La casa intelligente e sempre connessa con meno di 2500 euro



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-09-2019]

Osservatorio

Il legame tra gli italiani e la casa ha radici ben salde: per il 90% dei connazionali la casa è in cima alla lista delle priorità (Osservatorio Nazionale 2019 CasaDoxa). Negli ultimi anni, l'intelligenza artificiale e la domotica hanno rivoluzionato sensibilmente il modo di concepire gli spazi, i componenti d'arredo e persino gli impianti domestici, progettati per rispondere sempre più ad esigenze di comfort, sicurezza, efficienza energetica, innovazione e adattabilità.

In concomitanza con IFA Berlino 2019 - la principale kermesse internazionale dedicata all'innovazione e alle novità tecnologiche applicate a più svariati ambiti - Trovaprezzi ha realizzato con Zeus News l'Osservatorio Smart Home per svelare le preferenze degli italiani in fatto di elettrodomestici intelligenti, apparecchi e prodotti smart pensati per una casa sempre connessa.

Riscaldamento, climatizzazione delle stanze, impianti elettrici, sistemi di controllo per finestre, porte e antifurto, oltre a svariati componenti della casa da controllare da remoto: tutto è ormai progettato in modo da facilitare le molteplici attività della vita domestica, garantendo al contempo un incremento dell'efficienza della casa, una riduzione degli sprechi e un risparmio sulle bollette.

E' stato analizzato un campione di circa 45 top prodotti, scelti tra diffusori audio e assistenti vocali, lampadine wireless, smart tv, lavatrici intelligenti, climatizzatori, interruttori e sistemi di videosorveglianza wifi, smart termostati, caldaie a condensazione, robot aspirapolveri, lava pavimenti elettronici. Le stime per intenzioni d'acquisto evidenziano un picco massimo negli ultimi due mesi del 2019: oltre 16 mila ricerche a novembre e quasi 14 mila a dicembre, a conferma del sempre più elevato interesse per il comparto.

I dati dell'Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano mostrano infatti un trend di crescita del mercato italiano relativo al settore della casa connessa, con un valore complessivo di 380 milioni di euro nel 2018 e +52% rispetto al 2017. Crescono contemporaneamente il livello di conoscenza e la diffusione degli oggetti connessi nelle case degli italiani: il 59% dichiara di aver sentito parlare almeno una volta di casa intelligente e il 41% dichiara di possedere almeno un oggetto smart. In termini assoluti, però, l'Italia si colloca prima solo della Spagna (300 milioni di euro, +59%), mentre è ancora ampio il distacco con Germania (1,8 miliardi, +39%), Regno Unito (1,7 miliardi, +39%) e Francia (800 milioni, +47%).

Tra i prodotti preferiti dagli italiani - oltre alle soluzioni legate alla sicurezza della casa come antifurti, serramenti e videosorveglianza che già negli scorsi anni hanno conquistato una fetta del mercato - nel 2018 troviamo gli smart home speaker: Google Home e Amazon Echo tra i top prodotti che trainano la crescita del comparto.

I prezzi variano da un minimo di 29,99 Euro per Google Home Mini - l'altoparlante controllato tramite comandi vocali che si connette ai tuoi dispositivi per riprodurre musica, rispondere a domande, leggere le ultime notizie, fornire le previsioni del tempo, impostare sveglie, controllare dispositivi compatibili per Casa Intelligente - a un massimo di circa 150 Euro per il modello Echo Plus di 2° generazione.

Nel campo degli elettrodomestici, a fare da padrone sono le lavatrici intelligenti connesse ad internet e programmabili tramite apposita app: ad esempio un modello Lg (FH4G1JCS2) Twin Wash da circa 680 euro, grazie alla tecnologia SmartThinQ, permette di monitorare e gestire il bucato in qualsiasi momento e ovunque ci si trova, tenendo traccia del consumo energetico o utilizzando il Download Cycle per aggiungere un'intera gamma di nuovi programmi di lavaggio.

