Clubhouse e social network solo vocali: da usare con cautela e rispetto

Per gli altri.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-03-2021]

clubhouse

Tutti stanno parlando di Clubhouse, il social network basato sulle conversazioni audio: solo voce, niente testo. In meno di un anno ha già raggiunto una valutazione di mercato di un miliardo di dollari. Se ne parla anche grazie alla scelta di dargli un'immagine di esclusività limitando l'accesso (bisogna procurarsi un invito da chi è già utente) e offrendo l'app soltanto per iPhone.

Chi è su Clubhouse può seguire uno specifico utente, per esempio una delle numerose celebrità che si sono iscritte, oppure un argomento o un cosiddetto club a tema, e selezionare delle stanze virtuali temporanee nelle quali è in corso una conversazione che può includere anche migliaia di persone che ascoltano conferenze o discorsi di qualcuno che ritengono interessante.

Si può "applaudire" premendo rapidamente l'icona del microfono, e chi vuole dire qualcosa, "alza la mano" virtualmente e l'amministratore della stanza può dargli la facoltà di parlare a tutti i presenti.

La caratteristica principale di Clubhouse è che tutto è basato appunto sulla voce e sulla diretta: le conversazioni, una volta fatte, svaniscono per sempre (o almeno così dice Clubhouse). La voce è uno strumento molto immediato e dà la sensazione di essere molto più presenti e partecipi rispetto a una chat di testo. È come trovarsi seduti a tavola con una persona famosa. Diretta e solo voce: una volta queste cose si chiamavano radio.

A seconda dei gusti, Clubhouse può essere una forma di intrattenimento facilmente fruibile (basta ascoltare, non c'è nemmeno bisogno di leggere o guardare uno schermo) oppure una colossale perdita di tempo, visto che a differenza di una chat di testo non è possibile fare ricerche per parole chiave o citare facilmente le parole di una persona, e a differenza della radio la registrazione delle conversazioni è formalmente vietata, anche se il divieto è facilmente aggirabile con qualunque registratore esterno all'app e le norme di privacy di Clubhouse avvisano che Alpha Exploration, l'azienda che gestisce Clubhouse, è la prima a registrare tutto temporaneamente per motivi di sicurezza.

Come tutti i social network, anche Clubhouse raccoglie montagne di dati personali sui suoi utenti: i tipi di conversazioni ai quali si partecipa, le persone con le quali si conversa, la durata e l'orario delle conversazioni, e la localizzazione approssimativa. E gli utenti sono scarsamente tutelati, tanto che alcuni esperti parlano di lacune pesanti nella conformità al GDPR e alla normativa europea sulla protezione dei dati (Cybersecurity360.it).

Dal punto di vista della sicurezza c'è solo una raccomandazione di fondo: attenzione a quello che dite su Clubhouse. La voce identifica le persone con molta precisione, anche dal punto di vista legale. In una chat di testo è sempre possibile negare di aver detto una certa cosa affermando che è stato qualcun altro che ha avuto accesso all'account (il classico "non l'ho scritto io, signor giudice, mi hanno hackerato"). In una chat vocale è proprio la vostra voce a dire le cose che vi vengono contestate.

Fonti aggiuntive: The Conversation, Bloomberg.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
Google Meet, torna il limite di 60 minuti
Messaggi vocali e netiquette, parliamone
Clubhouse, il social network della voce spopola: adesso preferiamo parlare?
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Che cosa sono le “numbers stations”
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Lo gnomo malefico che spia gli utenti Linux
Google e il microfono segreto presente nei dispositivi Nest
Ingannare Siri, Alexa, Google Assistant con comandi vocali nascosti
Amazon Echo modificato diventa microspia
La Norvegia spegne la radio FM
La stampante che intercetta i cellulari
Aiuto, la mia casa smart è stata posseduta via radio

Commenti all'articolo (3)

Quindi un social network alla radio??? :shock:
7-3-2021 14:29

Sempre piķ velocitŠ nell'esprimersi a scapito della considerazione,porco*...oops...visto!?!
3-3-2021 07:47

Anche la voce puo' essere "hackerata", con sw appositi. Leggi tutto
2-3-2021 17:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale metodo utilizzi nell'apprendere un linguaggio di programmazione?
Corsi tradizionali in aula.
Internet e corsi online.
Libri e manuali.
Altro.
Non programmo.

Mostra i risultati (2794 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 ottobre


web metrics