Scoperto a falsificare documenti perché usava i font sbagliati

Calibri non esisteva prima del 2007.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-01-2019]

calibri cambria documenti falsi

Fare bene il criminale è più difficile che fare bene la persona onesta: bisogna infatti tenere conto di tutti quei dettagli che rendono credibile una bugia.

Prendiamo il caso di Gerald McGoey, canadese CEO di Look Communications fino a che l'azienda non ha dichiarato bancarotta, evento a seguito del quale a McGoey è stato ordinato di pagare ai creditori l'equivalente di 4,92 milioni di euro.

Per evitare di ottemperare - e così perdere la casa - McGoey ha presentato alcuni (falsi) documenti firmati: essi dimostravano che l'abitazione era detenuta in forma fiduciaria dalla moglie e dai tre figli, e pertanto la Corte non poteva toccarla.

Il piano avrebbe potuto funzionare se l'uomo non avesse commesso un errore. Per stilare i documenti, che portano date tra il 1995 e il 2014, ha infatti usato i caratteri Cambria e Calibri, font oggi a disposizione di chiunque utilizzi Microsoft Word.

Il problema sta nel fatto che Cambria, usato tra gli altri nel documento datato 1995, è stato progettato nel 2004 e Calibri nel tra il 2002 e il 2004. Non solo: entrambi hanno iniziato a essere diffusi soltanto nel 2007, quando sono stati integrati in Windows Vista e Microsoft Office 2007.

Sondaggio
Quale di queste professioni obsolete secondo te ha ancora un futuro?
Agente di viaggio. C'è ancora qualcuno che prenota le vacanze in agenzia? (Parrebbe di sì)
Cassiera di supermercato. Sostituita dalle casse automatiche e dalla spesa online. (Ma i clienti rimangono affezionati al vecchio sistema)
Centralinista. Sostituito dai centralini digitali. (Eppure resiste in molte aziende)
Data entry. Mai sentito parlare di scanner e OCR? (Invece c'è chi inserisce ancora tutto a mano)
Dattilografo. I dirigenti moderni gestiscono il proprio blog, non dettano più gli appunti a una segretaria; al massimo usano il riconoscimento vocale. (Ma esistono davvero dirigenti... moderni?)
Impiegato di banca allo sportello. Con i conti online è una figura sempre meno utile. (Però in banca tutti lo cercano)
Giornalista. Con Google News, Facebook, Twitter e i blog, c'è ancora bisogno di loro? (Almeno dei migliori, evidentemente sì)
Postino. Con la posta elettronica, la posta tradizionale va diminuendo sempre più. (Ma ci vuole sempre qualcuno che la consegni)

Mostra i risultati (2641 voti)
Leggi i commenti (9)

È stato infatti con quelle edizioni dei software che Microsoft ha distribuito i cosiddetti C Fonts, una serie di tipi di carattere i cui nomi iniziano tutti con la lettera C tra i quali ci sono, appunto, Cambria e Calibri.

Solo dal 2007 Calibri ha sostituito il Times News Roman come carattere predefinito in Word. Insomma, i font adoperati hanno fatto crollare l'intero castello di carte costruito dall'uomo d'affari canadese.

Non è peraltro la prima volta che accade qualcosa del genere: già nel 2017 e prima ancora nel 2012 l'ex primo ministro pakistano e il governo turco si sono trovati in difficoltà per aver usato i font sbagliati per creare i documenti a copertura delle proprie malefatte, anche se poi il tribunale turco ha risolto la questione decidendo di ignorare l'incongruenza e condannare ugualmente le persone indicate dai documenti falsi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il font che fa risparmiare toner e inchiostro

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come bisogna definire chi commette intrusioni informatiche?
un hacker
un cracker
un grissino

Mostra i risultati (4893 voti)
Luglio 2022
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 luglio


web metrics