Sondaggio
Qual è il prossimo acquisto di prodotto intelligente per la casa che farai?
Lampadina smart
Frigorifero smart
Presa elettrica smart
Rilevatore di fumo smart
Stazione metereologica smart
Videocamera di sorveglianza smart
Termostato smart
Forno smart
Sensore di movimento smart
Impianto sonoro smart
Allarme casa smart
Smart Tv
Spioncino/citofono smart
Sensore porta/finestra smart
Contatore smart di energia elettrica

Mostra i risultati (846 voti)
Leggi i commenti (5)

Altra voce importante sono le Smart TV, presenti in gran parte delle case degli italiani, con prezzi e modelli più disparati, ma tutte dotate di funzioni e servizi legati a internet. Più di nicchia, invece, restano le soluzioni per la gestione del riscaldamento e della climatizzazione: caldaie, termostati e condizionatori connessi agli assistenti vocali e in grado al tempo stesso di garantire un notevole risparmio energetico.

Una crescita rilevante è stata individuata anche per le soluzioni di illuminazione: lampadine connesse, interruttori wifi e prese intelligenti sono sempre più sperimentate nelle case degli italiani.

Volendo creare una smart home, quanto costa e quali sono i prodotti necessari?

Abbiamo selezionato alcuni prodotti, al miglior prezzo online (rilevato nella settimana 29 luglio-2 agosto), tra i prodotti smart preferiti dagli italiani. Con una spesa inferiore a 2.500 Euro si può così creare la propria casa intelligente:

Televisore LG 43UK6400, a partire da 279,99 ¤

Diffusore Google Home Mini, a partire da 29,90 ¤

Robot Aspirapolvere iRobot Roomba 966, a partire da 499,00 ¤

Caldaia Ariston Alteas One Net, a partire da 1.110,00 ¤

Lavatrice Samsung WW70M642OPW, a partire da 531,98 ¤

Interruttore Wifi, a partire da 4,31 ¤

Lampadina Smart, a partire da 5,99 ¤

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Devi avere fiducia! :D Sai che due teste pensano meglio di una. Io e il Prof. ci siamo messi a studiare e in 20 minuti... :wink: Non hai neanche bisogno di manomettere fisicamente il dispositivo invalidando la garanzia. Posto che i dispositivi IoT domestici devono necessariamente appoggiarsi alla rete internet abbiamo scoperto da... Leggi tutto
22-9-2019 04:18

:cappello: Analisi impeccabile e grazie per averla fatta. A parte che non sono uso ascoltare le conversazioni da pianerottolo anche perché amo il silenzio ma se avessi scritto io certe cose avrebbero tentato, cosa ardua, di sbugiardarmi e di massacrarmi. :thanks: Leggi tutto
11-9-2019 20:15

Cioè dovrei pagare io per farmi spiare? Se mi pagano la bolletta per usare le loro lampadine smart ci posso anche pensare. Ma così... L'utonto medio non ha ancora capito quali costi nascosti ci siano dietro a questo spionaggio. Ma se continuano così prima o poi li scoprirà. Conversazione di utonti medi sul pianerottolo: -"che... Leggi tutto
8-9-2019 19:07

Speriamo sia veramente così semplice... :wink: Leggi tutto
7-9-2019 17:44

Temo non ci arriveranno molto presto. E ho i miei buoni motivi per dirlo. Intanto tu continua ad alzargli il medio e parcheggiare le banconote sotto la mattonella, per aiutarli a non farcela. :D Leggi tutto
7-9-2019 16:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la politica della tua azienda nei confronti dei dispositivi mobili dei dipendenti? Bring Your Own Device oppure Corporate Owned, Personally Enabled?
BYOD
COPE
Non c'è una policy dominante, dipende dagli utenti
Non lo so
Non lavoro in un'azienda

Mostra i risultati (818 voti)
Novembre 2019
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Tutti gli Arretrati


web metrics