Otto consigli sul backup per non perdere il lavoro di una vita

Il 31 marzo è la giornata mondiale del backup.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-03-2019]

backup

Forse non tutti lo sanno, ma il 31 marzo è la Giornata Mondiale del Backup.

Come molte altre "giornate mondiali", è stata istituita per ricordare l'importanza di qualcosa che generalmente viene sottovalutato: in questo caso il backup, ossia quella copia di sicurezza dei propri dati che salva chi non voglia trovarsi in braghe di tela quando, per qualsiasi motivo, l'hard disk o l'SSD del computer tirerà le cuoia.

Per l'occasione, Ermes Cyber Security (nata dal Politecnico di Torino) ha deciso di condividere otto «consigli per mettere al sicuro i propri dati», nella speranza che servano a instillare negli utenti un po' di buon senso e convincerli una volta per tutte dell'importanza del backup.

La filosofia alla base dei consigli è la cosiddetta "regola del backup 3-2-1": salvare i dati 3 volte, utilizzare 2 differenti tecnologie, tenere 1 dei backup fuori dall'ufficio o dall'ambiente domestico.

1 - Salvare i dati 3 volte

I dati dovrebbero essere salvati tre volte: la prima nel dispositivo che si utilizza di solito e le altre due su dispositivi di archiviazione separati, così da avere sempre almeno una memoria recuperabile.

2 - Usare due diversi supporti

Per fare i backup è consigliabile utilizzare due diverse tecnologie, quindi due tipi di dispositivi diversi, per ridurre la possibilità di perdere i propri dati qualora, ad esempio, una partita di hard disk risultasse avere dei problemi di fabbrica.

Inoltre, uno dei dispositivi di archiviazione andrebbe preferibilmente collocato lontano dal principale, per evitare che un furto o un incendio impediscano di accedere ad entrambi i backup.

3 - Fidarsi della nuvola

Oltre al backup locale su memorie esterne, l'ideale sarebbe realizzare uno dei 3 backup su piattaforme cloud online, come ad esempio Dropbox, Drive o iCloud, che non sono vincolate ad un singolo dispositivo e permettono di recuperare i dati anche da remoto.

4 - Criptare dove possibile e scegliere password complesse

Sia per criptare i backup su supporti fisici che - soprattutto - per proteggere gli account delle piattaforme cloud, è bene impostare delle password complesse utilizzando dagli 8 ai 10 caratteri, lettere maiuscole e minuscole, numeri e caratteri speciali.

Sondaggio
Foto e video occupano troppo spazio sul tuo hard disk ma non vuoi cancellarli. Cosa fai?
Copio tutto su una USB o su un hard disk esterno
Cripto la cartella con le foto e i video e poi la salvo su un hard disk esterno
Sposto i file in un servizio di immagazzinamento su cloud
Cripto i file e li sposto su cloud
Non ho poi così tante foto

Mostra i risultati (1812 voti)
Leggi i commenti (16)

5 - Fare test per il ripristino dei dati

Alla "regola 3-2-1" è possibile aggiungere anche la regola zero, che sta per "zero errori".

Effettuare un backup non basta infatti per stare tranquilli: bisogna anche verificare che questo sia andato a buon fine e che non contenga, appunto, errori.

Il salvataggio dei dati, specialmente se effettuato con software ad hoc, difficilmente non va a buon fine, ma al contrario è proprio il ripristino degli stessi che può dare problemi. Sempre meglio fare dei test prima che sia troppo tardi.

6 - Lasciare il lavoro sporco ai computer

Fare il backup manualmente di grandi quantità di dati è un lavoro impegnativo, frustrante e che decisamente porta via molto tempo.

Per questo motivo è meglio affidarsi a software in grado di effettuare in autonomia i salvataggi con cadenza regolare. I programmi di questo tipo sono in grado di copiare dati in modo "invisibile", lavorando in background, e spesso in modo incrementale, ovvero senza la necessità di salvare ogni volta tutti i dati ma semplicemente aggiornando gli archivi con le modifiche più recenti.

