Elon Musk rivela: voleva vendere Tesla a Apple

Ma Tim Cook non l'ha nemmeno voluto incontrare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-12-2020]

tesla musk apple

Si sta facendo un gran parlare, in questi giorni, della possibilità che Apple stia per tornare nel mercato delle automobili elettriche con un nuovo modello che dovrebbe mostrarsi entro il 2024.

Nella discussione s'è inserito anche Elon Musk, che molti conoscono per essere il Ceo di Tesla, forse il nome più famoso nel settore dei veicoli elettrici (e che puntano a introdurre la guida completamente automatica).

Scrivendo su Twitter, Musk ha innanzitutto espresso dei dubbi circa l'innovazione epocale nel campo delle batterie che dovrebbe caratterizzare la nuova Apple Car, e in particolare il design monocella.

«Strano, se è vero» ha scritto Musk. «Una monocella è impossibile dal punto di vista elettrochimico, dato che il voltaggio massimo è circa 100 volte troppo basso. Forse si riferiscono a celle legate insieme, come il nostro pacco batterie?» si chiede l'imprenditore.

Insomma, Elon Musk non è convinto del fatto che Apple abbia davvero un asso nella manica che permetta di creare batterie più compatte delle attuali, tramite le quali ottenere una maggiore autonomia.

Non sono però soltanto le critiche rivolte alla rivale ad aver attirato l'attenzione.

In un altro tweet, Musk ha ammesso di aver cercato di vendere Tesla ad Apple - in passato, durante un momento di crisi dell'azienda - salvo vedersi chiudere la porta in faccia.

«Durante i giorni più bui del programma Model 3, ho contattato Tim Cook per discutere la possibilità di un'acquisizione di Tesla da parte di Apple (per 1/10 del suo valore attuale). Si è rifiutato di incontrarmi» ha twittato Musk.

Il motivo del rifiuto non è noto, e forse solo Cook potrebbe svelare il mistero; ma è improbabile che lo faccia.

Forse, pur avendo interesse nelle auto elettriche, Apple non voleva impegnarsi nell'acquisizione di una società che per ammissione del suo stesso amministratore delegato allora era in gravi difficoltà. O forse voleva perseguire una propria diversa strategia.

Qualunque sia la risposta, sembra certo che il settore delle auto elettriche diventerà un terreno di scontro sempre più importante nel prossimo futuro per le grandi aziende tecnologiche, e non solo per quelle che tradizionalmente si occupano di veicoli.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
Hyundai Ioniq 5: 18 minuti per caricare 270 km
Due morti in Tesla, ''nessuno era al volante''?
Tesla con guida “autonoma”, due video a confronto per capire
Tesla, l'ultimo update trasforma l'auto in uno stereo portatile
Il ritorno della Apple Car

Commenti all'articolo (1)

Tornare? E quando mai c'e' stata? Leggi tutto
24-12-2020 08:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'UniversitÓ di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
╚ corretto. Far˛ meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1344 voti)
Agosto 2021
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Luglio 2021
Nuovo digitale terrestre, tutto rimandato
Rinunciare allo smartphone
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 agosto


web metrics