iPhone 13, solo Apple può riparare lo schermo

Se ci si rivolge ai riparatori indipendenti, Face ID smette di funzionare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-09-2021]

iphone 13 riparazione schermo

Chi acquista un iPhone - o un altro prodotto con il marchio della mela morsicata, se è per questo, sa che in realtà sta iniziando una relazione esclusiva con Apple, alla quale soltanto - almeno nelle intenzioni di quest'ultima - ci si deve rivolgere in caso di malfunzionamenti e guasti, anche a garanzia scaduta.

Il problema è che, a volte, i prezzi praticati dai servizi di riparazione ufficiali non sono esattamente alla portata di tutti e molti utenti preferiscono rivolgersi a riparatori di terze parti, i quali spesso sono anche in grado di procurarsi i pezzi di ricambio originali pur imponendo un costo tutto sommato contenuto.

A Apple tutto ciò non è mai piaciuto troppo, ma finora il gigante è sempre stato costretto a chiudere un occhio sulle attività dei riparatori indipendenti a causa delle norme che garantiscono agli utenti il diritto di far riparare i dispositivi che hanno acquistato a chi vogliono.

Secondo un video recentemente pubblicato da (e che riportiamo in coda all'articolo), però, con il lancio dell'iPhone 13 Apple ha trovato un nuovo sistema per tenere legati gli utenti a sé anche per le riparazioni.

Come chiunque dovrebbe sapere, lo schermo è una delle parti più delicate di uno smartphone e quella che più facilmente rischia di dover essere riparata - o sostituita - nel corso della vita utile del dispositivo stesso.

Ebbene, nel caso dell'iPhone 13, se la riparazione o la sostituzione non vengono eseguite in un centro autorizzato da Apple, quand'anche vengano utilizzati parti di ricambio originali l'iPhone così rinnovato presenterà sempre un difetto: Face ID non funzionerà più.

A quanto pare la procedura di riparazione dello schermo dell'iPhone 13 comprende un passaggio che è noto soltanto ai centri autorizzati, ed è solo completando anche questo che Face ID può tornare a funzionare.

In teoria - spiega ancora Phone Repair Guru - è possibile effettuare la sostituzione dello schermo senza rivolgersi a un centro Apple a patto di trasferire sul nuovo componente anche certi chip ma, poiché l'operazione è piuttosto complicata, difficilmente la maggior parte dei servizi di riparazione l'eseguirà.

In sostanza, quindi, fino a che il "metodo segreto" che i riparatori autorizzati Apple adoperano per ripristinare Face ID non venga scoperto e rivelato (nella speranza che sia più semplice del trasferimento di chip), se rovinate lo schermo dell'iPhone 13 l'unica soluzione è rivolgersi a un servizio con il marchio della mela in bella mostra.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il fenomeno del ban-as-a-service
Guerra Fredda nell'Internet delle Cose
Lo strano caso dei MacBook M1 che si crepano senza motivo
Un’altra chiamata dai truffatori del finto “servizio assistenza Microsoft”
Le parole di Internet: extortionware
Stampanti in pericolo, proprietari non raggiungibili
Lo strano bug dei lettori Blu-ray Samsung bloccati in un loop infinito
Surface Go, l'ultimo 2-in-1 di Microsoft è un incubo da riparare
Motorola brevetta lo schermo che si ripara da solo
Le foto intime sugli smartphone si rubano troppo facilmente
Attenzione Microsoft, Surface Pro 3 è impossibile da riparare
I nanofili d'oro che riparano il cuore

Commenti all'articolo (4)

La prima opzione è sempre non comprare Apple!
10-10-2021 14:20

Oppure, come seconda opzione più economica, andare da un riparatore "mela-free" e non utilizzare il FaceID (si vive benissimo anche senza) Leggi tutto
9-10-2021 23:23

x la redazione: vogliamo parlare del FairPhone, modulare e fatto per essere riparato? https://www.hwupgrade.it/news/telefonia/fairphone-4-lo-smartphone-modulare-ed-etico-si-fa-premium_101171.html "Fairphone, l'impresa sociale olandese impegnata nella realizzazione di smartphone equosolidali, più facili da riparare e realizzati... Leggi tutto
2-10-2021 16:29

{cogen}
Un altro ottimo motivo per non acquistare uno smartphone apple
29-9-2021 19:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
''Chi sbarca in Italia va via per non morire, va via perché c'hanno una guerra, un maremoto... come fai a fermarli? Bisogna creare delle strutture intelligenti, inserirli piano piano a fare delle cose perché sono gente straordinaria. E' un processo di cui non se ne può fare a meno. Arrivano, arrivano a riprendersi un pochino di quello che gli abbiamo tolto in 200 anni''. Chi è?
(Vedi poi la soluzione)
Uno che non considera prioritario lo Ius Soli per dare diritti di cittadinanza ai figli della "gente straordinaria" che arriva in Italia.
Uno che non vuole abolire il reato di clandestinità per non portare il suo partito a percentuali da prefisso telefonico.
Uno che ordina ai suoi parlamentari un voto contrario alla legge che ha abolito in Italia il reato penale di clandestinità.
Uno che ha messo come requisito indispensabile per l'appartenenza al suo partito politico la cittadinanza italiana.
Uno che da normale cittadino diceva pacatamente cose di buon senso ma una volta entrato nei meccanismi del potere è costretto a dire e fare minchiate per tenere insieme milioni di ignoranti e razzisti che toglierebbero il voto a proposte pacate e di buon senso.
Tutti quelli nominati finora.

Mostra i risultati (1320 voti)
Gennaio 2022
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 gennaio


web metrics