7 - Non risparmiare

Non è il caso di puntare al risparmio quando in ballo c'è il lavoro di una vita.

È bene quindi evitate supporti che si deteriorano facilmente con il passare del tempo, come CD o Blu Ray; è molto meglio invece scegliere un hard disk, o magari un SSD, ponendo attenzione anche a optare per marche affidabili.

8 - Non rimandare

Il consiglio più importante per quanto riguarda i backup è «non rimandare a domani quello che si può salvare oggi».

Per quanto costosi e ben costruiti, i computer restano delle macchine e, in quanto tali, vittima dell'usura, di difetti e di bug. Se state lavorando ad un progetto importante o semplicemente avete appena finito di riordinare le foto delle vostre vacanze, il miglior momento per effettuare un backup resta sempre oggi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google Drive ora fa il backup dell'intero Pc
Backup automatico, e non ci pensi più
10 consigli per il backup
Mozy dice addio al backup online illimitato
Troppo pochi gli italiani che fanno il backup
Avsim distrutto dagli hacker, non c'è il backup
Il backup automatico sui notebook

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

@etabeta Tranquillo, mi sono spiegato male io, sono 2 NAS separati uno con 3 dischi in RAID ed uno con 2 dischi in RAID non 2 NAS in RAID fra loro. :wink:
24-3-2019 19:01

Questa non l'avevo mai sentita :?: Leggi tutto
24-3-2019 18:07

@etabeta Personalmente, per alcuni dati non particolarmente "sensibili", come 4° elemento di backup utilizzo anche un paio di servizi cloud ma è ovio ch ele mie prime scelte sono 2 NAS in RAID e, a seguire, HD esterni.
24-3-2019 10:44

@Gladiator Io perà eviterei le nuvole. Sono evanescenti e in caso di bisogno non possono fungere da sedia di emergenza come invece può fare un case NAS da 50TB in raid 0+1 :lol:
23-3-2019 20:42

In effetti, a volte, ho l'impressione che mi sopravvaluti alquanto... :wink: In ogni caso una volta, tanto tempo fa - agli albori dell'informatica credo - si diceva che gli utilizzatori di computer si dividono essenzialmente in due categorie: quelli che hanno già perso dei dati e quelli che li perderanno, quindi sottoscrivo la... Leggi tutto
23-3-2019 15:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di queste affermazioni sul ruolo del digitale nella fotografia è secondo te più corretta?
Ha svilito l'arte fotografica. Oggi conta più essere bravi con i programmi di fotoritocco che dei buoni fotografi
L'era digitale è quella del falso. Praticamente non esiste foto su giornali, calendari e manifesti che non venga alterata al computer prima della pubblicazione.
Moderno strumento di democrazia, il digitale ha consetito di avvicinare per qualità il mondo degli amatori a quello dei professionisti.
I vantaggi economici e tecnici dello scattare in digitale hanno riportato interesse nella fotografia, che in ambito non professionale stava soccombendo sotto la diffusione delle videocamere.

Mostra i risultati (4342 voti)
Aprile 2019
È possibile rilevare telecamere nascoste in una camera d'albergo?
La falla in IE che vi ruba i dati anche se non lo usate
Windows, gli aggiornamenti di aprile bloccano i PC con Avast e Sophos
Arrestato Assange, il commento di Paolo Attivissimo
Assange arrestato: ecco cosa rischia
Windows XP, anche l'ultima versione supportata getta la spugna
Nessuno usa la rimozione sicura USB: cambia la policy di Windows
La VPN per chi non sa che cosa sia una VPN
Facebook, i dati di mezzo miliardo di utenti accessibili pubblicamente
Anche Nokia ha il suo smartphone col buco
Asus, utenti attaccati tramite aggiornamenti di sistema
Marzo 2019
L'estensione che ripristina i risultati censurati da Google
UE, approvata la riforma del diritto d'autore, compresi gli articoli 11 e 13
Tecnico IT licenziato si vendica cancellando 23 server
Facebook, le password di centinaia di milioni di utenti salvate in chiaro: cambiatele
Tutti gli Arretrati


web metrics