Microsoft brevetta un Surface magnetico, modulare e pieghevole



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-07-2020]

Detachable foldable device

Modulare e pieghevole: sono queste le due caratteristiche principali dell'ultimo brevetto registrato da Microsoft per un nuovo dispositivo Surface.

Dovrebbe ormai essere noto che Microsoft sta lavorando da tempo a una nuova serie di dispositivi Surface: si parla di ibridi tra smartphone e tablet che sfruttano una tecnologia simile a quella impiegata dal Galaxy Fold di Samsung, anche se si spera che sia più affidabile.

Conferme in questo senso vengono dal brevetto pubblicato dall'Ufficio Brevetti statunitense lo scorso 14 maggio e intitolato Hinged Device, ossia Dispositivo a cerniera.

Il dispositivo descritto dispone infatti di due schermi che, aprendo a libro il Surface stesso, si affiancano formando un display unico. Si tratta di una soluzione già ipotizzata, ma la novità sta nel sistema di cerniere magnetiche che rende possibile l'operazione.

Le peculiarità non si esauriscono qui. Il brevetto afferma infatti che le due metà possono essere separate e usate indipendentemente l'una dall'altra: «Pertanto» - spiega Microsoft - «da un certo punto di vista, la cerniera magnetica può essere interpretata come una cerniera virtuale».

I Surface che tutti conosciamo già permettono di separare la tastiera dallo schermo, ma certamente quella non può assumere le funzioni di questo; nel caso del dispositivo brevettato, invece, il limite alle configurazioni è dato dalla fantasia dell'utente (e dalle potenzialità del software di gestione).

Tra gli altri vantaggi della soluzione magnetica Microsoft cita la ridottissima distanza che in questo modo si viene a creare tra i due schermi quando sono assemblati (minore di quella che si formerebbe con cerniere tradizionali) e l'impossibilità per la polvere di infiltrarsi nel meccanismo, andando a interferire con il suo funzionamento.

L'idea insomma sembra buona, ma bisogna vedere se Microsoft riuscirà a tradurla in realtà: non è sempre detto che dal brevetto si passi poi al prodotto finito.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il primo smartphone con Windows 10
Schermo doppio, tastiera Bluetooth e Windows 10X
Surface, il processore rallenta fino ai livelli di un vecchio Pentium II
Surface senza Wi-Fi per colpa del nuovo firmware
Da Microsoft un Surface pieghevole

Commenti all'articolo (4)

Quindi come fossero due macchine distinte? Ma va... :roll: Leggi tutto
19-8-2020 17:00

Quindi come fossero due macchine distinte? Ma va... :roll: Leggi tutto
19-8-2020 17:00

{mela62}
Magnifico. cosi, al primo distacco della giunzione magnetica, proprio come x le copertine iPad di Apple, una parte finisce a terra, in mille pezzi!
3-7-2020 11:12

{ange}
Un giorno scoppierà il bubbone dei brevetti, e quel giorno ci sarà da piangere per molti. Non ho mai visto un settore più marcio di questo, e ce n'è di marciume in giro...
2-7-2020 21:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (732 voti)
Gennaio 2021
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100% e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Falla spettacolare negli iPhone
La storia segreta di un gioiello scientifico
Microsoft brevetta la tecnologia per eliminare le riunioni inutili
Tutti gli Arretrati


web metrics