L'app per incollare gli oggetti reali in Photoshop

Ecco un uso produttivo della realtà aumentata.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-05-2020]

diagne realta aumentata

La realtà aumentata (ossia una ripresa di ciò che ci circonda arricchita però da informazioni e oggetti virtuali) è, per il momento, una promessa per il futuro, dato che le applicazioni pratiche sono molto poche.

Esistono app che consentono di mostrare sullo schermo di un telefonino come starebbe quel tavolino dal nome improbabile scovato in vendita all'Ikea se posto all'interno del soggiorno, e altre che permettono di catturare dei Pokémon mentre si gira per la città, ma non molto altro.

Una possibile nuova e utile applicazione della realtà aumentata - e che ne inverte un po' il paradigma usato finora - è quella inventata da Cyril Diagne e annunciata su Twitter: anziché portare immagini digitali nel mondo reale, porta il mondo reale in un'immagine digitale.

Si tratta di un software - utilizzabile in congiunzione con Photoshop - che permette di "copiare" oggetti reali e "incollarli" all'interno di un'immagine digitale.

Il programma - rilasciato sotto licenza open source e disponibile su GitHub - funziona grazie a un componente chiave chiamato BasNet, uno strumento in grado di rilevare gli oggetti e rimuovere lo sfondo in cui essi si trovano.

Dato che il codice - tuttora in fase sperimentale - è a disposizione di chiunque su GitHub, ogni persona interessata può scaricarlo per metterlo alla prova ed eventualmente modificarlo: potrebbe essere quella scintilla che consacrerà l'importanza della realtà aumentata.

Qui sotto, il video pubblicato su Twitter da Cyril Diagne.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Poliziotti licenziati: inseguivano Pokémon anziché rapinatori
Photoshop e Illustrator sbarcano nel web
Microsoft Hololens 2, la realtà virtuale che si può toccare e manipolare
Firefox Reality, il primo browser davvero open source per la realtà virtuale
Pokémon Go, il videogioco che uccide nella vita reale
Ikea porta la realtà aumentata nel tuo appartamento

Commenti all'articolo (1)

{spera}
Sono anni che importo in Photoshop immagini reali per poi modificarle e/o integrarle in altre immagini, lo stesso con Autocad, raster o vettoriali. C'è sicuramente qualcosa che non ho capito... Quello che capisco invece è che evidentemente le aziende stanno aspettando di avere una base ampia di software e sviluppatori,... Leggi tutto
10-5-2020 19:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2812 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 gennaio


web metrics