sono passati 25 anni da quando John Carmack e John Romero cambiarono il mondo dei videgiochi con Doom, uno degli sparatutto in prima persona più famosi al mondo.

Per l'occasione, Romero ha rilasciato Sigil, «successore spirituale» del quarto e ultimo episodio del gioco del 1993: esso contiene nove livelli in single player e altrettanti livelli in multiplayer.

Sigil in sé è gratuito, ma chi voglia lasciarsi prendere dalla frenesia del collezionista può arrivare a spendere una cifra ragguardevole per assicurarsi alcumi memorabili di questo venticinquesimo.

Per 40 dollari ci si può infatti aggiudicare la Standard Edition, che comprende anche una scatola realizzata dall'artista Christopher Lovell, una colonna sonora e un drive Usb personalizzato per ricordare un floppy disk.

I veri fan - o almeno quelli con un portafoglio abbastanza capiente - vorranno invece la Beast Box che, oltre al contenuto della Standard Edition, offre una scatola autografata, una statua in peltro raffigurante la testa di Romero su una picca, una moneta, una maglietta e la stampa di un'opera di Lovell.

Sondaggio
Quale stanza renderesti più smart per prima?
La camera da letto
La cucina
Il bagno / lavanderia
La sala

Mostra i risultati (846 voti)
Leggi i commenti (4)

Il rilascio di tutto ciò - sia i livelli gratuiti che le confezioni speciali - è previsto per il prossimo mese di febbraio, ma i preordini si possono già piazzare sul sito di Romero Games.

Qui sotto, un video commemorativo dell'anniversario.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Doom, lo sviluppatore originale rilascia i nuovi livelli per l'anniversario
La mod che crea livelli di Doom con il Roomba
Doom si arrende ai pirati
Giocare a Doom sulla Touch Bar del MacBook
Giocare a Doom sul display della stampante
Doom 3, il codice adesso è open
Doom e Doom II sbarcano in Germania (17 anni dopo)
Il ritorno di Wolfenstein 3D

Commenti all'articolo (2)

Effettivamente la prima volta che vidi Doom 25 anni fa rimasi decisamente colpito e non so nemmeno oggi per quante ore ci ho giocato ma furono veramente tante... :wink:
15-12-2018 18:52

{fuerunt}
Ogni tanto gioco a freedoom su linux, con grafica pre-opengl, giusto per commemorare i tempi che furono....
12-12-2018 17:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (2283 voti)
Febbraio 2020
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Tutti gli Arretrati


web metrics