Windows 10: e adesso la pubblicità

Per ora i banner invitano a provare Office, ma in futuro chissà.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-01-2020]

wordpad ads

Che Microsoft si stesse baloccando con l'idea di inserire della pubblicità nei propri prodotti (sistema operativo compreso) si sapeva da un po', ma fino a oggi non c'erano stati molti esempi di questa iniziativa.

Ora invece Rafael Rivera ha pubblicato su Twitter alcune immagini che testimoniano come il progetto stia andando avanti, seppure con discrezione.

Le immagini in questione sono degli screenshot di WordPad, il semplice elaboratore di testi incluso in Windows 10.

In esse si può vedere un piccolo banner che invita a provare Office: sei frasi lievemente diverse l'una dall'altra che spingono l'utente a installare la suite.

Il banner, apparentemente attivo a titolo di esperimento, non è invasivo e si può facilmente chiudere cliccando sulla piccola X posta all'estrema destra. Inoltre, segnala un ulteriore prodotto Microsoft: non è lo spot di qualcosa di completamente diverso.

Tuttavia, non è detto che sarà per sempre così. Se questo esperimento avrà successo, Microsoft potrebbe decidere di cedere spazi all'interno dei propri software a vari inserzionisti, un po' come AdSense e circuiti analoghi fanno nel web.

Se queste fasi iniziali sono caratterizzate da una certa timidezza è probabilmente perché, prima di procedere, è senz'altro bene saggiare le reazioni degli utenti, decisamente poco usi a vedere pubblicità nei programmi che magari adoperano per lavoro.

Se le reazioni ospitate da Twitter sono un'indicazione, Microsoft fa benissimo a procedere con cautela: nella maggioranza dei casi la novità è stata accolta con scetticismo se non con aperta ostilità.

Resta da vedere se, trascorsi i primi tempi, gli utenti non possano arrivare a convivere con un sistema operativo che di tanto in tanto mostra degli annunci pubblicitari, soprattutto se la loro visualizzazione dovesse significare la possibilità di utilizzare certi software gratuitamente, o pagando canoni ridotti (sul modello usato da Amazon per i Kindle).

wordpad pubblicita

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10 fa pubblicità a Edge nel menu Start

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 24)

Personalmente, se mi mandi la pubblicità su qualcosa che ho pagato e anche profumatamente, l'aperta ostilità credo si a il minimo che ti puoi aspettare. In ogni caso penso abbia ragione @amldc prima o poi te lo inseriscono piano piano e tici abitui... Leggi tutto
8-3-2020 17:54

Che libidine hackerargli il banner e mandare in giro messaggio tipo: "Try LibreOffice" o "Try OpenOffice" :lol:
8-3-2020 17:51

Decisamente... :roll: :lol: Questo capita quando si tengono aperte 2 tab su argomenti simili, ma diversi. :P
26-1-2020 14:52

Windows 10 volevi scrivere bdoriano, credo... :wink:
26-1-2020 13:47

AVVISO L'articolo riguarda Windows 7. Per cortesia, terminiamo qui l'OT e torniamo a parlare dell'argomento in questione. Grazie mille per la collaborazione.
26-1-2020 11:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è l'affidabilità dell'informazione su internet?
La rete è piena di giornalisti non professionisti che scrivono per lo più sulla base del sentito dire, senza una reale verifica dei dati.
Può andar bene per farsi un'idea velocemente, ma è carente se dall'informazione si vuole approfondimento e commento.
L'informazione reperibile in rete è del tutto paragonabile per contenuti e affidabilità a quella dei media tradizionali.
La qualità dell'informazione su internet è certamente più varia di quella offerta dai media tradizionali, ma sapendo scegliere siti e fonti giuste può essere superiore.
Internet è l'ultima frontiera dell'informazione libera e non irreggimentata.

Mostra i risultati (3141 voti)
Luglio 2020
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Tutti gli Arretrati


web metrics