Auto senza conducente uccide passante, Uber riconosciuta colpevole

Secondo la commissione d'indagine, l'azienda avrebbe privilegiato la tecnologia a scapito della sicurezza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-11-2019]

uber auto senza conducente uccide donna

Nel marzo 2018 un veicolo autonomo di Uber ebbe un incidente a Tempe, in Arizona: travolse e uccise una donna che stava attraversando la strada accompagnando a piedi la bicicletta.

Il caso scatenò immediatamente comprensibili polemiche circa la sicurezza delle auto a guida automatica, un settore che tuttora è in crescita e ancora è lungi dal raggiungere la perfezione, e naturalmente anche un'indagine da parte della NTSB. l'agenzia federale che ha il compito di indagare sugli incidenti.

Ora quelle indagini sono giunte al termine e la commissione della NTSB ha indicato all'unanimità il colpevole: Uber, che non avrebbe messo in atto tutte le misure che sarebbero state necessarie per proteggere la sicurezza degli altri utenti della strada.

«La collisione è stata l'ultimo anello di una lunga catena di azioni e decisioni prese da un'organizzazione che sfortunatamente non ha fatto della sicurezza la propria priorità principale» ha commentato il presidente della NTSB, Robert Sumwalt, il quale ha peraltro lodato la collaborazione ottenuta da Uber durante l'intera indagine.

In particolare, sotto accusa è finita la disattenzione da parte del guidatore umano, che avrebbe dovuto essere sempre attento e vigile in modo da prendere il controllo proprio in caso di decisioni errate da parte dell'intelligenza artificiale.

La commissione ha spiegato che, in base alle indagini, la guidatrice non stava prestando sufficiente attenzione all'ambiente circostante «perché durante il viaggio era visivamente distratta dal proprio cellulare personale»; pertanto, pur trovandosi dietro al volante, non ha agito prontamente.

Già lo scorso marzo la Procura dello Stato dell'Arizona ha deciso che Uber non era responsabile penalmente per quanto accaduto. La polizia invece, secondo la quale l'incidente sarebbe stato «del tutto evitabile», sta ancora conducendo le indagini e potrebbe usare le conclusioni della commissione per sostenere le accuse contro la donna alla guida, la quale «stava guardando il programma The Voice» sullo smartphone, secondo quanto dichiarato dalla polizia stessa.

La NTSB ha comunque deciso di non assegnare l'intera responsabilità all'elemento umano in quanto, in base alle indagini, buona parte della colpa resterebbe comunque a Uber, che avrebbe preso delle decisioni discutibili durante lo sviluppo del software dell'auto.

Innanzitutto, la IA non avrebbe riconosciuto la donna investita come pedone (forse a causa della bicicletta); inoltre non avrebbe valutato correttamente il rischio e non sarebbe intervenuta per evitare la «noncuranza» dell'operatrice, che a quanto pare si affidava completamente al sistema automatico.

A peggiorare il quadro c'è poi la disattivazione del sistema di frenata d'emergenza di cui è equipaggiato il modello Volvo XC90, protagonista dell'incidente; test successivi condotti da Volvo con la stessa auto e uno scenario analogo hanno mostrato che in 17 casi su 20, se la frenata d'emergenza fosse stata attiva, la collisione sarebbe stata evitata.

L'indagine si conclude quindi con una raccomandazione sentita da parte della NTSB: l'istituzione di regole più rigide per il test dei veicoli autonomi e la diffusione della consapevolezza, presso il grande pubblico, del fatto che «tutti i veicoli oggi sulla strada hanno bisogno di un operatore sempre all'erta».

«Secondo me» - ha concluso Jennnifer Homendy, membro della commissione - «hanno dato priorità all'avanzamento tecnologico anziché alla protezione delle vite».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Tesla col richiamo: caos e incidenti nei parcheggi
Antibufala: il video del conducente addormentato in Tesla
Tesla si schianta contro camion e prende fuoco, nonostante l'Autopilot
Elon Musk: l'auto che si guida da sola arriverà entro la fine dell'anno
Elon Musk: nel 2020 avremo robotaxi senza guidatore

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)

@etabeta In effetti il tuo amico ha fatto una considerazione da pericoloso incosciente, acquistare il cruise control adattivo per "potersi distrarre" in auto è un ragionamento pericolosissimo e totalmente contrario al buon senso. Qualsiasi ausilio alla guida deve essere utilizzato restando bene attenti e reattivi semplicemente... Leggi tutto
8-12-2019 18:42

@Gladiator Proprio l'altra mattina senza volerlo siamo capitati in discorso con un amico piccolo imprenditore che facendo cose abbastanza tecniche e customizzate pur essendo piccolo sta parecchio bene e per lavoro fa parecchi chilometri in macchina oltre all'aereo. Rispondendo a un altro che chiedeva consiglio sugli accessori da... Leggi tutto
7-12-2019 21:52

@etabeta Per alcuni aspetti sono d'accordo con te infatti io mi diverto molto a guidare per strade di collina o montagne e per le strade extraurbane in generale ma, se per guidare in città o autostrada ho qualche ausilio, schifo del tutto non mi fa. Queste, si sa, sono sempre valutazioni del tutto personali e ovviamente non tutti... Leggi tutto
7-12-2019 15:13

Ho già i piedi, le mani e gli occhi, grazie a Dio, non vedo nessuna utilità in simili ausili che ti tolgono il piacere di guidare di persona. :roll: Leggi tutto
1-12-2019 23:27

Beh io con la mia auto precedente l'ho usato ma con le dinamiche di traffico sulle autostrade e superstrade italiane la sua utilità non è molta poiché, a causa del traffico sovente intenso e caotico, sono pochi e brevi i tratti in cui lo si può realmente sfruttare. Discorso diverso in merito al cruise control adattivo che ho sulla... Leggi tutto
1-12-2019 16:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi consigli daresti per primo a tuo figlio?
Comunica solo con persone che conosci.
Non condividere messaggi o immagini offensive.
Scegli un nome utente appropriato.
Non condividere informazioni personali.
Seleziona le foto con attenzione.
Ricorda che tutto ciò che condividi è permanente.
Segnala tutto ciò che ti mette a disagio.
Il mio consiglio è un altro: lo esprimo utilizzando i commenti nel forum qui sotto.

Mostra i risultati (1735 voti)
Gennaio 2020
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Tutti gli Arretrati


web metrics